L’eccellenza italiana nel progetto Energica

L’eccellenza italiana nel progetto Energica

22 gen, 2015

La moto elettrica nata da un’azienda con grande esperienza tecnica nel mondo delle competizioni di altissimo livello

“Non sono i mattoni, né le macchine o i processi produttivi, ma è la componente umana a dare valore alla nostra azienda. Questo ci identifica come leader del settore insieme all’alta tecnologia che produciamo e alla cura del dettaglio, necessari per guidare il mercato.”

Franco Cevolini, CEO Gruppo

Fonte: CRP

 

Il progetto Energica nasce dall’esperienza del Gruppo CRP a , la Motor Valley italiana.

Il Gruppo CRP rappresenta un centro d’eccellenza per le tecnologie all’avanguardia: con i suoi oltre 45 anni di esperienza si inserisce tra i player mondiali per le lavorazioni meccaniche CNC di precisione, per la Fabbricazione Additiva e per i suoi materiali per sinterizzazione laser Windform.

Il Gruppo CRP ha deciso di investire nel campo della mobilità sostenibile creando Energica.

Il progetto si è arricchito fin dall’inizio di tutto il know how del Gruppo CRP, dalla direzione tecnica, al supporto ingegneristico ai fini del raggiungimento della nascita di una linea “premium” di moto elettriche per i piloti di oggi.

Energica è la massima espressione del lusso italiano, magistralmente realizzato nel distretto italiano dei motori: Modena.

Energica ha unito le menti più brillanti in Formula 1, e solo figure altamente qualificate assemblano Ego.

Ogni pezzo è sottoposto a numerosi test di controllo di qualità e prestazioni, garantendo che ogni Ego sia perfetta.

Energica può contare sull’incredibile e prezioso know-how dell’esperienza del Gruppo CRP – leader nel settore della Formula 1. Il successo di CRP si misura dalla sua capacità di lavorare in una cultura di “problem-solving” in cui le capacità di risposta rapida al cliente, la produzionedi alta qualità e l’incrocio di conoscenze in diversi settori, sono fondamentali, insieme alla capacità di analizzare rapidamente i problemi e fornirne le relative soluzioni.

L’esperienza che contraddistingue il Gruppo CRP è completamente integrata nel progetto Energica. Il know-how di CRP nel mondo della F1 e dell’industria aerospaziale, mantengono Energica all’avanguardia e pronta per future innovazioni tecnologiche.

Energica è la “primogenita” del Gruppo CRP, un nome familiare agli addetti della Formula 1.

CRP è da oltre 45 anni il fornitore ufficiale della maggior parte dei costruttori automobilistici per costruire le vetture più veloci e tecnologicamente più avanzate al mondo.

CRP offre servizi come ingegneria meccanica, fabbricazione additiva, 3D printing e altro ancora.

Tutto ha inizio nel secondo dopoguerra in Italia, quando il padre di Roberto Cevolini, un inventore, lascia il segno contribuendo alla ricostruzione della sua terra d’origine devastata dalla guerra. All’epoca, infatti la ricostruzione italiana procedeva a rilento a causa della carenza di materiali, in particolare mattoni. Cevolini inventa una macchina in grado di rigenerare i vecchi mattoni di edifici bombardati che così, ricostituiti in una nuova forma, potevano essere riutilizzati per la ricostruzione.

Roberto Cevolini segue le orme del padre e nel 1970 fonda la Roberto Cevolini & C. snc.

L’attenzione dell’azienda si basa sulla produzione di componentistica per la Formula 1.

Nel 1996 il figlio di Roberto, Franco, laureato in ingegneria dei Materiali, fonda CRP Technology – una divisione R&D della Roberto Cevolini & Co. L’azienda sviluppa conoscenze esclusive` nell’ambito della prototipazione e 3D Printing, inventando il materiale “Windform” che ha rivoluzionato il mondo della fabbricazione additiva.

Nel 2003 Roberto Cevolini srl e CRP Technology si fondono per formare una delle più grandi aziende leader nell’alta ingegneria automobilistica. Con l’aumento di domanda nel mondo delle corse, l’azienda apre la divisione specializzata CRP Racing nel 2006.

Il confine europeo di CRP viene ampliato nel 2008 con l’apertura di CRP USA, direttamente nel cuore del mondo ad alta velocità. Oggi l’azienda si avvale di altre 3 divisioni: CRP Meccanica, CRP Technology e CRP Service. Tutte e tre collaborano con Energica Motor Company e CRP USA formando una delle aziende più avanzate e all’avanguardia a livello mondiale nel campo del motorsport ad elevate prestazioni. Energica, la prima superbike elettrica italiana, nasce grazie a questa sinergia.

 

“Il Design Italiano è un connubio di tradizione e innovazione.

Le moto italiane sono genericamente belle e dinamiche, hanno linee aggressive che sottolineano le loro performance. Il profilo di si muove come un’onda, ed insieme alla parte frontale che ricorda un falco incarnano l’anima sportiva della moto, potente e veloce.

L’ispirazione alla base del progetto Ego ruota intorno al suo ‘essere elettrica’.

Innovativa, dinamica, attraente, intrigante e prestazionale.”

Energica Design Office

 

“Il divertimento di guidare una moto elettrica va oltre la sua velocità. La tecnologia è molto più intuitiva; senza trasmissione, cambio o frizione, non c’è bisogno di trovare “la marcia giusta”. La coppia è sempre al massimo e ci si può concentrare solo sulla guida: accelerazione, curva e frenata. Abbiamo portato l’elettrico ad un altro livello”.

Giampiero Testoni, CTO Energica Motor Company

 

Performance. A green heart

Il cuore verde di Energica Ego è un motore sincrono a magneti permanenti raffreddato ad olio in grado di sviluppare una potenza di 100 kW (c.ca 136 cv) da 4900 rpm a 10500 rpm e una coppia di 195 Nm da 0 rpm a 4700 rpm (1).

Energica Ego passa da 0 a 100 km/h in meno di 3 secondi fino a raggiungere una velocità massima (2) di 240 km/h con una spinta talmente vigorosa da non far rimpiangere i cali di giri del motore dettati dai continui cambi di marcia dei classici motori endotermici, rendendola così più veloce di una 600 supersport.

1) Maximum top of the range 1000cc . ca. = 108 Nm

2) Electronically limited top speed

 

 

Ego 45. Edizione numerate dell’Energica Ego

 

Signori… accendete I vostri motori elettrici

 

L’accelerazione è incredibile, molto intuitive, molto migliore di una moto con motore termico”

Kaming Ko, straordinario motociclista e collezionista di motociclette esotiche italiane

 

Power Battery Pack

Energica Ego si avvale di una batteria a polimeri di litio ad alta energia (Li-NMC). La batteria è inserita in un guscio ermetico (IP68) contenente la celle, il Sistema di Gestione Batterie BMS (Battery Management System) e tutti i dispositivi necessari per garantire la sicurezza del veicolo.

Questa soluzione consente di mantenere isolati tutti i componenti ad alta tensione, rendendo di fatto impossibile esporsi a qualsiasi rischio accidentale. Il battery pack è quindi un dispositivo intelligente, dotato di decine di sensori e dispositivi elettromeccanici che costituiscono un sottosistema chiuso e autonomo in grado di garantire massime prestazioni del veicolo e nel contempo la massima sicurezza del conducente in qualsiasi condizione ambientale.

Generalmente il tallone d’Achille delle batterie al litio è rappresentato principalmente dal loro riscaldamento.

Energica, per ovviare a questo tipo di inconveniente, ha progettato per Energica Ego un sistema di raffreddamento del battery pack che, grazie a specifici percorsi di ventilazione, consente di limitare lo stress delle batterie con notevole beneficio sia in termini di prestazioni del veicolo sia della durata delle batterie stesse.

 

Caratteristiche Tecniche

Capacità: 11.7 kWh

Ciclo di vita: 1200 cicli a 80% della capacità (100% DOD)

Ricarica: 3.5 h (0-100% SOC)

Ricarica rapida in 30 min fino all’85% della capacità totale (opzionale)

 

VCU (Vehicle Control Unit)

Il vero cervello di Energica Ego è la sofisticata VCU.

A differenza dei veicoli tradizionali dove le centraline presenti lavorano in maniera separata, su Energica Ego tutte le centraline della batteria, l’inverter, il caricabatterie e l’ABS sono costantemente monitorati e gestiti da questo gioiello tecnologico completamente studiato e progettato da Energica.

La Vehicle Control Unit implementa un algoritmo di gestione multimappa adattivo dell’energia e della potenza motore. Durante la guida, il sistema regola, in maniera dinamica, la potenza motore in funzione del comando gas, della mappatura scelta e dei parametri operativi della batteria e dei principali componenti del veicolo 100 volte al secondo.

Il controllo gestisce anche il sistema di freno motore rigenerativo, interfacciandosi con il sistema antibloccaggio delle ruote. Questo garantisce un’elevata efficienza nello sfruttamento dell’energia e la piena funzionalità della batteria per l’intera vita del veicolo, ma soprattutto una grande guidabilità.

Il sistema è basato su un’architettura ridondante con doppio microprocessore al fine di garantire i più elevati standard di sicurezza. È inoltre in grado di monitorare costantemente lo stato della batteria, anche a veicolo spento e chiave rimossa, garantendo la completa copertura della batteria anche in lunghi periodi di stazionamento.

 

Innovazione e tecnologia.. Il sistema Ride by Wire

Il sistema ride-by-wire di Energica, in corso di brevetto, è l’interfaccia diretta tra il pilota e il veicolo. Per questo è stata data molta attenzione allo sviluppo e affinamento di questo dispositivo.

Il comando acceleratore è composto da un potenziometro rotativo e da un microswitch di sicurezza. Il primo rileva il grado di rotazione del comando mentre il secondo viene attivato ogni qual volta viene rilasciato l’acceleratore.

La VCU legge entrambi i segnali con un’architettura ridondante che permette il controllo continuo della coerenza delle misurazioni, garantendo lo stato dell’arte della sicurezza. La VCU utilizza il segnale proveniente dal potenziometro rotativo per comandare la richiesta di coppia al motore (differente risposta in base alla mappatura selezionata dal pilota) mentre il microswitch garantisce la sicurezza in caso di malfunzionamento del comando acceleratore.

Il sistema inoltre monitora in maniera intelligente e adattivo tutti i parametri del battery pack e del power train al fine di massimizzare le prestazioni e non uscire mai dai parametri di sicurezza. Il feeling di guida è garantito da 4 diverse mappature motore (a cui corrispondono diversi valori di coppia massima e diversa risposta dell’acceleratore) e 3 diverse mappature di frenata rigenerativa, oltre la possibilità di disattivarla.

Energica Ego non ha né cambio né frizione quindi il collegamento tra pilota e moto è completamente affidato al ride-by-wire che permette in accelerazione di dosare la coppia erogata dal motore e in decelerazione di dosare la coppia rigenerativa (freno motore). Vi è anche una posizione in rilascio di acceleratore in cui è possibile mettere la moto in “folle”.

La rotazione dell’ acceleratore in fase di accelerazione si può dividere in:

- Simulazione del gioco meccanico del comando di coppia tradizionale

- Erogazione di coppia

In fase di decelerazione invece, a seconda della velocità, il pilota troverà una piccola finestra in cui può viaggiare in folle e con la rimanente percentuale di rotazione potrà modulare la coppia di frenata rigenerativa.

Il freno motore rigenerativo sarà tanto più alto quanto più il pilota chiuderà il comando acceleratore.

 

Park assistant

Per agevolare il parcheggio e le manovre in pendenza o nel traffico Energica Ego è dotata di “PARK ASSISTANT”. La VCU quindi limita sia la velocità sia la coppia del veicolo. Il PARK ASSISTANT funziona sia in avanti sia in retromarcia con limite di velocità (2.8km/h) e limite di coppia (50Nm). Successive pressioni brevi del tasto “START” commutano da indietro ad avanti e viceversa permettendo la veloce inversione di marcia in caso di manovre complicate o da eseguire in mezzo al traffico.

Premendo per 1 secondo il tasto “START” a moto ferma si esce dalla suddetta modalità entrando nuovamente in marcia normale.

 

Opzione Retromarcia: rende il parcheggio di Energica EGO piú facile

Il park assistant funziona sia in avanti sia in retromarcia (2.8 km/h massima velocità)

 

Dashboard

Il Dashboard Energica Ego è costituito da un display a 16.7 milioni di colori a matrice attiva con ottima visibilità diurna sia notturna. La soluzione a matrice attiva rende il Dashboard Energica Ego una vera e propria Human Machine Interface.

Questa tecnologia consente di supportare con grande flessibilità il flusso di informazioni e interattività con il sistema veicolo. Ad esempio è possibile offrire ampi menu di configurazione e di diagnostica utente evoluta di facile comprensione.

Inoltre monitora tutte le funzioni e le fasi di utilizzo del veicolo (fase di carica, guida, stand-by,  connessione con l’esterno)

Attraverso il Dashboard Energica Ego è possibile visualizzare in tempo reale informazioni come:

Caratteristiche

Modulo Gps a 10Hz

Bluetooth Dual Mode 2.1 e 4.0

Orologio Tempo Reale

Sensore Luci

Temperatura Esterna

Rilevatore Ghiaccio

Retromarcia / Avanzamento Lento

Power Immediato

Coppia Motore

Media Consumi / Consumo Immediato

Autonomia Stimata

Controllo Mappa Motore

Indicatore SOC (Stato Caricamento Batteria)

ABS

Temperatura Batteria

Controllo Carica Batteria

Cronometro (Memoria Tempi degli ultimi 100 giri )

Riposo Invernale

 

Go electric, feel the speed

I motociclisti di oggi richiedono una moto che offre prestazioni, tecnologia e stile in un unico pacchetto.

Introdurre una moto così avanzata significa stabilire un nuovo standard di prestazioni per le moto elettriche.

Le elevate prestazioni di Energica Ego e la sua versatilità permettono al motociclista di poter vivere un’esperienza di guida unica. Grande potenza, maneggevolezza e un design elegante – una moto unica che solo Energica è in grado di fornire.

 

Connettività

La connettività di Energica Ego è basata sulle piattaforme Bluetooth (short range) e UMTS long range 1) 2). In questo modo è possibile connettere la moto al proprio smartphone, tablet oppure semplicemente al proprio computer di casa attraverso internet.

La tecnologia legata alla connettività di Energica Ego consente di poter:

Monitorare lo stato della moto da remoto, sia a corto raggio 10/100 m tramite connessione bluetooth sia a lungo raggio1)2) con connessione UMTS

Selezionare il livello di potenza della carica

Controllare l’autonomia residua delle batterie

Inviare e ricevere dati

Registrare e condividere sui social network i tempi sul giro fatti in pista

Ritrovare la moto in caso di furto

Disattivare la moto da remoto in caso di furto

 

Connectivity

Il sistema grazie alla sua versatilità potrà essere aggiornato ed implementato costantemente attraverso nuove release del firmware con metodo OTA1) 2), dando la possibilità di incrementare il ventaglio di applicazioni on board come:

Sistema di ricerca e prenotazione del punto di carica

È possibile prenotare da remoto, direttamente dal dashboard della moto, la colonnina per la ricarica presso ente convenzionato

Sistema di registrazione dei percorsi fatti

Le gite fuori porta e le statistiche di guida potranno essere inviate a un dispositivo (tablet/smartphone/pc) attraverso il web Tool di pianificazione di itinerari e punti d’interesse

Trovare l’itinerario migliore per arrivare a destinazione

Sistema di comunicazione tra due veicoli via UMTS

Scambiarsi e visualizzare in tempo reale sul proprio dashboard i tempi sul giro mentre si guida in pista, oppure calcolare il tempo di ritardo o vantaggio, rispetto ad un altro mezzo, durante un viaggio

Integrazione del proprio navigatore sul Dashboard Energica Ego

Il navigatore del proprio cellulare comunica con il dashboard dando la possibilità di visualizzare comodamente sul display le indicazioni di percorso mentre si guida

 

ABS

Energica Ego è la prima moto elettrica al mondo a montare di serie il sistema ABS. L’ABS Bosch di ultima generazione montato su Energica Ego non solo evita il bloccaggio delle ruote ma è dotato di sistema lift-up mitigation per la ruota posteriore che evita il capottamento durante la frenata d’emergenza.

Il conducente attraverso il Dashboard ha la possibilità di inserire e disinserire il sistema ABS in base alle necessità.

Gli ABS Bosch Generation 9 sono modulari: possono essere adattati a qualsiasi moto utilizzando un’unica strategia di controllo.Essendo tra i sistemi più piccoli e leggeri, con un peso di soli 0,7 Kg, si dimostrano ottimali per soddisfare le esigenze di tutti i motociclisti, dagli appassionati di touring agli sportivi in pista

 

Controllo del sollevamento della ruota posteriore

Quando si frena con forza con entrambe le ruote, in realtà è una sola che rallenta. Questo avviene perché su una moto, quando si frena, il carico del peso si sposta in direzione della ruota anteriore, spesso causando anche il sollevamento di quella posteriore. Per supportare il motociclista in casi come questo, Bosch ha sviluppato un sistema per l’attenuazione del sollevamento della ruota posteriore.

Questa funzione valuta i valori di scorrimento delle due ruote. Se la ruota posteriore rischia di sollevarsi durante la frenata, la funzione di attenuazione del sollevamento della ruota posteriore regola la pressione nel circuito frenante della ruota anteriore in modo tale da mantenere la ruota sul terreno ed evitare ribaltamenti.

Ciò garantisce ai motociclisti una maggiore sicurezza qualsiasi imprevisto si presenti sulla loro strada.

 

Sospensioni

Energica Ego è dotata di sospensioni posteriori Bitubo di serie. Progettate per le partenze veloci, frenate improvvise, alte velocità, avanzamento lento, curve strette e dossi pronunciati, le sospensioni Bitubo garantiscono maneggevolezza e precisione di controllo dinamico per il pilota.

 

Pneumatici

Energica Ego monta di serie pneumatici Pirelli Diablo Rosso II, progettati per avere grande aderenza su ogni tipo di strada.

 

Italian Design

Energica Ego ha uno telaio in acciaio a traliccio, a sezione tubolare, di grande resistenza. Il telaio in acciaio offre una esperienza migliore dell’alluminio.

Per anni si è creduto che il telaio di alluminio desse una maggiore “guidabilità”. Tuttavia la ricerca ha scoperto che il telaio di acciaio si comporta come una molla, assorbendo l’energia data la flessibilità del materiale, trattenendola e rilasciandola quando il telaio non è sottoposto a sforzo.

Il telaio della Ego è realizzato con un sistema chiamato TIG (Tungsteno Gas Inerte) con procedimento di saldatura puramente manuale dando risultati di alta qualità, inizialmente utilizzati nel settore aeronautico. I vantaggi di un telaio tubolare a traliccio sono quindi rappresentati dalla sua misura ridimensionata, ma da una maggiore resistenza torsionale. Essenzialmente un telaio tubolare a traliccio si adatta meglio alla potenza di un motore ad alte prestazioni, inoltre le sue dimensioni più piccole e aderenti al corpo della moto rendono più facile la manutenzione e accessibilità degli attrezzi, da parte di chi deve lavorare sulla moto.

 

Ricarica. 100 miglia di libertà

Energica Ego potrà essere ricaricata outdoor attraverso le colonnine presenti nelle stazioni di ricarica oppure da casa.

Energica Ego supporta la regolazione della potenza di carica tramite comando preposto sulla control box del cavo di ricarica o da remoto tramite connettività Bluetooth/GPRS1)2).

Tutti i parametri di ricarica possono essere visualizzati direttamente sul dashboard oppure da remoto tramite connettività Bluetooth/GPRS1)2).

La presa di ricarica a bordo veicolo è dotata di dispositivo di blocco automatico del cavo, controllabile dal dashboard.

 

Where is my Ego Tour

Where is my Ego Tour è stata una grande opportunità per il team Energica per connettersi con gli appassionati delle due ruote e per diffondere la tecnologia di Energica Ego. Dalle tappe americane, a quelle italiane, dalla Germania alla Francia, in migliaia hanno partecipato ai test ride Energica. Celebrità di Hollywood e noti riders sono saliti in sella ad Ego: da Mark Miller, a Eddy Williams, da Kristin Casey a Joe Bucaro, e ultimo ma non meno importante, il conduttore televisivo americano Jay Leno.

Where is my Ego Tour ha portato anche importanti partnership, la prima con Chargepoint, la più grande rete di ricarica EV al mondo. Grazie a questa collaborazione tutti i proprietari di Energica Ego avranno la possibilità di avere l’accesso ad oltre 18.000 postazioni di ricarica Chargepoint in tutto il Nord America. Grazie alla seconda grande partnership, EVA Green Power offrirà energia rinnovabile da fonte solare a tutti i nuovi proprietari Energica EGO 45 ma esclusivamente in California. EVA Green Power installerà gratuitamente un impianto fotovoltaico direttamente presso la residenza dei proprietari.

Questo permetterà di avere accesso ad una speciale tariffa energetica fino al 30% inferiore rispetto alle utilities locali; tutto questo utilizzando al 100% energia sostenibile.

Energica è stata nominata “the Tesla of the motorcycles” dalla stampa Americana.

 

Colori

Energica Ego sarà disponibile in due colorazioni: Matte Black e Matte Pearl White.

E’ possibile personalizzare la propria Energica Ego già in fase di acquisto.

 

Assistenza

Energica ha rivenditori e officine autorizzate per servizio e manutenzione di tutte le moto.

Si prega di contattare il proprio rivenditore per ulteriori dettagli.

Incentivi

Gli incentivi sull’acquisto di veicoli elettrici sono diversi. Invitiamo a rivolgersi al concessionario più vicino o visitare il nostro sito per ulteriori approfondimenti.

 

Test Ride

Vorresti provare la moto? Accedi al nostro website www.energicasuperbike.com, vai alla pagina Test Ride per l’elenco completo di eventi e le prossime date disponibili nella tua zona.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: crp energica ego energica ego45 livia cevolini Modena

Lascia una risposta

 
Pinterest