Cavolla a Porto Santo. La resa di un guerriero

Cavolla a Porto Santo. La resa di un guerriero

29 ott, 2011

di Marcelo Padin

Electric Motor News

Trezzo sull’Adda (MI) e Polpenazze (BS). Italia. 28 ottobre 2011. Riceviamo e pubblichiamo l’email che il nostro collaboratore ci ha inviato e dove di fatto alza bandiera bianca nel suo tentativo di portare veicoli elettrici all’Isola portoghese di .

Da qualche anno Cavolla ha “scoperto” questa piccola isola ed ha iniziato conversazioni con diverse autorità per sviluppare la mobilità elettrica, ideale in questo contesto molto piccolo dove si può percorrere tutta l’isola in pochi chilometri.

Cavolla è riuscito a portare una bicicletta a pedalata assistita in collaborazione con Zio Presti Trade, ma evidentemente i progetti si sono arenati e ora ci invia la seguente email che pubblichiamo testualmente:

“Amici, con questa risposta sospendo ogni ulteriore sforzo per convincere le Amministrazioni e gli Imprenditori ad introdurre la mobilità elettrica a Porto Santo iniziando dalle biciclette.

Non hanno capito o non hanno voluto capire che con la mia iniziativa ed esperienza potevano anticipare quello che INEVITABILMENTE avverrà in futuro.

Il mondo, iniziando dal turismo, si muoverà elettrico. Ora a Porto Santo arriva Ronaldo e con lui la chermesse Immobiliare con i loro profumati Capitali. Queste cose le faranno loro assegnando appalti e Contratti agli adepti del loro mondo. Io mi chiamo fuori e la mia soddisfazione si limiterà a vedere conferma delle mie proposte quando diventeranno realtà”.

Conoscendo il personaggio, che oltre ad essere un collaboratore di Electric Motor News è una persona che ha studiato diverse particolarità tecniche dei veicoli ad alimentazione alternativa, possiamo dire di avere un forte dubbio che questa resa sia incondizionata… ma il tempo dirà l’ultima parola.

Ora Claudio Cavolla, dopo aver accantonato – secondo le sue dichiarazioni – il progetto di Porto Santo, penserà a qualcos’altro nei diversi settori. Ricordiamo che Cavolla è pilota di aerei e di allianti oltre ad essere un grande appassionato di tecnica automobilistica mirata alla riduzione dell’inquinamento ambientale.

E chissà che ora, senza dover pensare più a Porto Santo, riuscirà a tirar fuori dal cilindro qualche altro piccolo sviluppo o modifica per veicoli ecologici…. in modo particolare lavorando durante i suoi frequenti viaggi in treno… tra l’attesa di una coincidenza e tra tantissimi minuti di ritardo… !!!

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: claudio cavolla porto santo

4 commenti

  1. rosario giovanni /

    Desidererei contattare e conoscere queste persona straordinaria e imparare da lui veramente quello che sarà la mobilità del futuro.
    Sono disposto quindi ad incontrarlo.Sono un professionista del settore sanitario trasversale ad interessi beceri economici.Ho aderito al Movimento Cinque Stelle per il quale sono Consigliere a Pozzo d’Adda(Mi.
    Dott.Moscatello Rosario Giovanni
    Pozzo d’Adda Mi

    • M.Padin /

      Buon giorno Dott. Moscatello. Risponde Marcelo Padin, Direttore Editoriale di Electric Motor News. Inoltro la sua richiesta al Sig. Claudio Cavolla e verrà contattato direttamente da lui.
      Grazie per il suo post.
      Cordiali saluti

    • Claudio Cavolla /

      Gentile Dott.Moscatello Rosario Giovanni, grazie dei commenti ma non c’è nulla di straordinario. Solo una grande passione e curiosità alimentata dal fedele Marcelo Padin.
      Se vuole contattarmi può farlo al n° 333-4038710 o per E-mail

      Cordiali saluti

      Claudio Cavolla

  2. rosario giovanni /

    Gent.le Sig.Cavolla,
    non mi nascondo dietro il itolo per cui potremmo darci del tu senza problemi sempre che alla base ci sia rispetto ed educazione.io ho 47 anni mi sono iscritto quest’anno in Farmacia ma provengo come attività lavorativa dalla sanità.Ho due lauree in Infermieristica e quattro anni or sono mi ho conseguito la laurea in ortottica assistenza oftalmologica oltre al Master di Coordinamento delle professioni sanitarie.La passione per la chimica che è esplosa in questi ultimi anni i porta ad approfondire temi affascinanti..Credi che sia realizzabile il progetto di trasformare la mia auto Mercedes classe B diesel con un impianto fuell cell ad idrogeno? Cosa consigli di fare.Io conosco la teoria dell’elettrolisi ma metterlo in pratica come sai è un’altra cosa.
    Ti lascio il mio contatto telefonico 3383155042 Rosario Giovanni

Lascia una risposta

 
Pinterest