Aperto in Norvegia il sito di ricarica più grande del mondo

Aperto in Norvegia il sito di ricarica più grande del mondo

4 set, 2016

28 auto elettriche possono caricare, tutti gli standard inclusi

di Stephen Edelstein

Fonte: GreenCarReports

 

, . 2 Settembre 2016. La ha dimostrato ancora una volta di essere il luogo più accogliente del mondo per le auto elettriche.

Il paese dove le auto plug-in costituiscono la maggiore incidenza delle vendite di auto nuove rispetto a qualsiasi altro ora vanta anche il più grande singolo sito di ricarica rapida DC al mondo.

E’ situato a Nebbenes, una cittadina rurale a circa 40 miglia (64 km) dalla capitale norvegese Oslo.

Può vantare di avere la capacità di caricare 28 auto elettriche contemporaneamente, in tutte gli attuali standard di ricarica rapida DC.

Il sito di ricarica ha aperto Giovedi con una celebrazione alla quale hanno partecipato numerosi proprietari di auto elettriche, di cui 150 proprietari di Tesla, come descritto in un post sul blog dal ().

I grandi siti di ricarica rapida a corrente continua sono meno comuni dei siti dedicati alla ricarica lenta AC di livello 2, anche se Tesla Motors ha dovuto ampliare alcuni dei suoi siti Supercharger più utilizzati in California.

“]Gli impianti DC di ricarica veloce sono più costosi delle attrezzature di livello 2, e le stazioni che forniscono ricarica rapida DC richiedono capacità elettrica molto più elevata.

Lo sviluppo delle infrastrutture di ricarica rapida DC sono anche divisi lungo le tre linee delle normative attuali.

Lo standard è preferito dalle case automobilistiche asiatiche, mentre tutte le case automobilistiche statunitensi e tedesche, eccetto Tesla, usano gli standard di ricarica combinata (CCS)

Tesla utilizza il proprio, unico standard del Supercharger controllato dalla società e la presa è disponibile in una rete di siti di ricarica (anche se non vende adattatori che permettono la ricarica di automobili dotate di sistema CHAdeMO).

La natura frammentata dell’infrastruttura di ricarica rapida DC significa che la disponibilità può variare notevolmente a seconda di quale modello di auto possiede una persona.

Negli Stati Uniti, Tesla ha costruito una rete consistente di siti, mentre Nissan ha favorito lo sviluppo di siti CHAdeMO per sostenere la sua auto elettrica Leaf.

Lo sviluppo di siti di ricarica CCS è rimasto un po’ indietro, come conseguenza che nessuna delle case automobilistiche che offrono vetture dotate di CCS hanno finora assunto un impegno simili a quelli di Tesla o Nissan.

D’altra parte, la maggior parte dei siti di ricarica rapida finanziati pubblicamente in questi giorni hanno una stazione di ricarica con due cavi: uno per CHAdeMO, uno per CCS. Quelli finanziati dalle case automobilistiche non necessariamente offrono quella flessibilità.

Tutto sta a dimostrare che la Norvegia rimane un leader oggi quando si tratta di auto elettriche. Generosi incentivi statali hanno alimentato l’entusiasmo dei consumatori per le auto elettriche nel corso degli ultimi anni.

I conducenti non pagano la tassa di circolazione, la quota di iscrizione, l’imposta sulle vendite o l’imposta sul valore aggiunto. L’imposta sulle vetture aziendali è anche più bassa per le auto elettriche.

Le auto elettriche godono anche di un parcheggio pubblico gratuito, la ricarica pubblica gratuita, il trasporto gratuito nei traghetti e sono esenti da pedaggi sulle strade, ponti e gallerie.

Esse possono anche viaggiare in corsie riservate agli autobus, anche se questo particolare è previsto a decadere a causa di problemi di traffico.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: associazione norvegese ev chademo elbilforening Norsk Nebbenes norvegia stazione ricarica

Lascia una risposta

 
Pinterest