Williams fornirà le batterie alla Formula E

Williams fornirà le batterie alla Formula E

17 giu, 2013

di Chris Estrada
Fonte: AP

14 giugno 2013. Il Camponato di di monoposto elettriche, omologato dalla FIA, inizierà nel 2014 ed il fornitore delle batterie sarà .

Il reparto Advanced Division, che commercializza le tecnologie basi dell’attuale Formula Uno, sarà in collaborazione con per il design ed il montaggio del sistema elettrico per la Formula E. Il Team Principal di Williams, , pensa che sia molto importante eseguire questo progetto, tenendo conto dell’attuale importanza dei veicoli elettrici per l’industria automobilistica e considerando che la Formula E come categoria offrirà il meglio “della crescita tecnologica originalmente sviluppata per il motorsport di alto livello mondiale”.

“L’efficienza energetica è un item molto importante per Williams e mentre attualmente il nostro lavoro spazia in diversi settori nascosti dietro le corse, lo sport automobilistico sarà sempre il miglio banco prove della nostra tecnologia” – ha detto in un comunicato. “I veicoli elettrici sono diventati una parte molto importante dell’industria automobilistica e la Formula E è l’opportunità ideale per Williams di valutare gli ultimi sviluppi nel settore della tecnologia delle batterie”.

Williams Advanced Division ha sviluppato batterie e flywheel sia nel settore del motorsport che in quello non competitivo, dal sistema ibrido flywheel (volano) per l’Audi R18 e-tron Quattro che ha vinto le 24 Ore di Le Mans l’anno scorso fino al sistema di flywheel attualmente utilizzato negli autobus di Londra.

L’inizo del campionato di Formula E è slittato ai primi di settembre 2014, con un calendaro preliminare di 10 corse. Ona di queste corse si terrà a Los Angeles, dove i fan hanno potuto vedere una dimostrazione delle vetture di Formula E lo scorso aprile.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: formula e frank williams Spark Racing Technology williams

Lascia una risposta

 
Pinterest