Car sharing elettrico Nissan a Yokohama

Car sharing elettrico Nissan a Yokohama

28 set, 2013

Nissan e la città di lanciano per la prima volta in Giappone un programma di con veicoli elettrici ultracompatti
Nissan metterà a disposizione 100 esemplari dell’EV ultracompatto denominato

Fonte: Nissan Italia

Yokohama, Giappone. 27 settembre 2013. Nissan Motor Co., Ltd. ha annunciato l’introduzione di un ambizioso servizio di car sharing di tipo “one way” per la città di Yokohama, il primo in Giappone basato su un ampio utilizzo di veicoli elettrici ultracompatti. Il nuovo servizio, battezzato “” e messo a disposizione nel centro cittadino a partire dall’11 ottobre 2013, arriverà ad avvalersi di 100 esemplari dell’EV ultracompatto “New Mobility CONCEPT” di Nissan. I cittadini che desiderano usufruire del servizio possono presentare domanda sull’apposito sito, messo online proprio per l’iniziativa.

Choimobi Yokohama è il frutto dell’impegno sinergico messo in campo da Nissan Motor Co., Ltd. e la città di Yokohama nell’ambito del programma Yokohama Mobility Project ZERO (YMPZ), introdotto con l’obiettivo di incrementare l’utilizzo di mezzi di trasporto alternativi a basse emissioni fra i residenti. L’iniziativa Choimobi Yokohama è un servizio di car sharing di tipo “one way”, ciò significa che gli EV possono essere noleggiati e restituiti in uno qualsiasi dei 45 punti di prelievo/restituzione disseminati nel centro di Yokohama.

Obiettivi principali del progetto, che durerà un anno, sono la riduzione delle emissioni di anidride carbonica sulle strade della città, il miglioramento della qualità del trasporto pubblico e la promozione del turismo. Grazie anche al sostegno del Ministero per territorio, infrastrutture, trasporti e turismo del Giappone, Choimobi Yokohama (che in giapponese significa “mobilità semplice”) partirà con un numero iniziale di 30 unità del veicolo NISSAN New Mobility CONCEPT, per poi arrivare, gradualmente, a un totale di circa 100 unità. Finora non erano mai stati offerti in Giappone servizi di car sharing basati su un numero così alto di EV ultracompatti per progetti di mobilità di questo tipo.

Altre aziende, inoltre, hanno deciso di prestare il proprio contributo a un’iniziativa così ambiziosa. Il sistema di iscrizione e di prenotazione al servizio Choimobi Yokohama è stato sviluppato da , Ltd. I parcheggi presso le varie stazioni di car sharing – elementi vitali del progetto – saranno messi a disposizione da Mitsui’s Repark, della società immobiliare Co., Ltd., e da molte altre aziende e strutture che operano nel settore del turismo e del trasporto pubblico.

Una volta avviato il servizio Choimobi, Nissan lavorerà a stretto contatto con le aziende di trasporto pubblico cittadine, i centri commerciali, le associazioni di amministratori condominiali e altre imprese locali per esplorare ulteriormente i potenziali ambiti di utilizzo degli EV ultracompatti e la fattibilità delle relative opportunità commerciali.

In veste di leader mondiale della mobilità a emissioni zero, e in conformità al Sistema di certificazione per le soluzioni di mobilità ultracompatte del Ministero di territorio, infrastrutture, trasporti e turismo giapponese, Nissan è costantemente impegnata nella ricerca di nuove opportunità che consentano di mettere a frutto tutto il potenziale dei veicoli elettrici ultracompatti, con l’obiettivo di contribuire al miglioramento del trasporto urbano e dell’ambiente di vita dei cittadini, in particolare dei pendolari.

Informazioni sul servizio Choimobi Yokohama:

1. Durata del progetto: un anno a partire dall’11 ottobre 2013

2. Veicoli: 100 unità (come da piano) del NISSAN New Mobility CONCEPT
    *Il piano prevede un impiego iniziale di 30 unità, per poi passare gradualmente a un totale di circa 100 unità.

3. Punti di ritiro/riconsegna (stazioni di car sharing): 70 punti dislocati attorno alla Stazione Yokoyama e nelle zone e nel centro della città
    *Il piano prevede di iniziare con 45 stazioni, fino a raggiungere un totale di 70 stazioni nel corso del progetto.
    *Per maggiori informazioni, visitare http://www.choi-mobi.com (solo in giapponese).

4. Area di utilizzo dei veicoli: entro i confini della città di Yokohama
     *Non è ammesso l’uso dei veicoli su superstrade e autostrade.

5. Tariffa di noleggio: 20 yen al minuto

6. Procedura per l’iscrizione al servizio:Registrazione online sul sito web del progettoDopo la registrazione, partecipazione a un mini-corso di guida sicura della durata di circa un’ora. Le lezioni avranno luogo presso la sede centrale Nissan o presso Pacifico Yokohama.Dopo la partecipazione al corso, verrà rilasciata la tessera di iscrizione necessaria per l’utilizzo del servizio.

7. Requisiti per l’utilizzo del servizio:Patente di guida giapponese in corso di validità. Non sono ammesse patenti internazionali e patenti di guida rilasciate al di fuori del Giappone.Smartphone per la ricezione di emailCarta di credito emessa da un istituto giapponese

Nissan New Mobility Concept:

· Veicolo elettrico alimentato da batterie agli ioni di litio
· Velocità massima: 80km/h
· Lunghezza: 234 cm; larghezza: 123 cm; altezza: 145 cm
· Massa complessiva: 500 kg
· Capacità di trasporto passeggeri: 2 persone

L’annuncio di Nissan relativo al progetto è stato dato contestualmente ai comunicati rilasciati dai partner coinvolti, ossia la città di Yokohama, Hitachi Ltd. e Mitsubishi Fudosan Realty Co.

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: car sharing Choimobi Yokohama hitachi Kannai Minato Mirai Mitsui Fudosan Realty Mitsui's Repark nissan new mobility concept yokohama

Lascia una risposta

 
Pinterest