Dal Brasile omessi gli incentivi per elettriche e ibride

Dal Brasile omessi gli incentivi per elettriche e ibride

26 ott, 2014

di Stephen Edelstein

Fonte: GreenCarReports

 

24 ottobre 2014. Molti paesi hanno adottato green-car come un modo per combattere l’inquinamento atmosferico e l’elevato consumo di petrolio, e tendono a concentrarsi sulle auto elettriche, ibridi plug-in, e sui veicoli a celle a combustibile ad idrogeno.

Questi incentivi aiutano a favorire l’adozione di auto più efficienti e fungono da contrappeso a fattori negativi come il costo e la mancanza di infrastrutture di supporto.

Tuttavia, i funzionari in a quanto pare vedono le cose in modo diverso.

Il governo brasiliano ha recentemente annunciato un programma di incentivi alle auto verdi che esclude le auto elettriche e quelle plug-in ibride, secondo un recente post sul blog Just-Auto.

Il programma conferma i tagli dazi all’importazione delle nuove auto ibride, ma non comprende le agevolazioni fiscali o altri vantaggi.

La motivazione ufficiale è che la rete elettrica del paese non ha la capacità di gestire un afflusso di auto plug-in le loro esigenze di ricarica.

La recente siccità ha abbassato il livello dell’acqua nelle dighe che alimentano le centrali idroelettriche, costringendo il Brasile a cercare altri metodi di produzione di energia elettrica.

Nel frattempo, i funzionari ritengono che potrebbe non essere possibile garantire una capacità sufficiente di generazione di energia elettrica, e afferma che non vuole tassare l’elettricità di rete.

L’effetto delle auto elettriche in rete è stato un argomento di notevole discussione negli Stati Uniti, alimentando le preoccupazioni che un gran numero di auto elettriche aumenterà la domanda di energia elettrica fino a sopraffare l’infrastruttura elettrica.

Ma ciò non è accaduto finora. Semplicemente non ci sono auto elettriche sufficienti per avere un effetto notevole.

Le auto elettriche costituiscono una piccola percentuale dei veicoli sulle strade degli Stati Uniti, e questo è probabilmente il caso del Brasile, per il momento, sia con incentivi o no.

Mentre molte auto elettriche vendute negli USA sono costruite qui, ogni modello venduto in Brasile in questo momento viene importato, aumentando il costo per i consumatori.

Indipendentemente dal ragionamento, con lo sviluppo delle auto plug-in, sembra che proprietari di veicoli ibridi saranno i principali beneficiari del programma di incentivi statali.

Gli ibridi con capacità plug-in potranno beneficiare di una riduzione dei dazi all’importazione, normalmente il 35 per cento del valore di una vettura. Ciò sarà ridotto a tra zero e sette per cento, a seconda del modello.

Questo programma durerà fino al 31 dicembre 2015, dopo che il governo brasiliano prevede di sostituire con un sistema di incentivi tutto compreso in grado di raggiungere le ibride plug-in, le auto elettriche ed modelli prodotti in Brasile.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: brasile incentivi leggi politica

Lascia una risposta

 
Pinterest