Car Sharing con il Kandi elettrico cinese

Car Sharing con il Kandi elettrico cinese

10 mar, 2014

Il servizio si espande alle città più grandi della Cina

di Antony Ingram

Fonte: GreenCarReports

 

2 marzo 2014. Chi dice che le auto elettriche non funzionano in Cina?

Certamente non , la cui auto elettrica – in servizio sharing – che noleggia veicoli elettrici dai propri palazzi – distributori di macchine, si sta rivelando proficua ed ora si estende ad altre città cinesi.

Il servizio di Kandi è iniziato nella città cinese di , sulla falsariga di uno schema bike sharing precedentemente offerto in città.

Diversi edifici multipiano sorsero in tutta la città accatastati con piccoli veicoli elettrici a due posti fatti da Kandi. Simile nel concetto alla Smart Fortwo, i veicoli offrono un’autonomia di 75 miglia (121 km).

I clienti possono semplicemente selezionare un’auto dalla torre e, per l’equivalente di 3,25 dollari l’ora, possono girare in tutta la città a depositarle in un’altra torre.

La società prevede di avere 750 torri in tutta la città nel corso dei prossimi quattro anni, con centomila veicoli come parte di una joint venture con la casa automobilistica Geely – ma come riporta Bloomberg (via EV Charged), Kandi è destinata ad espandersi in altre città cinesi.

Le azioni di Kandi sono triplicate nel 2013 e il servizio si sta già dimostrando redditizio.

Sta dimostrando così tanto successo che i rappresentanti di alcune delle più grandi città della Cina, Shanghai, Pechino e Chengdu, hanno parlato con la società al fine di ampliare il servizio altrove.

La società sta selezionando partner locali con cui lavorare in queste città, così come si lavora con il governo locale di Hangzhou per aggiungere stazioni di noleggio in località convenienti come parcheggi pubblici, stazioni ferroviarie, alberghi e grandi magazzini.

Tale espansione può richiedere da 3 a 5 anni, ma la società vede il suo servizio come uno dei migliori modi di aggirare ostacoli comuni per i nuovi utilizzatori di auto elettriche come la ricerca di un posto per ricaricare.

Il prezzo è anche estremamente competitivo. Oltre una certa distanza, in realtà è più conveniente che prendere un taxi – ha confermato a Bloomberg un utente Kandi, Lu Pin, il cui costo di 90 minuti di auto è di appena un terzo di quello che sarebbe quello di un taxi.

Poi ci sono i vantaggi ambientali per le città fortemente inquinate della Cina.

Quando gli inquinanti atmosferici registrati superano di 40 volte i livelli raccomandati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, i veicoli elettrici non sono mai stati visti in modo così rilevante.

La Cina inizia finalmente a lavorare attorno all’idea di veicoli elettrici e dei loro benefici per la qualità dell’aria a livello locale e il governo centrale del paese ha recentemente ridimensionato i piani per tagliare sussidi e incentivi finanziari sui mezzi per stimolare la domanda.

Mentre le vendite di auto elettriche a malapena hanno superato le 14.600 unità l’anno scorso in Cina , potrebbe essere che i servizi come Kandi siano l’alternativa ideale.

Quando gli inquinanti taxi o gli insicuri biciclette e motorini circolano, l’unico modo di viaggiare attraverso una città senza inquinare è quello di noleggiare un’auto elettrica e questo appare come la soluzione perfetta ed il successo crescente di Kandi è la prova.

 

Foto:

L’auto elettrica Kandi (Photo: Kandi Technologies Group)

Distributore Kandi di auto elettrica in Cina (Photo: Aaron Rockett – Video Screen Grab)

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: car sharing hangzhou kandi

Lascia una risposta

 
Pinterest