Renault lancia il programma sportivo completo

Renault lancia il programma sportivo completo

4 feb, 2016

Il Presidente e Amministratore Delegato di Groupe Renault, rivela il piano completo del motorsport di Renault.

Renault Sport sarà posto al centro della nuova strategia con due pilastri: Renault Sport Racing e Renault Sport Cars.

Renault Sport Racing include le estese attività sportive di Renault, tra cui il neo-creato ed e.dams Renault

Renault Sport Cars include lo sviluppo e la commercializzazione del portafoglio auto Renault Sport.

Fonte: Renault

 

Guyancourt, Francia. 3 Febbraio 2016. Il Chairman e CEO del Groupe Renault, Carlos Ghosn ha rivelato oggi i piani completi del motorsport della Renault durante un evento tenutosi presso il Renault a Guyancourt, Francia.

Renault Sport sarà gestita da due entità: Renault Sport Racing e Renault Sport Cars.

Renault Sport Racing comprenderà le attività di tutto il motorsport Renault, tra cui Renault Sport Formula One Team, e.dams Renault, Trofeo Renault Sport, R.S.01, oltre a ulteriori programmi di corse cliente e rally, 2.0. Renault Sport Racing coprirà le operazioni che si svolgono nei due poli del motorsport Renault di Enstone, nel Regno Unito, e Viry-Châtillon in Francia.

Renault Sport Cars, un’evoluzione di Renault Sport Technologies, gestirà lo sviluppo e la commercializzazione del portafoglio auto Renault Sport. Renault Sport è riconosciuta in tutto il mondo per la sua eccellenza nelle berline sportive quali la Mégane R.S., la Clio R.S. così come le efficienti ed accessibili GT, tra cui la nuova Mégane GT. Renault Sport svilupperà la sua impronta, l’appeal del marchio e la crescita del portafoglio internazionale con maggiore investimenti in R&S.

Renault utilizzerà la nuova struttura per due funzioni principali. Inizialmente, si propone di promuovere il marchio Renault Sport per un pubblico più ampio utilizzando principalmente il Renault Sport Team di Formula Uno e il pubblico globale della F1. In secondo luogo, userà le attività nelle corse di Formula E così come quelle della Coppa Clio per mostrare l’immagine e la progettazione di altri aspetti della gamma Renault come ad esempio i veicoli elettrici.

Renault Sport Racing e Renault Sport Cars lavoreranno fianco a fianco per massimizzare le sinergie tecniche e commerciali dalla pista alla strada. La prima dimostrazione della relazione sarà rivelata al Gran Premio di Monaco.

“Il Motorsports crea ancora scintille nell’immaginazione degli appassionati e nei conducenti di tutti i giorni ed oggi stiamo presentando un programma completo che mettiamo in atto. La Formula 1 è una grande parte dei nostri sforzi per aumentare la consapevolezza di Renault, in particolare nei mercati in cui la Renault è neo arrivata, e per migliorare il trasferimento delle tecnologie dalla pista alle nostre vetture stradali” -- ha detto il CEO Carlos Ghosn.

Per garantire l’autonomia operativa necessaria da svolgere nel rapido movimento delle corse ad alte prestazioni con gli obiettivi aziendali strategici e le esigenze del Groupe Renault, è stato creato un consiglio di sorveglianza, che sarà presieduto da Carlos Ghosn.

Renault Sport Racing sarà diretta da Jérôme Stoll come presidente, sostenuto da Cyril Abiteboul come Amministratore Delegato. Frédéric Vasseur riferirà a quest’ultima come Direttore Sportivo, responsabile per lo sport e le questioni tecniche. Renault Sport Cars sarà diretta da Patrice Ratti come Amministratore Delegato. Guillaume Boisseau, Direttore Marchi Groupe Renault, guiderà gli sforzi di marketing del gruppo per assicurare l’allineamento e l’attivazione dei programmi di corsa con la strategia di marketing di Renault.

Annunciato il Renault Sport Formula One Team

Al centro delle attività racing sarà l’appena creato Renault Sport Formula One Team. Il nuovo sfidante di F1 è composto dal telaio Renault R.S.16, sviluppato e prodotto ad Enstone, mentre il propulsore Renault R.E.16 continuerà ad essere sviluppato a Viry-Châtillon.

Un certo numero di nomine chiave sono state fatte nel team di F1 per evitare la diluizione delle esigenze specifiche della Formula Uno. Bob Bell è stato nominato F1 Chief Technical Officer e gestirà gli sforzi di Nick Chester come Direttore Tecnico telai e Rémi Taffin come Direttore Tecnico motori. Kevin Magnussen e Jolyon Palmer sono stati confermati come piloti del Team di Formula Uno Renault Sport e saranno supportati da Esteban Ocon, che si unisce al team come terzo pilota di riserva.

Principali partner confermati in Formula Uno

Renault ha annunciato il proprio portafoglio di partner. Il socio nell’Alleanza Renault-Nissan, Infiniti, continuerà il suo viaggio in Formula Uno al fianco di Renault e rafforzerà il suo impegno attraverso un programma di tecnologia specifica nello sviluppo della seconda generazione di sistemi di recupero dell’energia (ERS) per la power unit di F1.

La collaborazione tecnica tra Total e Renault continuerà nel 2016.

Renault ha anche annunciato nuove partnership con altri marchi prestigiosi, tra cui il fornitore di orologi premium, Bell & Ross, gli inventori dei rivoluzionari sistemi audio, Devialet, la società di abbigliamento Bestseller nonché continui rapporti con i partner attuali del team di F1, tra cui Microsoft ed EMC. Renault continuerà il suo rapporto di lavoro con Gravity Motorsports, un affiliato del gruppo Genii Capital, che manterrà una partecipazione di minoranza nella squadra di F1. Genii e Gravity hanno lavorato instancabilmente per assicurare la sopravvivenza del team in circostanze estremamente difficili e Renault è lieta di riconoscere questo impegno confermando Gerard Lopez come un direttore non esecutivo della squadra.

Ulteriori dettagli dei programmi di Renault Sport Racing

L’ex personale di Renault Sport Technologies del settore clienti corse opererà sotto la bandiera di Renault Sport Racing sotto la continua gestione di Jean-Pascal Dauce. La nuova organizzazione consentirà Renault di collegare in modo più efficiente le diverse categorie in cui è attualmente impegnata, dal rally con la Clio R3T, le incursioni nei rallye e la serie monomarca in pista tra cui la Clio Cup ed il Trofeo Renault Sport R.S.01. Renault continuerà inoltre la sua serie di monoposto Formula Renault 2.0. Per più di 45 anni, la serie ha dato opportunità a piloti eminenti e campioni di iniziare la loro carriera nel motorsport e raggiungere i livelli più alti. Ad oggi, circa il 60% dei piloti di F1 attuali sono passati attraverso la Formula Renault.

L’attività di Renault Formula E verrà inclusa anche sotto Renault Sport Racing. Renault si è impegnata nel campionato almeno fino alla quarta stagione con il team . L’importanza strategica della Formula E per il marchio Renault è evidenziata attraverso la forza e la stabilità del team di gestione composto dal quattro volte campione del mondo di Formula Uno e di Jean-Paul Driot. Nel corso delle prossime stagioni Renault Sport Racing svilupperà e fornirà una trasmissione composta di riduttore e motore elettrico per la squadra. Gli obiettivi sono ambiziosi, quelli di vincere entrambe i titoli piloti e costruttori.

Renault Sport Academy

La Renault Sport Academy è stata anche annunciata ufficialmente, con il duplice obiettivo di trovare talenti emergenti che possano essere portati in Formula Uno e per fornire una opportunità per i mercati di Renault di assumere un ruolo attivo nella costruzione delle prestazione sportive di domani attraverso la promozione del loro pilota locale.

Con questo annuncio, il motorsport ancora una volta diventa parte integrante dell’identità del marchio Renault e, in ultima analisi, il DNA.

Potete vedere il video ufficiale qui (in inglese)

 

In English

Renault launches comprehensive motorsport programme

Groupe Renault Chairman and CEO Carlos Ghosn reveals Renault’s complete motorsport plan.

Renault Sport will be placed at the heart of the new strategy with two pillars: Renault Sport Racing and Renault Sport Cars.

Renault Sport Racing to include Renault’s extensive racing activities, including the newly-created Renault Sport Formula One Team and Renault e.dams.

Renault Sport Cars to include the development and commercialisation of the Renault Sport car portfolio.

Source: Renault

Guyancourt, France. February 03, 2016. Groupe Renault Chairman and CEO Carlos Ghosn today revealed Renault’s complete motorsport plans at an event held at the Renault Technocentre in Guyancourt, France.

Renault Sport will be managed by two entities: Renault Sport Racing and Renault Sport Cars.

Renault Sport Racing will encompass all Renault’s motorsport activities, including Renault Sport Formula One Team, Renault e.dams, Formula Renault 2.0, Renault Sport R.S.01 Trophy, plus further customer racing and rallying programmes. Renault Sport Racing will cover operations at the two Renault motorsport sites at Enstone, UK, and Viry–Châtillon, France.

Renault Sport Cars, an evolution of Renault Sport Technologies, will manage the development and commercialisation of the Renault Sport car portfolio. Renault Sport is recognised worldwide for its excellence in hot hatches such as the Mégane R.S. and Clio R.S. as well as efficient and accessible GTs including the new Mégane GT. Renault Sport will develop its international footprint, brand appeal and portfolio growth with increased R&D investment.

Renault will use the new structure for two primary functions. Initially, it aims to promote the Renault Sport brand to a wider audience primarily using the Renault Sport Formula One Team and the global audience of F1. Secondly, it will use Formula E and racing activities such as the Clio Cup to showcase the image and design of other aspects of the Renault range such as electric vehicles.

Renault Sport Racing and Renault Sport Cars will work hand in hand to maximise technical and commercial synergies from track to road. The first demonstration of the relationship will be revealed at the Monaco Grand Prix.

‘Motorsports still spark the imagination of both enthusiasts and everyday drivers, and we are putting a comprehensive program in place today. Formula 1 is a big part of our efforts to boost awareness of Renault, particularly in markets where Renault is a newcomer, and will enhance the transfer of technologies from the track to our road cars.’ said CEO Carlos Ghosn.

To ensure the operational autonomy required to perform in the fast moving racing and high performance environment with the strategic corporate objectives and requirements of Groupe Renault, a supervisory board has been created, which will be chaired by Carlos Ghosn.

Renault Sport Racing will be headed by Jérôme Stoll as President, supported by Cyril Abiteboul as Managing Director. Frédéric Vasseur will report to the latter as Racing Director, responsible for sporting and technical matters. Renault Sport Cars will be headed by Patrice Ratti as Managing Director. Guillaume Boisseau, Groupe Renault Brands Director, will lead the marketing efforts of the group to ensure the alignment and activation of the racing programs with Renault’s marketing strategy.

Renault Sport Formula One Team announced

At the core of the racing activities will be the newly-created Renault Sport Formula One Team. The new F1 challenger consists of the Renault R.S.16 chassis, developed and manufactured in Enstone, whilst the Renault R.E.16 power unit will continue to be developed in Viry-Châtillon.

A number of key appointments have been made in the F1 team to avoid any dilution of the specific requirements of Formula One. Bob Bell is appointed F1 Chief Technical Officer and will manage the efforts of Nick Chester as Chassis Technical Director and Rémi Taffin as Engine Technical Director. Kevin Magnussen and Jolyon Palmer are confirmed as Renault Sport Formula One Team’s race drivers, and will be supported by Esteban Ocon, who joins the team as Third and Reserve Driver.

Key Formula One partners confirmed

Renault announced its partner portfolio at the event. Renault-Nissan Alliance partner Infiniti will continue its journey in Formula One alongside Renault and will enhance its involvement through a specific technology program developing the second generation of energy recovery systems (ERS) for the F1 power unit.

The technical collaboration between Total and Renault will continue in 2016.

Renault also announced new partnerships with other prestigious brands, including premium watch supplier, Bell & Ross, revolutionary audio systems inventors, Devialet, clothing company Bestseller as well as continuing relationships with the F1 team’s current partners, including Microsoft and EMC. Renault will continue its working relationship with Gravity Motorsports, an affiliate of the Genii Capital Group, which will retain a minority shareholding in the F1 team. Genii and Gravity worked tirelessly to ensure the team’s survival in extremely difficult circumstances and Renault is pleased to recognize this commitment as Gerard Lopez remains a non-executive director of the team.

Renault Sport Racing programmes further detailed

Former Renault Sport Technologies customer racing staff will now come under the banner of Renault Sport Racing under the continued management of Jean-Pascal Dauce. The new organisation will allow Renault to connect more efficiently the various categories to which it is currently committed, from rallying with the Clio R3T, rallye raid, and one-make track series including the Clio Cup and Renault Sport R.S.01 Trophy. Renault will also continue its Formula Renault 2.0 single-seater series. For more than 45 years, the series has given eminent drivers and champions the opportunity to start motorsport and reach its highest levels. To date, some 60% of current F1 drivers came through Formula Renault.

Renault’s Formula E activity will also come under Renault Sport Racing. Renault has committed to the championship until at least season 4 with Renault e.dams team. The strategic importance of Formula E for the Renault brand is highlighted through the strength and stability of the management team composed of four-time Formula One World Champion Alain Prost and Jean-Paul Driot. Over the next seasons Renault Sport Racing will develop and supply a full powertrain composed of gearbox and electric motor to the team. Targets are ambitious, with an objective to win both the Drivers’ and Constructors’ title.

Renault Sport Academy

The Renault Sport Academy was also officially announced, with the double objective to find emerging talent that can be brought to Formula One and to provide an opportunity for Renault’s markets to take an active role in the construction of tomorrow’s sporting performance through promoting and following their local drivers.

With this announcement, motorsport once more becomes an integral part of Renault’s brand identity and, ultimately, DNA.

You can see the official video here:

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Alain Prost carlos ghosn formula renault jean paul driot renault e.dams renault sport formula one team technocentre

Lascia una risposta

 
Pinterest