25 mila ordini del SUV elettrico Jaguar I-Pace

25 mila ordini del SUV elettrico Jaguar I-Pace

30 set, 2017

di John Voelcker

Source: GreenCarReports

 

26 Settembre 2017. Nel mondo rarificato, ma ancora con alto volume di marche di automobili di lusso globali, Jaguar è ​​ancora un protagonista minuscolo.

Il marchio britannico ha venduto l’anno scorso meno di 150.000 vetture a livello mondiale, un terzo del numero di SUV di Land Rover e Range Rover, le marche sorelle all’interno di Jaguar Land Rover.

Audi ha venduto 1,9 milioni, BMW ha venduto 2 milioni, Mercedes-Benz ha venduto 2,1 milioni e anche Lexus ha venduto 680,000.

Ma le auto elettriche potrebbero offrire un’area di crescita per Jaguar, che ha presentato il suo concept di crossover elettrico I-Pace all’auto show di Los Angeles dello scorso autunno.

La di produzione arriverà ai concessionari durante la seconda metà del 2018, ha dichiarato Jaguar, mantenendo il marchio britannico sul passo con l’Audi e-tron quattro, il primo crossover elettrico di lunga portata offerto dalla casa tedesca.

Ora il CEO di Jaguar ha rivelato che Jaguar ha già preso 25.000 ordini dell’I-Pace.

Questi sono probabilmente gli ordini dei suoi concessionari, non i depositi dei clienti del tipo fatto per la Tesla Model 3, che ora sono complessivamente 455.000 da quando questa macchina è stata svelata nell’aprile del 2016.

Speth è stato citato in una storia di Bloomberg lunedì che ha osservato che Jaguar Land Rover sta guardando altre marche di veicoli di lusso che potrebbe acquisire nell’ambito dell’industria automobilistica globale.

La cifra è arrivata in realtà da un’intervista a Speth su Bloomberg Television prima di settembre.

In quel segmento di 5 minuti, Speth afferma, “Il futuro nell’industria automobilistica sarà elettrico” e ha ribadito l’impegno dell’azienda quest’anno per offrire versioni elettrificate di ogni modello della linea Jaguar Land Rover dal 2020.

“Abbiamo 25.000 ordini [per la I-Pace] nella nostra banca d’ordine”, continua Speth, anche se sottolinea che l’azienda non può improvvisamente smettere di produrre veicoli con motori a benzina e diesel.

L’I-Pace, che è già stato catturato in immagini durante una sessione fotografica a Monte Carlo, ha ottenuto un grande successo per il suo design.

Tra gli altri aspetti, Jaguar ha sfruttato appieno le proporzioni consentite da una piattaforma elettrica a batteria con la batteria sotto la cabina e solo un motore elettrico e l’elettronica di potenza tra le ruote anteriori.

L’I-Pace risultante aveva un naso più corto e una cabina più lunga, fornendo un volume interno maggiore in una data lunghezza, rispetto a quanto avrebbe potuto fornire un disegno convenzionale.

Audi e Mercedes-Benz, invece, rispettivamente nei rispettivi concept di e-tron quattro e EQC, sostanzialmente duplicavano le proporzioni dei crossover equipaggiati con motori a combustione sotto il cofano.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: CEO Jaguar Jaguar I-PACE Ralf Speth

Lascia una risposta

 
Pinterest