La sportiva Carice Electric è piccola, bella e un pò costosa

La sportiva Carice Electric è piccola, bella e un pò costosa

30 giu, 2014

da Antony Antony Ingram

Fonte: GreenCarReports

 

27 giugno 2014. Le auto sportive elettriche non sono una priorità importante in questo momento per le case automobilistiche.

Tradizionalmente, le auto sportive di qualsiasi tipo non vendono in grandi numeri (Mazda Miata è ancora appena attorno ad un milione di unità ed è ormai vecchia di un quarto di secolo vecchio) così quelle elettriche sono solo una nicchia di mercato.

Ciò significa che il compito di soddisfare le nostre necessità di brividi elettrici tocca ad aziende come Carice Cars.

 

La

Carice è una piccola speedster elettrica che ricorda molto, molto da vicino alla classica Porsche 356, e certamente non stiamo qui a lamentarci per questo.

Secondo Autovisie, il fondatore di Carice, , ha detto che la forma è un “omaggio” al design tedesco, ma anche suggerisce che ci sono alcune influenze italiane nelle linee. E nel complesso, è un omaggio a “Tutto quello che ha usato per essere bella.”

Purtroppo, il sito Carice non è completo riguardo i dettagli del powertrain della vettura, né rispetto il tipo di batterie che equipaggiano il veicolo.

Dato che l’intera vettura pesa solo 771 libbre – cifra che non è un errore di stampa – abbiamo il forte sospetto che il pacco batteria sia piuttosto piccolo e che la macchina sia limitata a tragitti brevi. La Mk1 non ha un tetto (di nessun tipo), ma questa cosa forse non è male.

Carice segnala che la potenza della vettura può essere da 4 kW a 15 kW a 40 kW rispettivamente.

La vettura di potenza più bassa è stata progettata per i conducenti di età superiore a 16 anni nell’Europa continentale, proprio come la Renault che offre una versione da 4 kW della vettura elettrica urbana Twizy allo stesso scopo. La potenza più alta di circa 53 cavalli, dovrebbe renderla un veicolo vivace dato il basso peso a vuoto.

Holleman afferma anche che la vettura utilizza un telaio a longheroni dorsali, come quello della classica auto sportiva Lotus Elan. Il pacco batteria della Mk1 si trova lungo la barra centrale del telaio, per una distribuzione ottimale del peso e un basso centro di gravità.

La Carice in realtà è già in produzione in piccoli numeri dal 2009, ma ora l’obiettivo della società per la sua Mk1 è quello di vendere automobili su scala più ampia.

I prezzi partono da circa 36 mila dollari al cambio attuale, che non è poco.

Nei Paesi Bassi, dove Carice possiede la sede, beneficia senza dubbio delle agevolazioni fiscali locali e considerando i vantaggi di costo di esercizio, la macchina può trovare qualche fan.

Per il resto, solo dovremo continuare a spingere le grandi case automobilistiche a costruire una vera e propria vettura sportiva elettrica …

 

Foto:

La vettura sportiva elettrica Carice Mk1 (Immagini: Carice Cars)

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Carice Electricm Carice Mk1 Richard Holleman

Lascia una risposta

 
Pinterest