Dove sono le colonnine di Milano?

Dove sono le colonnine di Milano?

27 ago, 2013

- Il quotidiano Libero ha pubblicato un’articolo segnalando la mancanza di per veicoli elettrici nel capoluogo lombardo
- Riprendiamo in modo completo l’articolo pubblicato

 

Ambientalisti in rivolta

Autogol arancione: al bando le colonnine per le auto elettriche

 

La vicenda

Onlus

, associazione ambientalista che nel 2011 ha lanciato il progetto per l’installazione di 150 colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici in tutta la Lombardia, accusa Palazzo Marino di non aver permesso l’installazione di nessuna colonnina a .

Regolamento

Le uniche colonnine in città sono nel parcheggio sotterraneo del Portello, poco accessibile. Dal Comune ammettono il problema. A Milano, spiega l’assessorato alla Mobilità e Ambiente, non esiste un regolamento per l’installazione di colonnine per ricariche elettriche da parte di privati. Il regolamento, spiega Palazzo Marino, non arriverà prima della fine dell’anno. Fino ad allora, niente colonnine a Milano.
di D. Bon.
Fonte: Quotidiano Libero

25 agosto 2013. “Non solo il Comune di Milano non sta facendo nulla per promuovere la diffusione dei mezzi inquinanti (NDR: ??). Ma, quando qualche progetto in tal senso viene proposto dai privati, fa di tutto per mettergli i bastoni tra le ruote”.

Questa l’accusa lanciata nei confronti di Palazzo Marino da Class Onlus, associazione ambientalista che le luglio del 2011 aveva lanciato con Fivea (Federazione Italiana Veicoli ad Energia Alternativa) l’iniziativa “Green Land Mobility”, che prevede l’installazione di 150 colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici in gran parte della Lombardia. Un progetto ambizioso, “a costo zero per i Comuni sui cui territori vengono installate le colonnine”, sottolinea , presidente di Class Onlus, e volto a creare una rete di sistemi di ricarica elettrica ad alta capacità attraverso il coinvolgimento della grande distribuzione, nei cui parcheggi verranno installate colonnine per la ricarica gratuita di auto e moto elettriche.

Peccato che, mentre a Monza, a Rozzano, a Varese e in molti altri Comuni le colonnine sono già da tempo operative, “a Milano ci siamo visti vietare qualsiasi operazione” spiega Piazza. Tanto che le uniche sei colonnine installate in città sono state posizionate nel parcheggio sotterraneo del Portello, non proprio il punto più visibile e accessibile di Milano.

“Una vera assurdità”, attacca Piazza, “visto chhe noi al Comune di Milano abbiamo chiesto semplicemente la possibilità di installare le colonnine, peraltro co-finanziate con soldi pubblici che arrivano dall’Autorità per l’energia elettrica ed il gas. Invece, nonostante ripetute sollecitazioni e richieste scritte inviate e protocollate, i permessi non ci sono stati mai concessi”. Il risultato è che “in una città nella quale la promozione della mobilità sostenibile che offra un’alternativa alle auto sarebbe quanto mai opportuna, gli ultimi progetti per la mobilità elettrica sono quelli avviati dall’amministrazione Moratti. E che questa giunta, anzichè sviluppare anche senza spesa delle politiche per incentivare la moblità elettrica, il car sharing elettrico e le moto elettriche, si limita a proibire con provvedimenti come AreaC”. Critiche di fronte alle quali Palazzo Marino ammette che qualcosa non va.

“Il problema”, spiegano dall’assessorato comunale alla Mobilità e ambiente, “è che in questo momento a Milano non esiste un regolamento che consente ai privati di installare colonnine per la ricarica elettrica”. In assenza di regole certe, il Comune ha quindi scelto di non concedere permessi. Adesso, “si sta predisponendo una delibera di giunta, che poi dovrà passare dal consiglio comunale, per consentire l’aggancio delle colonnine elettriche sul suolo pubblico”.

Per la sua approvazione, però, ci vorrà ancora un pò di pazienza. “Il regolamento potrebbe essere pronto entro fine anno”, spiegano al Comune. Nel frattempo, per installare colonnine per la carica elettrica meglio puntare su qualche altra città.

Potete vedere e/o scaricare l’articolo del quotidiano Libero cliccando nel link sotto questa riga

Foto: ricarica per veicoli elettrici in Via Broletto a Milano (immagine di repertorio)

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: camillo piazza class onlus colonnine di ricarica fivea milano

2 commenti

  1. Vogliamo le colonnine a Milano,basta burocrazia,le vogliamo

  2. L’argomento è un po’ più ampio e SPORCO di così.
    Infatti il sospetto è che i paletti vengano messi da A2A/E-Moving, gestore delle colonnine pubbliche a Milano.

    L’argomento è tema del mio blog:
    http://problemidiricarica.wordpress.com/
    (da dove fra l’altro “la foto di repertorio” è stata presa, senza citare la fonte)

Lascia una risposta

 
Pinterest