Roborace annuncia Lucas di Grassi come CEO

Roborace annuncia Lucas di Grassi come CEO

25 set, 2017

L’annuncio in occasione del Salone di Francoforte

Fonte:

 

Francoforte, Germania. 13 settembre 2017. Roborace, la prima piattaforma di motorsport elettrica senza conducente al mondo, ha annunciato oggi al Salone di Francoforte, che il campione di si è unito a loro come CEO, dopo un anno come consulente.

Di Grassi, che ha corso in Formula Uno, Formula E e nel Campionato Mondiale di Endurance, ha contribuito a costruire e sviluppare la Formula E negli ultimi quattro anni e spera di portare la sua esperienza imprenditoriale alla competizione autonoma.

“Vogliamo portare Roborace dove il motorsport non può andare, concentrando la piattaforma sulla futura tecnologia autonoma delle vetture stradali”, ha detto di Grassi. “Il futuro della mobilità è autonomo, ora l’industria automobilistica e tutto il settore hanno dato il proprio consenso. Allo stesso modo, credo che il motorsport riguarda il pilota, che è il miglior essere umano dietro il volante. Voglio sviluppare la serie Roborace per fare un omaggio al tradizionale motorsport, e non per sostituirlo. Invitiamo gli OEM, i fornitori, le aziende tecnologiche e le università a utilizzare la nostra piattaforma per mostrare la loro tecnologia e capacità intellettiva nei sistemi driverless. Con la tecnologia in evoluzione così velocemente dobbiamo restare flessibili sugli eventi, le corse e le sfide che stiamo promuovendo”.

Il 33enne brasiliano crede che la guida elettrica e autonoma sia il futuro della tecnologia pertinente sulle vetture da strada e riguardo questo si è consultato con il fondatore di Roborace sin dall’inizio della competizione.

Sverdlov prenderà ora un ruolo di consulenza per consentirgli di avere più tempo per concentrarsi su altri progetti, tra cui – società di tecnologia automobilistica con sede a , che ha recentemente annunciato una partnership con per sperimentare i suoi camion elettrici intelligenti.

“Siamo entusiasti che Lucas abbia accettato di venire a bordo in una posizione ufficiale dato che Roborace continua a crescere. Egli porta una ricchezza di conoscenze da altre gare di motorsport che ha sviluppato e si è evoluto e siamo privilegiati a trarre vantaggio dalla sua esperienza”, ha dichiarato Sverdlov. “Lucas capisce veramente l’importanza di ciò che Roborace può raggiungere – rendendo le nostre strade più intelligenti e sicure condividendo i vantaggi di A.I. per far progredire tutto dall’assistenza ai conducenti fino alla collisione evitata, alle tecnologie di sicurezza fino alla piena autonomia”.

Sverdlov ha inventato Roborace con l’obiettivo di creare una piattaforma per le squadre per sviluppare A.I. senza conducente, il software in un ambiente motorsport, allo scopo di educare il pubblico sulle nuove tecnologie e aiutarli a sentirsi più a proprio agio quando si affronta la tecnologia sulle nostre strade. La serie aiuterà anche a sviluppare la tecnologia a un ritmo molto più rapido, a causa degli ambienti estremi con cui le vetture si affronteranno, inclusi i circuiti stradali della Formula E.

La partnership di Roborace con la Formula E ha già eseguito diverse dimostrazioni storiche durante la scorsa stagione a Marrakech, Buenos Aires, Berlino, New York e Montreal con i loro veicoli di sviluppo “DevBot”.

Nella prossima stagione, il concorso intende utilizzare il ‘Robocar’, come progettato dal futurista automobilistico di Hollywood Daniel Simon, per le sue dimostrazioni e le sfide in tutto il mondo.

Roborace utilizzerà la stagione 4 della Formula E per sviluppare un formato flessibile per la concorrenza che può adattarsi ai rapidi sviluppi sia nelle industrie elettriche che in quelle impegnate nella guida autonome e aiuta i partner a mostrare le tecnologie commerciali relative al lancio sulle strade.

 

In English

Roborace announces Lucas di Grassi as CEO

Source: Roborace

Frankfurt, Germany. 13th September 2017. Roborace, the world’s first driverless electric motorsport platform, today announced at Frankfurt Motor Show, that Formula E champion Lucas di Grassi has joined them as CEO, after one year as advisor.

Di Grassi, who has competed in Formula One, Formula E and the World Endurance Championship, has been instrumental in building and growing the Formula E series over the past four years and hopes to bring his business experience to the autonomous competition.

“We want to take Roborace where motorsport cannot go, focusing the platform on future road-relevant autonomous technology,” said di Grassi.  “The future of mobility is autonomous, that’s an industry consensus now. In the same way, I believe that motorsport is about the driver, who is the best human being behind the wheel. I want to develop the Roborace series to be complimentary to traditional motorsport, and not to replace it. We invite the OEMs, suppliers, technology companies and universities to use our platform to showcase their technology and intellectual capacity in driverless systems. With the technology evolving so fast we must remain flexible on the events, races and challenges we are promoting.”

The 33-year-old Brazilian believes electric and autonomous driving are the future of road relevant technology and has been consulting with Roborace founder Denis Sverdlov since the competition’s inception.

Sverdlov will be taking an advisory role moving forward to allow him more time to focus on other projects, including ARRIVAL – the automotive technology company based in Oxford, who recently announced a partnership with Royal Mail to trial its smart electric tucks.

“We are thrilled that Lucas has agreed to come on board in an official capacity as Roborace continues to grow.  He brings a wealth of knowledge from other motorsport competitions he has developed and evolved and we are privileged to benefit from his experience,” said Sverdlov.  “Lucas truly understands the importance of what Roborace can achieve – making our roads smarter and safer by sharing the benefits of A.I. to advance everything from driver assistance to collision avoidance, security technologies to full autonomy.”

Sverdlov invented Roborace with the goal of creating a platform for teams to develop driverless A.I. software in a motorsport environment, with the aim to both educate the public about new technologies and help them feel more comfortable when faced with having the technology on our roads.  The series will also help to develop the technology at a much faster rate, due to the extreme environments the cars will be faced with, including Formula E’s city street circuits.

Roborace’s partnership with Formula E saw them run several historic demonstrations throughout last season in Marrakech, Buenos Aires, Berlin, New York and Montreal with their ‘DevBot’ development vehicles.

In the coming season, the competition aims to use the ‘Robocar’, as designed by Hollywood automotive futurist Daniel Simon, for its demonstrations and challenges around the world.

Roborace will be using Formula E’s season 4 to develop a flexible format for the competition that can adapt to the rapid developments in both the electric and autonomous industries and help partners to showcase road relevant commercial technologies.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: arrival Denis Sverdlov FIA Formula E Championship formula e lucas di grassi oxford roborace royal mail smart electric truck

Lascia una risposta

 
Pinterest