Ecomondo H2R dimostra che un mondo migliore è possibile

Ecomondo H2R dimostra che un mondo migliore è possibile

10 nov, 2017

di Marcelo Padin

Direttore Editoriale Electric Motor News

 

Rimini. 9 Novembre 2017. Ecomondo ed i modo particolare H2R Città Sostenibile la piattaforma Ecomondo / Key Energy rappresentano un momento molto importante per comunicare al grande pubblico lo sviluppo degli aspetti tecnici, politici, normativi e persino emozionali inclusi in quello che genericamente viene definito come mobilità sostenibile.

A Rimini vengono toccati tutte le problematiche della mobilità, proprio in un momento in cui viviamo un cambiamento epocale nel modo di concepire lo spostamento di cose e di persone.

Nel 2017 H2R ha proposto la “Conferenza Nazionale sulla Mobilità e i Trasporti Sostenibili” ed ha anche svolto il tema delle politiche per la mobilità ed il trasporto sostenibili a “Mobility as a sustainable service”.

Nel cuore di città sostenibile ad H2R – Mobilità e trasporto sostenibili, ha debuttato nel 2017 “Ecomondo4Fleet”, l’appuntamento ideato espressamente da IEG in collaborazione con ComboLab, ed indirizzato alle aziende che impiegano flotte all’interno della propria organizzazione.

L’obiettivo del 2017 è stato quello dell’integrazione del settore “auto” in un più ampio contesto dedicato alla mobilità sostenibile e ad una transizione verso sistemi di trasporto efficienti dal punto di vista energetico e ad emissioni zero.

In questo progetto sono stati coinvolti tutti gli attori della filiera (dai produttori di veicoli, tecnologie ed infrastrutture, ai passeggeri e alle merci, logistica), evidenziando modelli di consumo e stili di vita nuovi.

Dal punto di vista espositivo, è stato previsto un intero padiglione dedicato alle imprese, alle esperienze virtuose, ai progetti e ai prodotti per la Rigenerazione Urbana (Area Gialla) e alla Mobilità e al trasporto sostenibili (Area Azzurra), oltre all’esposizione statica e dinamica di vetture a basse e zero emissioni, che includeva un area di test drive per gli interessati alla guida di vetture ibride e ad idrogeno.

Xanto: anteprima mondiale a Ecomondo

Ci sono state delle chicche molto interessanti ad Ecomondo, quale la presenza in anteprima mondiale del quadriciclo pesante Xanto, un van elettrico costruito dall’azienda Molicar con sede a piacenza che ha protato la versione furgone, anche se hanno dichiarato di aver studiato altre versioni realizzate sullo stesso telaio.

Secondo i dati del costruttore, l’autonomia prevista è di circa 100 km ed il motore è AC a 48 Volt da 8kW di potenza nominale e batterie al LiFe4 da 175 Ah.

Sulla stessa “strada” ricreata nel settore “Città Sostenibile” di H2R, abbiamo visto l’ultimo sviluppo di URBE che è stato denominato 4.0.

La vettura laboratorio nella sua quarta evoluzione è stata equipaggiata con celle a combustibile finalizzata a valutare il comportamento di un veicolo ibridio elettrico fuel-cell da parte dell’ENEA che segue le ricerche.

Dopo alcuni anni di silenzio ha fatto la sua ricomparsa il prototipo alimentato da aria compressa della MDI, che ancora una volta promette l’inizio della produzione nei prossimi mesi. Noi di Electric Motor News – come tanti altri che hanno seguito le diverse vicissitudini di questo progetto – siamo molto scettici e ritorneremo a parlare riportando alcune dichiarazioni di uno dei soci dell’azienda lussemburghese.

Un gruppo di studenti dell’Università di Modena ha messo in mostra una moto elettrica da competizione con la quale intendono gareggiare nel campionato moto student electric, dove in qualche modo è anche coinvolta la Dorna.

Nel settore delle pulizie e spazzatrici, la casa emiliana Tenex ha presentato una gamma di tre pulitrici elettriche per impegni diversi; Dulevo ha mostrato la DZero2, una spazzatrice stradale elettrica e persino nel settore della movimentazione industriale pesante, Solmec ha portato il modello EXP5020ZE, una macchina che secondo le dichiarazioni ufficiali è in grado di svolgere il suo lavoro durante 8 ore prima di scaricare le sue batterie al piombo.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS:

Lascia una risposta

 
Pinterest