Consorzio tedesco per l’elettrica

Consorzio tedesco per l’elettrica

4 giu, 2012

Consorzio tedesco con BMW, Daimler, , per progettare la miglior vettura elettrica

di Nikki Gordon-Bloomfield
Fonte: GreenCarReports

1° giugno 2012. BMW e Daimler sono state tradizionalmente rivali nel mondo automobilistico, ma la scorsa settimana abbiamo appreso che gli ingegneri delle due aziende rivali tedesche hanno lavorato insieme su un progetto comune per progettare e testare un’auto elettrica più sicura, più accessibile e più efficiente.

Il progetto Visio.M, finanziato per un importo di € 10,8 milioni dal ministero federale tedesco dell’Istruzione e della ricerca (BMBF), è coordinato da BMW, ma comprende partecipanti provenienti da Daimler, , Siemens, Texas Instruments, il TÜV tedesco, e l’Università Tecnica di Monaco di Baviera.

Utilizzando il prototipo di veicolo elettrico precedentemente disegnato dalla Technical University di Monaco di Baviera, il consorzio mira a produrre una piccola vettura elettrica alimentata da un motore non più potente di 15 kW.

Questo, insieme ad un peso a vuoto inferiore a 880 libra senza batterie (400 kg), e una velocità massima inferiore a 50 mph (80 km/h) significa che il veicolo potrebbe inserirsi nella categoria L7e della normativa europea – altrimenti noto come quadricicli pesanti.

In sostanza più piccola delle auto che possono circolare in autostrada, ma più potente della maggior parte dei veicoli elettrici di quartiere, i quadricicli pesanti possono essere guidati in alcuni paesi europei, senza patente di guida ‘, e può essere guidato su tutte le strade, e superstrade.

I quadricicli pesanti non sono tenuti a subire la stessa rigorosa prova di crash-test obbligatoiria per le automobili, ma BMW ha detto che si aspetta di Visio.M lo stesso livello di sicurezza dei passeggeri offerti dalle auto convenzionali a motore a combustione.

In questa fase, la macchina prodotta nel progetto Visio.M non dovrebbe entrare in produzione.

Tuttavia, le tecniche di ricerca e costruzione utilizzate nel suo sviluppo dovrebbero consentire BMW, Daimler ed i partner colleghi del consorzio di sviluppare ulteriormente un programma indipendente di ciascuna società per il veicolo elettrico con l’applicazione di disegni di un telaio più leggero, trasmissioni più efficienti e una migliore comprensione complessiva dei veicoli elettrici.

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: continental mute siemens visio m

Lascia una risposta

 
Pinterest