Elettriche o ibride due terzi delle nuove auto vendute in Norvegia

Elettriche o ibride due terzi delle nuove auto vendute in Norvegia

18 apr, 2016

Elettriche o ibride due terzi delle nuove auto vendute in

Due terzi delle auto nuove vendute in Norvegia il mese scorso erano ibride o elettriche

di Stephen Edelstein

Fonte: GreenCarReports

Knut Erik Ballestad

 

13 Aprile 2016. La Norvegia è un caso di studio per quanto riguarda l’efficacia degli alle auto elettriche.

Il paese scandinavo è conosciuto come il luogo più amichevole nel mondo per le auto elettriche, grazie agli incentivi finanziari generosi ed altri vantaggi.

Così, mentre le auto elettriche e ibride continuano ad essere una piccola parte delle vendite di auto nuove in altri paesi, rappresentano una percentuale molto più grande in Norvegia.

Le auto elettriche infatti, insieme con le ibride e ibride plug-in, hanno rappresentato circa il 60 per cento delle immatricolazioni di auto in Norvegia il mese scorso, secondo i dati pubblicati da Dinside Motor.

Il totale di nuove auto nel mese di Marzo hanno incluso 2.595 auto elettriche, 2.042 ibride plug-in e 3.396 registrazione di veicoli ibridi.

Inoltre, 465 vetture elettriche usate sono state registrate nel mese di marzo (i dati per le ibride e ibride plug-in non sono stati pubblicati).

Questo significa un totale di 8.498 registrazioni per tutte e tre le categorie, rispetto il totale complessivo di 13.875 immatricolazioni del mese di marzo, il che significa una percentuale del 61,2 per cento.

Le auto elettriche e ibride plug-in da sole rappresentano 5.102 registrazioni, o il 36,7 per cento del totale.

Scena normale sulle strade norvegesi, con le auto elettriche sotto carica nelle strade pubbliche

La Nissan Leaf è stata anche la terza auto più venduta in Norvegia il mese scorso, con 676 immatricolazioni.

Naturalmente, ci sono stati mesi in cui le auto elettriche Leaf così come la Tesla Model S vendevano quantità che permettevano loro di essere in cima all’elenco delle auto vendute in Norvegia.

Questo livello di entusiasmo dei consumatori è abilitato da una generosa serie di incentivi.

Non c’è tassa di circolazione (o bollo) per le auto elettriche, nessuna imposta sulle vendite, senza IVA, e l’imposta sulle auto intestate alle società è più bassa.

Le elettriche possono anche avere dei parcheggi pubblici gratuiti, ricarica pubblica gratuita, il trasporto nei traghetti gratuito, e sono esenti da pedaggi sulle strade, ponti e gallerie.

Esse possono anche viaggiare in corsie preferenziali riservate agli autobus, anche se questo dovrebbe essere rivisto a causa di problemi di traffico.

Gli incentivi della Norvegia ed i risultati ricavati sono impressionanti, ma il paese ha un obiettivo ancora più ambizioso.

Il governo mira a rendere quasi il 100 per cento delle auto sulle strade norvegesi a zero emissioni entro il 2025.

Questo fa parte di un piano più ampio per tagliare le emissioni di carbonio del 40 per cento rispetto ai livelli del 1990 nel corso dei prossimi 15 anni.

Inoltre, la capitale potrebbe vietare la circolazione alla maggior parte delle auto – elettriche e non –  dalla zona del centro entro il 2020.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: incentivi mercato norvegia oslo politica

Lascia una risposta

 
Pinterest