Prime le tre Audi a Le Mans

Prime le tre Audi a Le Mans

22 giu, 2013

- Audi R18 e-tron quattro nelle prime tre posizioni in griglia

- Combinazione di potenza TDI e trazione quattro è la più veloce

- Il francese Loïc Duval per la prima volta in pole a Le Mans

Fonte:

Ingolstadt, Germania e Le Mans, Francia. 21 giugno 2013 – Per la prima volta in 90 anni di storia delle , due auto da corsa ibride sono in prima fila. Giovedì sera, Audi Sport Team Joest con le sue tre Audi R18 e-tron quattro hanno preso le tre posizioni migliori della griglia per la più importante gara di durata al mondo.

La combinazione intelligente di potenza del TDI e la trazione quattro con cui Audi ha festeggiato la vittoria ibrida per la prima volta a Le Mans lo scorso anno, hanno superato la concorrenza in pista nei 13.629 chilometri, in entrambe le giornate di qualificazione. La squadra dell’Audi R18 e-tron quattro n° 2 ha deciso la battaglia per il primo posto in griglia in suo favore. Il tempo più veloce di 3m 22.349s (242.5 km / h), che Loïc Duval aveva raggiunto proprio all’inizio della prima sessione di qualifica di mercoledì sera, è rimasto imbattuto il giovedi.

Per il 31enne francese, che corre insieme al detentore del record di vittorie a Le Mans, Tom Kristensen (Danimarca) e Allan McNish (Scozia), questa è la prima pole position a Le Mans e l’ottava per Audi. E come nel 2000, 2001, 2002, 2004, 2006, 2011 e 2012, il marchio dei quattro anelli si è assicurato la prima fila completa in griglia.

Partirà nella seconda posizione di gara alle due di sabato l’Audi R18 e-tron quattro n° 1 dei vincitori dello scorso anno Marcel Fässler (Svizzera), André Lotterer (Germania) e Benoît Tréluyer (Francia). André Lotterer è stato uno dei pochi piloti che nella sessione di qualifiche nella notte di giovedi è riuscito a migliorare rispetto il giorno prima su una pista che si era appena asciugata dopo la pioggia ed ha segnato un tempo di 3m 23.696s, avanzato dal terzo al secondo posto.

Il nuovo arrivato a Le Mans Lucas di Grassi (Brasile), Marc Gené (Spagna) e Oliver Jarvis (Gran Bretagna) nell’Audi R18 e-tron quattro n° 3 si è assicurato il terzo posto. Il giro più veloce di questa squadra (3m 24.341s) è stato registrato il mercoledì dal veterano Marc Gené.

Come il giorno prima, gli incidenti hanno causato diverse bandiere rosse e accorciato il tempo a disposizione per le qualifiche. Nonostante i pochi giri secchi a disposizione, tutte le tre squadre di Audi sono riusciti a ottimizzare il set-up delle tre Audi R18 e-tron quattro nella notte di giovedi per la gara.

Prima che la gara inizi alle 15:00 del sabato, altri 45 minuti di tempo di pratica saranno disponibili nella sessione del warm-up.

Risultati delle prove di qualificazione

1 Duval/Kristensen/McNish (Audi R18 e-tron quattro) 3m 22.349s
2 Fässler/Lotterer/Tréluyer (Audi R18 e-tron quattro) 3m 23.696s
3 di Grassi/Gené/Jarvis (Audi R18 e-tron quattro) 3m 24.341s
4 Davidson/Buemi/Sarrazin (Toyota) 3m 26.654s
5 Wurz/Lapierre/Nakajima (Toyota) 3m 26.676s
6 Prost/Jani/Heidfeld (Lola-Toyota) 3m 28.935s
7 Belicchi/Beche/Cheng (Lola-Toyota) 3m 32.167s
8 Leventis/Watts/Kane (HPD-Honda) 3m 36.547s
9 Pla/Heinemeier/Brundle (Morgan-Nissan) 3m 38.621s
10 Rusinov/Martin/Conway (Oreca-Nissan) 3m 39.535s

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: 24 Ore di Le Mans audi motorsport

Lascia una risposta

 
Pinterest