Contestati i bus elettrici a Los Angeles

Contestati i bus elettrici a Los Angeles

1 lug, 2013

sceglie bus elettrici dall’azienda cinese BYD

di John Voelcker

Fonte: GreenCarReports

28 giugno 2013. Si potrebbe pensare che i 25 autobus elettrici che verranno acquistati dal saranno molto graditi.

Ma questo non è il caso.

LA Metro ha annunciato ieri pomeriggio che dovrebbe spendere 30 milioni di dollari per acquistare fino a 25 dei bus elettrici a batteria fatte dall’azienda cinese BYD Motors.

Saranno i primi autobus a emissioni zero della regione e saranno messi in preventivo nell’Agenzia delle Entrate, come parte di un progetto pilota per valutare quanto bene gli autobus elettrici soddisfano le richieste dell’agenzia di trasporti.

Metro inizierà i collaudi con cinque autobus da 40 piedi di lunghezza. Se funzionassero bene, può quindi scegliere di acquistare fino ad altri 20.

I bus BYD hanno batterie agli ioni di litio, con celle che utilizzano proprio la chimica di ferro-fosfato di BYD e dovrebbero percorrere 155 miglia di autonomia (250 km) con un carico pieno ndi passeggeri.

Ma, come LA Streetsblog e altri punti vendita hanno sottolineato due settimane fa in un editoriale, la scelta di BYD – una società cinese – escludendo Proterra, una società statunitense, è stata controversa.

Ed era già stata controversa allo stesso a marzo questa scelta, quando la città di in è stata la prima ad optare per gli autobus elettrici BYD.

BYD dice che la sua proposta a LA Metro ha ricevuto i voti più alti per la conformità tecnica, la gestione del progetto e le performance dei mezzi.

Ma i critici notano che l’azienda ha ripetutamente rotto le promesse per impostare operazioni commerciali a , per ottenere il certificato di omologazione per la vendita negli Stati Uniti del suo crossover elettrico E6 e di lanciare quella macchina in vendita.

Il Long Beach Post ha riportato molti di questi fallimenti, con accuse che BYD potrebbe non essere stata del tutto veritiera in alcune delle sue dichiarazioni circa altre città degli Stati Uniti per quanto riguarda le prova e il funzionamento dei suoi autobus.

In questo modo si è perso l’offerente Proterra, con sede in South Carolina, che ha avuto il suo bus elettrico testato in Altoona, Illinois, in suolo nazionale con prove certe e dove gli autobus sono certificati dal governo degli Stati Uniti e dichiarati come sicuri da usare.

Quello che BYD non ha.

Alla fine, LA Metro sta procedendo con cautela con i suoi test dei bus elettrici. Cinque degli autobus dovrebbero fornire dati per determinare se le affermazioni di BYD per quanto riguarda la sicurezza e le prestazioni sono valide oppure no.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: california la metro long beach los angeles Los Angeles Metropolitan Transportation Authority Proterra Inc

Lascia una risposta

 
Pinterest