Camion Renault ibrido in Gran Bretagna

Camion Renault ibrido in Gran Bretagna

6 giu, 2012

Camion Renault ibrido entra in servizio in Inghilterra

Fonte: Renault Trucks

Fonte: Renault Trucks

16 maggio 2012. Renault Trucks UK Ltd ha oggi consegnato le chiavi del suo prima camion ibrido da 26t che entrerà in servizio nel Regno Unito a . Il veicolo, un Renault 26T rigido Premium Distribuzione Hybrys, opererà nel deposito di ad , nel . L’aziena effettua consegne a Londra, spesso di notte ed alla mattina presto, dove i vantaggi della tecnologia ibrida diesel-elettrica in termini di silenziosità, emissioni ridottre e basso consumo di carburante sono davvero importanti. Renault Trucks crede che questo sia il primo camion ibrido registrato nel Regno Unito da 26t pronto ad entrare in servizio nel Regno Unito su operazioni di ‘distribuzione’.

La tecnologia ibrida Renault Trucks è particolarmente adatta a questo tipo di operazioni di distribuzione in ambienti urbani. Oltre ad un sensibile risparmio nel consumo di carburante, che può arrivare fino al 20% con l’uso ottimale, si riducono notevolmente anche i livelli di rumore per le persone che vivono nelle vicinanze, di non più di 74 dB, quando viene usato in modalità completamente elettrica. Questo significa l’equivalente di due persone che parlano a bassa voce.

Il nuovo Renault Premium Hybrys Tech entrerà in servizio nel Regno Unito nell’azienda Norbert Dentressangle ed è un veicolo 6×2, da 26t, potenza di 310hp con un cassone da 8.4m con sponda.

Inoltre, i concessionari della rete Renault Trucks UK di e di , nell’, hanno svolto dei corsi all’interno del personale, in modo di poter affiandare tecnicamente tutte le operazioni di Norbert Dentressangle, Il personale di entrambe le concessionarie sono state pienamente addestrati per servire e mantenere il veicolo ed hanno investito in particolare luoghi, attrezzature e macchinari per soddisfare gli standard Clean Tech di Renault Trucks per quanto riguarda i veicoli ad energie alternative.

Renault Premium Distribuzione Hybrys: come funziona

Renault Trucks ha perfezionato la sua tecnologia ibrida nel corso degli ultimi anni e continua a sviluppare le proprie soluzioni per soddisfare le crescenti esigenze degli operatori per avere veicoli più silenziosi, più efficienti nel consumo e meno inquinanti.

Il Renault Premium Distribuzione Hybrys è già in funzione in una serie di aziende, tra SITA e Greater Lyon Authority per la raccolta dei rifiuti ed in un luogo di approvvigionamento di materiali edili, oltre a Colas e Coca-Cola per la distribuzione. Norbert Dentressangle impiega già due ibridi di Renault Trucks a Lione ed a Parigi negli ultimi dieci mesi, diimostrando l’ampio spettro di operazioni a cui questa tecnologia è adatta.

Tecnologia ibrida parallela

Questo tipo di ibrido diesel-elettrico è noto come tecnologia ibrido – parallela, combinando un motore a combustione interna con un motore elettrico. Essi forniscono potenza alle ruote secondo i diversi scenari: o con entrambi in parallelo oppure separatamente.

Il principio di questa tecnologia sviluppata da Renault Trucks è molto semplice: l’energia cinetica del veicolo viene recuperata durante le frenate o le fasi di decelerazione e convertita in energia elettrica. Questa viene immagazzinata nelle batterie di trazione che, pertanto, operano in modo indipendente e non hanno bisogno di essere ricaricate.

Una funzione permette di spegnere automaticamente il motore a combustione interna quando il veicolo è fermo. Quando il veicolo viene riavviato, l’energia immagazzinata nelle batterie viene utilizzata per alimentare il motore elettrico. Ad una velocità di fino a 20 km/ora, il motore diesel si avvia e riprende le sue funzioni. Viene quindi utilizzato solo nelle fasi in cui si consuma meno, cioè oltre il fase di avviamento.

L’energia elettrica viene anche utilizzata per alimentare le funzioni di sicurezza e il comfort che sono normalmente collegati al motore a combustione interna, come il servosterzo o il sistema di raffreddamento per le apparecchiature elettriche.

Tutto ciò comporta un consumo complessivo del veicolo e le emissioni di CO2 ridotte fino al 20%.
Oltre a ridurre le emissioni, la tecnologia ibrida genera inquinamento acustico molto ridotto – non più di 74 dB durante il funzionamento in modalità completamente elettrica.

In queste condizioni, la tecnologia ibrida dimostra di essere perfettamente adatta all’uso nelle prime ore del mattino o anche nelle ore notturne per applicazioni urbane, che sono costantemente alternate tra fasi di accelerazione e decelerazione.

Renault Trucks Clean Tech Vehicles

Per rispondere alla sfida ambientale dei trasporti su strada e l’attuale bisogno di affrontare la crescente domanda dei suoi clienti per i veicoli che inquinano di meno, in particolare nei centri abitati, Renault Trucks ha sviluppato tecnologie alternative al gasolio da diversi anni. Questi includono * energia elettrica, soluzioni ibride e anche * gas naturale compresso (CNG). I veicoli che utilizzano questi tre tipi di energia sono coperti dal marchio Clean Tech e sono principalmente progettati per applicazioni in ambienti urbani. (* Attualmente non disponibile nel Regno Unito.)
Preoccupato dalla necessità di fornire una qualità della manutenzione identica a quella offerta per i veicoli alimentati da motori a combustione interna, Renault Trucks ha sviluppato uno specifico accredito, ‘Clean Tech’ che viene assegnato alla qualificazione dei riparatori nella sua rete. Questo perché con queste nuove tecnologie è necessario sviluppare competenze specifiche e installare gli strumenti appropriati necessari per la manutenzione di questo tipo di veicolo.

Nella rete dei concessionari Regno Unito, Trucks mV di Maidstone e Renault Trucks di Grays nell’Essex hanno effettuato investimenti nella regione di 10.000 sterline in corsi del personale ed attrezzature necessarie per consentire loro di soddisfare lo standard Clean Tech, che include una luogo designato per gestire questo veicolo, a causa dei requisiti elettrici aggiuntivi.

Inoltre, entrambi i concessionari hanno investito nella formazione del loro laboratorio e per il servizio clienti in modo di garantire che l’ibrido in uso da Norbert Dentressangle sia adeguatamente supportato durante il funzionamento.

Chi è Norbert Dentressangle

L’inserimento di questo veicolo Renault Premium Hybrys in servizio è in linea con l’approccio generale del gruppo Norbert Dentressangle a ridurre l’impatto ambientale delle proprie attività e trovare più silenziose e più efficiente soluzioni per assolvere i propri contratti urbani.

L’azienda opera con la flotta dei veicoli più puliti d’Europa.

Norbert Dentressangle è un’azienda da trasporto internazionale, logistica e Freight Forwarding che fornisce un alto valore aggiunto di soluzioni nelle sue tre linee di business sui continenti di Europa, America e Asia.

Fatti e cifre sul gruppo Norbert Dentressangle:

- € 3.6 miliardi di reddito nel 2011 (28% generato dalle imprese del Regno Unito)
- Presente in 23 paesi in tre continenti
- 33.000 dipendenti
- 7.800 veicoli
- 6.600.000 m² di spazio di stoccaggio

Fatti e cifre circa Norbert Dentressangle nel Regno Unito:

- 12.800 dipendenti
- 195 siti
- 1.800 veicoli
- 2.500.000 m² di spazio di stoccaggio

Ambiente:

In qualità di pioniere del settore, Norbert Dentressangle ha incluso un impegno di sviluppo sostenibile nei suoi obiettivi strategici dal 2003. Questo impegno è stato una realtà quotidiana per tutti i dipendenti, che sono determinati a ridurre l’impatto ambientale delle loro attività.

Flotta di veicoli più puliti d’Europa:

- 93% dei camion operanti a stretto rispetto delle normative ambientali EURO IV e V
- In funzione anche veicoli EURO VI
- 55 g di CO ² / tonnellate x km emessi nel 2011, meno 3% rispetto il 2010

Sicurezza stradale:

Introdotto nel 1991, Norbert Dentressangle opera di un piano di Guida Sicura su misura che mira a migliorare gli standard di guida e di ridurre gli incidenti. L’anno scorso i driver dell’azienda hanno viaggiato in media 655.000 km senza incidenti che causano un miglioramento del 11% rispetto al 2010.

Norbert Dentressangle UK inizia le prove del primo camion Renault ibrido da 26 tonnellate

16 maggio 2012. Norbert Dentressangle ha preso in consegna lo scorso 16 maggio i primi Renault Trucks ibridi da 26 tonnellate nel Regno Unito come parte dell’impegno dell’azienda per testare tecnologie alternative per ridurre le emissioni di gas serra attraverso le sue operazioni di trasporto.

Il Renault Premium Distribution 310,26, 6×2 ibrido a ruote posteriori sterzanti sarà sottoposto a prove operative da Norbert Dentressangle Servizi di trasporto e opererà dalla sua Specialist Services Aylesford. Il camion sarà utilizzato per le consegne degli utenti della rete e per una serie di clienti a Londra e dintorni, dove la sua bassa rumorosità sarà particolarmente adatta per le consegne notturne.

Il veicolo ibrido abbina un motore diesel con un motore elettrico che fornisce una riduzione significativa del consumo di combustibile di circa il 20% e fino al 50% più silenzioso rispetto i simili veicoli convenzionali. Il motore elettrico aumenta l’efficienza del carburante, alimentando il veicolo tra 0-12 mph (25 chilometri all’ora) prima che il motore diesel convenzionale venga impiegato automaticamente.

A seconda del percorso di consegna, è possibile utilizzare il motore elettrico per percorrere distanze brevi (circa 2 km) in silenzio a velocità fino a 12 mph (25 km / h) ad emissioni zero e può essere utilizzato più efficacemente per le operazioni urbane. In questo scenario il veicolo ibrido fornisce una tecnologia alternativa ai motori diesel che eroga una complessiva riduzione delle emissioni inquinanti fino al 20%.

“Perché la gestione della catena di approvvigionamento continuerà a fare affidamento sul trasporto su strada per molti anni a venire, bisogna ridurre l’impatto ambientale dei trasporti e dei gas a effetto serra, questo significa che dobbiamo ridurre l’impatto ambientale dello stesso camion”, ha detto , Executive Vice Presidente di Norbert Dentressangle e Direttore della Divisione Trasporti.

“Per quanto riguarda le emissioni di particelle tossiche i valori sono interessanti, Norbert Dentressangle gestisce la flotta di camion più puliti in Europa con oltre il 90% dei veicoli conformi alle norme EURO IV e V. Per quanto riguarda la riduzione delle emissioni di CO 2, questo è direttamente legato alla riduzione del consumo di carburante e quindi si sono focalizzati su diverse zone. Queste includono il migliorare la formazione dei nostri autisti per aumentare il risparmio di carburante, che coinvolge diverse iniziative con i nostri partner tecnici e produttori di camion, massimizzando i payload, grazie agli investimenti tecnici e il re-engineering dei flussi di trasporto dai nostri clienti; e la sperimentazione di tecnologie alternative ai motori diesel, in particolare la tecnologia ibrida per le consegne in aree urbane e peri-urbane”.

, Managing Director di Norbert Dentressangle Transport Service, ha commentato:

“Sono felice che possiamo lanciare il nostro primo camion ibrido per l’uso sulle strade del Regno Unito. Offre un messaggio chiaro ai clienti esistenti e potenziali che si sono impegnati con un’azienda di trasporti sostenibili nel Regno Unito e che l’innovazione è un fattore chiave a Norbert Dentressangle.

“Come azienda siamo in prima linea nell’innovazione nel settore dei trasporti, prendendo iniziative per lo sviluppo più sicuro, più efficiente e nel trasporto su strada ecologico. Il nostro obiettivo è quello di valutare questa tecnologia e determinare quali vantaggi tangibili offre ai nostri clienti. “

Norbert Dentressangle sta anche sperimentando veicoli ibridi in Francia, dove due veicoli Renault da 19 tonnellate ed un camion Mercedes da 12 tonnellate sono in fase di sperimentazione sulle strade di Parigi e Lione. I dati di questo e la sperimentazione nel Regno Unito saranno valutati per determinare i benefici ed i limiti del sistema, e come possono essere utilizzati nel modo più efficace per soddisfare le esigenze dei clienti.

Queste iniziative rafforzano ulteriormente la collaborazione in corso tra Norbert Dentressangle ed ADEME, l’Agenzia francese per l’energia e la gestione governativa, che ha portato a Norbert Dentressangle a realizzare progressi sostanziali con i suoi obiettivi ambientali.

Pesi e dimensioni

 

GVW kg………………………………………………………..26000
Body Length mm………………………………………………8400
Body Width mm……………………………………………….2550
Payload Allowance kg………………………………………14370
Kerb Weight Total kg……………………………………….11630
Kerb Weight Front kg………………………………………..4600
Kerb Weight Rear kg………………………………………….7030
Maximum Front Load kg…………………………………….8000
Rear Axle 1 Max Load kg………………………………….. 11500
Rear Axle 2 Max Load kg…………………………………… 7500
Rear Overhang mm………………………………………….2020
 
 
 
Overall Length mm…………………………………………10590
 
Body start position mm………………………………………..770
Wheelbase mm………………………………………………..5800
Technical Wheelbase mm…………………………………..6333
 
 
Frame Height Unladen with standard tyres mm……….973
Frame Height Laden with standard tyres mm…………. 950
Unladen Cab Height mm……………………………………2895
Front Overhang mm…………………………………………1420
Rear Axle Space mm………………………………………….1350
Max Cab Width mm…………………………………………..2500
Track Width Front mm………………………………………2082
Track Width Rear mm……………………………………….1836
Width at rear axle mm………………………………………2504
Ground Clearance Front mm……………………………….. 187
Ground Clearance Rear mm………………………………… 230
Frame Width Front mm……………………………………..1080
Frame Width Rear mm………………………………………..850
Swept Turn Radius mm…………………………………….11750

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Aylesford essex Grays Hervé Montjotin kent Maidstone Mike Bridges Norbert Dentressangle Renault 26T Premium Distribuzione Hybrys

Lascia una risposta

 
Pinterest