Rovistando nei cassetti della Formula E dopo Londra

Rovistando nei cassetti della Formula E dopo Londra

10 lug, 2016

de Marcelo Padin e Simone Rambaldi

 

Londra, Gran Bretagna. 3 Luglio 2016. Dopo una settimana, siamo andati a rovistare nei cassetti di quello che è rimasto del di , le due ultime gare della stagione 2015-2016 che hanno visto Nico Prost come vincitore sia di gara 1 che di gara 2 e dove il giro più veloce ha decretato che il titolo di campione sia di Sebastien Buemi.

Oltre la gran quantità di foto che abbiamo pubblicato nel momento debito, abbiamo scovato queste.

Cambio batterie nella vettura di Robin Frijns

Il cambio batterie nella vettura di Robin Frijns (Team Andretti)

In due di queste foto si vede il cambio batterie effettuato dal Team Andretti nella vettura di Robin Frijns.

“I meccanici non erano molto felici” – ha detto il nostro collaboratore Simone Rambaldi che ha scattato le due foto che vedete, ed è immaginabile per il cambio batterie rappresenta un lavoro extra che implica smontare tutto il treno posteriore ed ovviamente rimontarlo con il nuovo pacco batterie.

I pezzi rotti del dopo gara

Il muso della vettura di Sebastien Buemi dopo essere andato contro le difese

Dopo la gara, Electric Motor News si è sdoppiata e mentre una parte del nostro team era nel Media Centre a fare le interviste con il vincitore di gara due Nicolas Prost e con il neocampione Sebastien Buemi, un’altra parte del team era nei box a guardare con l’occhio lungo quello che succede dopo una gara.

Dalla sua “camminata” nei box, Simone Rambaldi ha portato una serie di foto dei cocci rotti della Formula E, dove si vedono il musetto e alettone della vettura di Lucas di Grassi dopo la collisione con Buemi, delle sospensioni rotte, il muso rotto della vettura di Sebastien Buemi quando è andato contro le difese dopo essere tamponato da di Grassi, dei braccetti di sospensioni piegati ed un cerchione rotto nel quale si intravede la scritta DS Virgin Racing.

 

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: FIA Formula E Championship formula e londra eprix visa london eprix

Lascia una risposta

 
Pinterest