FIAMM e Texa assieme con “nanoservice”

FIAMM e Texa assieme con “nanoservice”

20 mar, 2012

assieme con nanoservice “recommended by

L’innovativo sistema di supporto alle officine FIAMM per la sostituzione degli accumulatori

Fonte: Fiamm

Montecchio Maggiore (VI). Italia. 16 marzo 2012. In occasione dell’annuale convention della rete FIAMM Italia tenutasi all’Hilton Jumeirah Resort di Dubai, il Gruppo FIAMM ha presentato i risultati raggiunti nel 2011 con un fatturato totale di 540 milioni di Euro.

Protagonista di questo successo, con una quota del 40% del fatturato totale del Gruppo, è la divisione Starter & Mobility Power Solutions, guidata da Nicolò Gasparin, che conferma la sua solida presenza nella fornitura di batterie avviamento alle case auto più prestigiose, con oltre 2 milioni di pezzi forniti per applicazioni Start & Stop.

L’incontro di Dubai è stato anche l’occasione per la presentazione della nuova partnership con TEXA, il leader italiano e mondiale delle soluzioni di diagnosi multimarca, concretizzatasi con la qualifica di “recommended by FIAMM” del prodotto Texa NanoService.

L’utilizzazione sempre più diffusa di dispositivi elettronici evoluti, ha reso più complessa la procedura di sostituzione della batteria avviamento. A complicare tali procedure concorre anche il crescente impiego dei dispositivi Start & Stop che richiedono strumentazioni dedicate che ne consentano la sostituzione senza pregiudicare il corretto funzionamento delle centraline a bordo vettura.

NanoService “recommended by FIAMM”, nasce con il preciso scopo di agevolare le officine in queste operazioni andando ad individuare l’accumulatore idoneo, guidando l’operatore nella localizzazione della batteria e della presa di diagnosi e consentendo di interfacciarsi con le centraline della vettura per le operazioni di codifica e gestione anomalie. Grazie a NanoService “recommended by FIAMM”, le differenti strumentazioni specifiche per queste operazioni, potranno essere sostituite da un unico dispositivo che, oltre a garantire una riduzione dell’investimento economico, semplificherà le operazioni dell’officina.

La soluzione proposta in co-marketing dalle due aziende, si basa sul dispositivo NanoService in versione “FAST FIT” che, permettendo all’interno del proprio software di diagnosi IDC4 l’accesso al catalogo applicazioni elettronico FIAMM sempre aggiornato, consente di intervenire su numerosi sistemi elettronici tra cui, naturalmente, anche quello relativo alla sostituzione della batteria in modo rapido e professionale. Così facendo si andranno a prevenire eventuali anomalie riscontrabili nel corso dell’operazione e soprattutto senza la necessità di una formazione approfondita per l’utilizzo dello strumento e senza particolari requisiti a livello dotazione, proponendosi infatti come soluzione “all in one”.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Fiamm stop&start texa

Lascia una risposta

 
Pinterest