Opel Combo: un’ampia gamma di versioni

Opel Combo: un’ampia gamma di versioni

19 lug, 2011

- Due versioni: passeggeri e van

- Il van con due diversi passi e due differenti altezze

- Sei motori efficienti: diesel, benzina o metano

- Al vertice del segmento: volume di carico fino a 4.6 m3 e fino a una tonnellata di portata

- Versatile: due, cinque o sette posti

Fonte: General Motors Italia

Rüsselsheim. Germannia. 14 luglio 2011. La nuova generazione di Opel offre soluzioni intelligenti nel segmento dei van compatti. Opel viene offerto in un’ampia gamma di versioni, è tecnicamente avanzato, eccezionalmente economico e garantisce la massima praticità.

La versione van ora consente di scegliere tra due passi – 2.755 mm o 3.105 mm – con lunghezze totali di 4,39 e 4,74 metri, e due altezze, 1,85 m o 2,10 m. Il nuovo Opel Combo è anche un versatile veicolo passeggeri, con cinque o sette posti.

Per accedere facilmente al vano di carico, si possono ordinare le versioni van con una o due porte scorrevoli (a richiesta). La versione passeggeri è dotata di serie di due porte scorrevoli e portellone incernierato sul lato superiore, ma si possono avere anche con porte a battente. Sui van, inoltre è possibile installare un portapacchi sul tetto, per esigenze ulteriori di carico.

Il vano di carico più ampio del segmento

Le straordinarie caratteristiche di carico del nuovo Opel Combo sono immediatamente visibili: fino a 3.8 m3 di carico nella versione a passo corto e 4.6 m3 nella versione a passo lungo. Grazie a questi valori, Combo offre il maggior volume di carico nelle due classi.

Anche la ridotta altezza della soglia di carico, 54,4 cm, e le portate possibili, fino ad una tonnellata, rappresentano i valori massimi dei rispettivi segmenti, così come l’ampiezza di apertura della porta scorrevole, che risulta superiore alla concorrenza. La versione a passo corto offre anche il piano di carico più lungo, più alto e più largo tra i passaruota.

Motori economici e potenti

Il nuovo Opel Combo è disponibile con sei motorizzazioni: quattro diesel, uno benzina e uno a metano. La gamma dei diesel comprende le versioni 1.3 CDTI da 66 kW/90 cv, e una versione 1.6 CDTI da 77 kW/105 cv oltre al motore di vertice 2.0 CDTI che eroga 99 kW/135 cv. Ad ampliare l’offerta il motore 1.6 CDTI da 66 kW/90 cv offerto con trasmissione manuale robotizzata Opel ’Easytronic’ a cinque velocità.

Il motore benzina 1.4 litri ha una potenza di 70 kW/95 cv, mentre la versione CNG, che utilizza un carburante economico e poco inquinante come il metano, eroga 88 kW/120 cv.

I motori a benzina e 1.3 CDTI montano trasmissioni manuali a cinque velocità, mentre il motore a metano e le unità CDTI più potenti sono abbinate ad un cambio manuale a sei rapporti.

Ad eccezione delle unità a metano e Easytronic, tutte le motorizzazioni possono essere richieste con dispositivo Start/Stop per ridurre ulteriormente consumi ed emissioni.

Il nuovo Opel Combo non è economico solamente per i consumi limitati, ma anche grazie ai bassi costi di gestione garantiti dai lunghi intervalli di manutenzione. I motori diesel CDTI, per esempio, hanno i tagliandi ogni 35.000 chilometri o una volta all’anno.

Dotazioni complete per facilitare il lavoro

Anche la versione base della nuova generazione di Combo prevede un ricco equipaggiamento di serie, che comprende chiusura centralizzata, servosterzo, piantone dello sterzo regolabile in altezza e profondità, finestrini elettrici e sedile del guidatore regolabile in quattro direzioni (disponibile anche a richiesta con regolazione in altezza), oltre ad airbag guidatore e freni con ABS. A richiesta per le versioni a metano si rivela molto utile il serbatoio aggiuntivo che aumenta l’autonomia complessiva fino a 450 km.

La versione passeggeri di Combo è disponibile negli allestimenti Essentia, Enjoy o Cosmo.

Tra i possibili equipaggiamenti vi sono la terza fila di sedili posteriori che aumenta il numero di posti totali a 7 ed il vivavoce Bluetooth. Qualunque sia la versione o l’allestimento scelto, il nuovo Opel Combo risulta assolutamente concorrenziale per prezzo, valore e praticità.

Combo: un nome noto e affidabile nel segmento dei compatti

Il nuovo Opel Combo sarà in vendita a partire dal mese di Febbraio 2012. La base è la stessa del Doblò Cargo (votato ‘International Van of the Year 2011’) in seguito al progetto di collaborazione tra Opel e Fiat, ed esso rafforzerà la crescente presenza di Opel nel segmento dei veicoli commerciali.

Combo fa parte della gamma Opel dal 1985 e l’attuale generazione è sul mercato dal 2001. L’idea di offrire un veicolo versatile per il tempo libero, la famiglia e il lavoro è stata accolta con entusiasmo, come dimostrano le vendite in Europa pari a quasi 72.000 unità ogni anno a partire dal lancio.

In 25 anni, Combo si è guadagnato una folta schiera di appassionati, grazie agli eccellenti piazzamenti nel concorso ’International Van of the Year’ e alla vittoria come miglior rapporto qualità/prezzo in un test di confronto tra van condotto dalla rivista specializzata tedesca ’Auto Bild’.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: combo furgoni motore metano veicoli commerciali

Lascia una risposta

 
Pinterest