Wolfgang Reip pilota Nissan ZEOD RC a Le Mans

Wolfgang Reip pilota Nissan ZEOD RC a Le Mans

7 mar, 2014

Il belga pilota a Le Mans

Il vincitore del GT Scademy Reip si unisce a Ordonez nel team dei piloti di Nissan ZeodRC

Nissan sceglie il secondo campione del GT Academy per il programma ZEOD RC

Il vincitore del concorso europeo GT Academy 2012 debutta a Le Mans

Gli ex giocatori raggiungeranno la velocità di 300km/h su un motore elettrico

ZEOD RC in mostra al Salone internazionale di Ginevra

Fonte: Nissan Italia

 

Ginevra, Svizzera. 4 marzo 2014. Il team dei piloti del rivoluzionario prototipo Nissan ZEOD RC conta ora due vincitori del programma GT Academy NissanPlayStation, con l’ingresso del belga Wolfgang Reip accanto a Lucas Ordóñez alla 24 Ore di Le Mans di quest’anno.

Nel 2012, Reip ha vinto l’edizione europea del GT Academy, il programma che porta i piloti virtuali dal divano di casa alle piste attraverso il leggendario gioco Gran Turismo per PlayStation.

Il pilota belga ha fatto il suo debutto nel mondo delle corse in occasione della 24 Ore di Dubai del 2013 ed è stato successivamente scelto per rappresentare Nissan alla Blancpain Endurance Series, dove ha impressionato tutti come miglior esordiente.

La velocità registrata da Reip a bordo di Nissan GTR GT3 gli è valsa la partecipazione al Gran Premio del Bahrein, nell’ambito del Campionato Mondiale FIA Endurance, dove ha conquistato il podio alla sua prima corsa a bordo di un prototipo ideato per il team Greaves Motorsport nella classe LMP2.

L’esordiente di Le Mans è schierato accanto al primo vincitore del concorso GT Academy, Lucas Ordóñez, per gareggiare al volante di ZEOD RC. Il terzo pilota sarà annunciato più avanti.

Ordóñez si prepara ad affrontare la 24 Ore di Le Mans 2014 dopo aver conquistato per due volte il podio nella classe LMP2 al tradizionale appuntamento francese del mondo endurance.

Reip ha già testato ZEOD RC e ha gareggiato per la casa automobilistica giapponese alla 12 Ore di Bathurst in Australia all’inizio del mese a bordo di una Nissan GTR.

“Ogni volta che abbiamo dato a Wolfgang un’occasione l’ha accolta con entusiasmo” ha affermato , direttore di Global Motorsports di Nissan.

“Ha impressionato tutti con la sua velocità a Dubai lo scorso anno, ha fatto un eccellente lavoro alla Blancpain Series e ha lasciato tutti ad occhi aperti con il risultato ottenuto nella classe LMP2 a Bahrain.

“Oltre a essere veloce, apprende molto rapidamente e ha una risposta tecnica eccezionale. Lo abbiamo già visto al volante di ZEOD RC durante le prove e ha ancora una volta lasciato tutti stupiti.

“Lui e Lucas lavorano molto bene insieme ed è alquanto profetico che la nostra prima coppia di piloti messi alla guida di un’auto elettrica così unica abbia iniziato la propria carriera manovrando una PlayStation collegata a una presa elettrica del loro soggiorno di casa.”

Nissan ZEOD RC si avvale di una coppia di motori elettrici che permettono al veicolo di spingersi a velocità superiori ai 300km/h per completare un giro della Le Mans, diventando la prima auto a portare a termine questo obiettivo nella storia della gara.

Il rivoluzionario motore da 40 kg con 400 CV e turbo a tre cilindri accompagna i motori elettrici. La batteria dell’auto sarà caricata da una frenata rigenerativa a ogni turno di carburante, mentre i motori elettrici entreranno in gioco per un giro.

Nissan ZEOD RC occuperà il Garage 56 alla Le Mans, l’ingresso riservato dall’Automobile Club de L’Ouest alle auto che presentano una tecnologia nuova e all’avanguardia.

La campagna della Le Mans di quest’anno si inscrive nel processo di sviluppo del programma per la classe LMP1 di Nissan che partirà nel 2015.

Wolfgang Reip, Darren Cox e Nissan ZEOD RC saranno presenti domani al Salone internazionale di Ginevra, in occasione del quale Nissan terrà la sua annuale conferenza stampa alle 14:30 (CET).

 

Le risposte di Wolfgang Reip

D: Quando hai vinto il GT Academy nel 2012, avresti mai pensato che ti si sarebbero aperte simili porte?

R: “Il mio primo premio al GT Academy l’ho vinto in occasione della 24 Ore di Dubai. La cosa che più mi ha stupito è il fatto di essere stato selezionato per correre alla Blancpain Series in un veicolo GT3, un grosso salto di qualità nella mia carriera.

“L’anno scorso parlavamo di ZEOD alla Le Mans, dove l’auto è stata lanciata e pensavo di non avere nessuna possibilità di guidarla.

“Quando ho ricevuto la notizia sono rimasto senza parole: un’opportunità incredibile per un pilota da corsa da soli 18 mesi.”

D: Che responsabilità comporta il fatto di essere scelto per questo ruolo da Nissan?

R: “Sono molto fiero di essere stato scelto per affiancare Lucas (Ordóñez) nel team di piloti di ZEOD RC.

“Ho cercato di trarre il massimo dalle opportunità che ho avuto come atleta Nismo e trovo molto gratificante essere riuscito a ottenere risultati positivi ed essermi aperto altre possibilità straordinarie.

“È una grande responsabilità essere all’altezza della fiducia che Nissan mi ha dimostrato assegnandomi questo ruolo, quindi continuerò a prenderlo molto seriamente e ad impegnarmi al massimo per aiutare Nissan e tutto il team a lavorare al meglio con quest’eccezionale auto.”

D: Sei emozionato all’idea di correre alla Mans?

R: “Le Mans è una delle piste più famose al mondo. Ho avuto l’opportunità di gareggiare a SpaFrancorchamps e Bathurst l’anno scorso, ma poter correre a Le Mans è una fortuna davvero unica, non vedo l’ora!

“Sogno da tutta la vita di partecipare a questa gara.

“Gli ultimi due anni ho avuto l’occasione di assistere come spettatore e ora trovo incredibile poter correre in pista a bordo di Nissan ZEOD RC.

“Ho già avuto l’opportunità di testare ZEOD RC ed è completamente diversa da qualsiasi altro veicolo abbia mai provato. Nessuno ha mai affrontato prima questo tipo di sfida ed essere coinvolto in un questo emozionante progetto mi ha sentire davvero orgoglioso.

“Il modo in cui la trasmissione è stata sviluppata è molto interessante. Ho imparato moltissimo dal punto di vista tecnico, vicino agli ingegneri e al team.

“In qualità di pilota trovo estremamente utile acquisire nuove competenze tecniche, soprattutto per quanto riguarda questo progetto unico nel suo genere.

“Guidare lungo il rettilineo di Mulsanne a 300km/h in un silenzio quasi assoluto sarà un evento speciale. Nessuno lo ha mai fatto prima e non riesco davvero a immaginare come sarà.”

D: Com’è stato il tuo debutto a bordo di un prototipo nel 2013?

R: “L’anno scorso ho guidato un prototipo Nissan di classe LMP2 al Gran Premio del Bahrein nell’ambito del Campionato Mondiale FIA Endurance. È stata senz’altro la mia migliore esperienza con le auto da corsa. È molto più veloce di un’auto da GT, ha una deportanza notevolmente superiore e la frenata è più efficiente.

“Lo sterzo è molto più reattivo, si riesce a percepire qualsiasi manovra. È stata un’esperienza davvero

eccezionale. Già con la P2 sono riuscito a essere molto più preciso, e con ZEOD potrò raggiungere un livello di accuratezza e agilità ancora superiore.”

D: Di che entità è la sfida che il team Nissan ZEOD RC si troverà ad affrontare nei prossimi mesi?

R: “La sfida che ci troviamo ad affrontare è unica: completare un intero giro della Le Mans utilizzando il motore elettrico, una cosa mai vista prima nel mondo della Formula 1.

“Il motore elettrico è una parte molto importante del progetto, ma anche il motore a combustione interna di ZEOD è incredibile.

“Il rapporto potenza/peso di ZEOD RC DIGT R è migliore rispetto a quello delle auto da Formula 1, con un peso di soli 40 chili per 400 CV.

“Bisogna vederlo in azione per crederci!

“Il motore sulla parte posteriore non si vede sotto la carrozzeria, date le dimensioni ridotte.”

“Il motore elettrico e quello a combustione interna offrono due esperienze completamente diverse.

“E non parlo solo in termini di rumorosità. Con il motore elettrico si sente immediatamente la coppia dal momento in cui si preme l’acceleratore, si ha una resa immediata al 100%.

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: 24 ore le mans Darren Cox Nissan ZEOD RC WEC Wolfgang Reip

Lascia una risposta

 
Pinterest