Secondo EcoRally del Sestriere

Secondo EcoRally del Sestriere

5 lug, 2013

Abarth in evidenza nel 2°

• Terzo posto del campione del mondo in carica su Abarth 500
• Un risultato che porta il pilota del Team ai primi posti della classifica iridata
• Una gara molto difficile per il percorso lungo 365 km e le condizioni meteo, con neve sul Galibier
• Successo complessivo delle vetture di Fiat Group Automobiles con 4 equipaggi nei primi 5 posti
• Prossimi appuntamenti in Serbia e Bulgaria
• Abarth vince anche il Sestriere Storico con l’Autobianchi A112 Abarth

Fonte: Fiat Group Automobiles

Torino, Italia. 30 giugno 2013. L’Abarth 500 degli italiani Massimo Liverani e del Team Eco Motori Racing Team ha conquistato un ottimo terzo posto nel 2° Ecorally del Sestriere, terza prova della Coppa FIA per vetture ecologiche.

Grazie a questo risultato Liverani, che ha vinto i titoli iridati nel 2011 e nel 2012, si riporta in buona posizione nella classifica generale del campionato che vede protagoniste le vetture mosse da carburanti o energie alternative.

Ora può guardare con ottimismo ai prossimi impegni in Serbia e in Bulgaria.

La sua Abarth 500 è perfettamente di serie, ma dotata di un impianto a metano aTermarket.

Queste gare basano la loro classifica sulla regolarità e la precisione cronometrica, da mantenere su percorsi lunghi e impegnativi, come era quello dell’EcoRally del Sestriere: due tappe, 365 km con sconfinamento in Francia, con il superamento di molti passi alpini, come il Monginevro, il Galibier (affrontato in condizioni meteorologiche difficili, con nevischio e nebbia), il Moncenisio e lo stesso Colle del Sestriere.

Il 2° EcoRally del Sestriere ha visto comunque una neIa prevalenza dei marchi di Fiat Group Automobiles, leader in Europa per emissioni di CO2, grazie ad una vasta gamma di vetture a GPL e metano, piazzando ben 4 vetture nei primi 5 posti della classifica assoluta.

Vincitore è risultato Roberto Viganò con Andrea Fovana su Alfa Romeo Mito, che ha preceduto Vincenzo Di Bella con Alberto Conte (Peugeot), Liverani, Guido Gerrini con Francesca Olivoni su Alfa Romeo Mito e Roberto e Federica Valentini su Fiat Panda GPL.

Nella classifica CostruIori, che vede Abarth campione in carica, dopo l’EcoRally del Sestriere. La Casa torinese si avvicina alla Toyota, che in Italia si è dovuta accontentare del 6° posto con il francese Pierre Bonneau.

Al terzo posto c’è l’Alfa Romeo.

L’EcoRally del Sestriere si è svolto contestualmente al 18° Sestriere Storico, gara di regolarità per autostoriche che ha visto ben due vetture dello Scorpione sul podio, con il successo dell’Autobianchi A112 Abarth di Guido Barcella e OmbreIa Ghidotti e il terzo posto della veIura gemella di Armando Fontana e Giovanni Adorni.

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Eco Motori Racing Team EcoRally del Sestriere Massimo Liverani motore metano Valeria Strada

Lascia una risposta

 
Pinterest