Informazioni riguardo Faraday ed il miliardario cinese

Informazioni riguardo Faraday ed il miliardario cinese

13 nov, 2015

di John Voelcker

Fonte: GreenCarReports

 

10 Novembre 2015. Sembra uscita da un film. Una società di avviamento misterioso opera da alcuni anni in totale segretezza, e poi scende in campo annunciando una fabbrica di miliardi di dollari che si baserà sulle auto elettriche.

Questo è il riassunto della segreta , della quale si sono sapute alcune altre informazioni la settimana scorsa.

Faraday (che si potrebbe chiamare “FF”) ha emesso un comunicato stampa la scorsa settimana dicendo che avrebbe speso un miliardo di dollari sulla fabbrica, con la produzione del suo primo veicolo a partire dal 2017.

Questo di per sé sembra impegnativo, a 24 mesi dalla messa in funzione del sito vergine e delle linee di assemblaggio e di laminazione è estremamente ambizioso – ma grazie ad alcune inziative del giornalismo investigativo, sappiamo un po’ di più sulla società.

Per prima cosa, è apparentemente sostenuta dall’imprenditore cinese .

Ha fondato ed è elencato da Forbes come 17esima persona più ricca della Cina, con una fortuna stimata di 7 miliardi di dollari.

I documenti di registrazione di Faraday, secondo ha detto la settimana scorsa il Los Angeles Times, rivelano legami con LeTV, la media company cinese gestita da Jia.

Il documento fa notare che di recente ha lanciato una linea di smartphone ed ha acquisito il 70 per cento del servizio auto Uber come car service a Yidao Yongche in Cina.

Si dice che Jia sia il “multimiliardario cinese con ambizioni altissime ed altretanti contatti di alto livello”. LeTV sostiene di aver venduto 1 milione della sua proprieta a Le superphone in soli cinque mesi.

All’inizio di quest’anno, aveva parlato ai media sulle sue ambizioni di sviluppare un’auto elettrica – ma solo ora è emersa la connessione a Faraday Future. Il collegamento di Jia sembra sedare ogni discussione di Faraday che in realtà ha detto che il progetto della macchina segreta è in fase di sviluppo da parte di Apple.

L’azienda ora ha circa 400 dipendenti e il nome di un amministratore delegato è emerso che è quello di .

La portavoce FF , tuttavia, ha detto al Los Angeles Times che lei non è coinvolta attivamente nelle operazioni quotidiane della società segnalando che il suo nome era “solo sulla carta.”

Faraday Future

Faraday appare in gran parte a seguire il piano di Tesla Motors. Un venditore ha detto di essere stato molto aperto nei confronti della società visto che “è la risposta della Cina alla Tesla”.

Si farà un modello più costoso, poi usciranno veicoli meno costosi per il mercato di massa, ha detto il vice presidente senior .

Lui ha lavorato nell’ingegneria del telaio Tesla Model S prima di iniziare lo sviluppo a Faraday nel 2012; ma ha anche lavorato presso il produttore britannico della macchina Lotus.

Sampson è stato raggiunto da , un ex alto dirigente Tesla, così come da una serie di dipendenti con passati in BMW, General Motors ed altre case automobilistiche a livello mondiale.

Ha detto che il primo veicolo Faraday non è adatto a competere con le note categorie di veicoli, ma ha rivelato poco di più.

Può avere alcune funzioni di auto-guida e potrebbe anche essere venduta con un abbonamento o come modello di proprietà comune, in cui gli acquirenti possono avvalersi dei servizi della vettura in caso di necessità, ma non necessariamente possederla ed avere il pieno controllo del tempo di ricarica.

“La società – ha dichiarato Sampson  al New York Daily Intelligencer – immagina la macchina come uno smart phone: le entrate si avviano una volta che il dispositivo sia nelle mani dei proprietari. Stiamo esaminando le sottoscrizioni e le applicazioni ed altre opportunità”.

“Il nostro modello di business non si basa su un movimento macchina fuori dal concessionario”, ha spiegato Sampson.

Nel frattempo, la società sta valutando i potenziali siti di produzione in California, Georgia, Louisiana e Texas, ed ha detto che prenderà la sua decisione “nelle prossime settimane”.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Chaoying Deng Dag Reckhorn Faraday Future Jia Yueting Leshi Internet Information & Technology Nick Sampson Stacy Morris

Lascia una risposta

 
Pinterest