Il bollo auto elettriche regione per regione

Il bollo auto elettriche regione per regione

19 lug, 2015

Esenzione elettriche: le regione per regione

di Alessandra De Angelis

Regione per regione arrivano gli aggiornamenti sull’esenzione del bollo auto per le macchine elettriche. Ecco quanto si risparmia

Fonte: Bollo Auto

 

17 Luglio 2015. Chi acquista auto elettriche risparmia sul bollo auto? Le disposizioni hanno carattere regionale e quindi da nord a sud sussistono differenze notevoli in tema di esenzione bollo: ecco la lista delle agevolazioni regione per regione. La tendenza generale che possiamo osservare è comunque quella ad una estensione delle agevolazioni sul bollo auto per le auto elettriche in un’ottica sempre più green.

In questo modo il risparmio non riguarda solamente il consumo di benzina e il costo di manutenzione della macchina ma anche quello di acquisto. Quella che segue è una panoramica sulle agevolazioni bollo auto per le auto elettriche: si ricorda che le disposizioni per auto ibride o a gpl possono variare.

 

Esenzione bollo auto elettriche: 5 anni gratis

Partiamo in primis dalle isole: sia in Sardegna che in Sicilia vige l’esenzione per i primi 5 anni dalla data di immatricolazione del veicolo. Passato questo termine si paga una tassa automobilistica pari ad un quarto di quella prevista per le normali auto a benzina. La stessa esenzione bollo vale in molte regioni italiane come Toscana, Umbria, Trentino Alto Adige, Veneto, Valle D’Aosta, Puglia, Molise, Marche, Liguria, Lazio, Emilia Romagna, Campania, Basilicata e Abruzzo.

 

Esenzione bollo auto elettriche: gratis sempre

Il risparmio maggiore spetta agli automobilisti di Piemonte e Lombardia: in queste due regioni del nord Italia chi investe nell’acquisto di una macchina elettrica ha diritto all’esenzione del bollo totale.

 

Esenzione bollo auto elettriche: le regioni in coda alle agevolazioni

Chiudono la lista Calabria e Friuli Venezia Giulia. In queste due regioni infatti al momento non sono previsti accordi con l’ACI e quindi, per essere informati su eventuali sconti, bisogna rivolgersi direttamente agli Uffici Tributi locali.


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: agevolazioni bollo auto incentivi politica

Lascia una risposta

 
Pinterest