Perché la Formula E rappresenta un punto di svolta

Perché la Formula E rappresenta un punto di svolta

22 ago, 2014

di Marcelo Padin

Direttore Editoriale Electric Motor News

 

Trezzo sull’Adda (MI). Italia. 21 agosto 2014. La si prepara per la prima gara in Cina, il Beijing e-Prix che si svolgerà il 13 settembre nel circuito programmato attorno allo stadio olimpico.

Questa gara sarà senza dubbi storica perché segnerà una svolta importante nello sport automobilistico. Gli ingredienti ci sono tutti.

Le foto della sede di tutti i team di Formula e

 

Come prima cosa  bisogna parlare di sviluppo tecnologico e di business.

Le competizioni automobilistiche sono nate con lo scopo di sottoporre a sforzi estremi i diversi organi meccanici delle vetture e tutti i componenti della nostra auto attuale sono stati sviluppati nelle competizioni … in diverse epoche … in diverse categorie … in diverse parti del mondo … ma tutti senza eccezione.

I tempo sono maturi per le auto elettriche e quotidianamente parliamo di autonomie sempre più elevate, di accumulatori sempre più evoluti e di sistemi sempre più sofisticati; senza contare un’elettronica che continua a fare passi da giganti. Tutto questo, sigillato dall’interesse di molti comuni di tutto il mondo, alle prese con terribili problemi di inquinamento e di normative sempre più severe che permettono uno sviluppo positivo dei veicoli a emissioni zero.

Ed ecco che abbiamo pronunciato la parola chiave: “interessi”.

Da che il mondo è mondo le competizioni automobilistiche sono costose e bisogna supportarle economicamente e perché questo succeda ci deve essere l’interesse. Interesse dei costruttori automobilistici, di produttori di componenti, di organizzatori e di partecipanti … e questi ci sono tutti. Eccome !!!

Dal momento che tutti i costruttori – o quasi – si stanno occupando di sistemi alternativi per l’alimentazione dei veicoli è ovvio che l’interesse nello sviluppo di veicoli sempre più prestazionali da tutti i punti di vista esiste … e non è un caso che abbia deciso di mettersi in gioco in prima persona in questa nuova categoria, affiancata da aziende di altissimo livello che si sono raggruppate nel consorzio denominato Spark Racing Technology, nel quale oltre il costruttore automobilistico francese partecipano anche , , e .

Il passo seguente è stato quello di coinvolgere nomi di altissimo livello che sono rimasti nel cuore degli appassionati delle corse; ex piloti di Formula Uno, ingegneri che hanno lavorato in Formula Uno, in Formula Indy, nel DTM, nell’endurance e persino squadre che hanno gareggiato in Formula Uno e in Formula Indy.

L’interesse del pubblico c’è ed è elevatissimo, come lo dimostrano le foto che abbiamo fatto all’entrata dell’autodromo di Donington dove si vede la fila di persone pronte a prendere il biglietto per andare in tribuna e vedere le prove.

 


Intelligentemente gli organizzatori hanno deciso di portare le corse in centro città. Una formula semplice che recita: “visto che molta gente non va all’autodromo a vedere le corse, ti portiamo la corsa sotto casa”… e se poi aggiungiamo che piloti di quel livello si sfideranno una categoria che di fatto è monomarca, lo spettacolo è assicurato.

ha candidamente detto:

“Di fatto queste sono le ultime prove, ma nessuno di noi sa esattamente dove è con lo sviluppo. Ci sono moltissime cose nuove, sistemi che noi non abbiamo mai usato, molte variabili, i circuito che devi conoscere in poche ore e tutto concentrato in una sola giornata. Vedremo a Pechino, ma di sicuro in questo momento tutti noi abbiamo mille pensieri in testa e non sappiamo come siamo messi”.

 

 

Electric Motor News c’è … dalla prima gara …

Il sottoscritto lavora nel settore delle auto elettriche dal 1991 e di conseguenza Electric Motor News non poteva essere assente a questi eventi.

Sam Mallinson, una delle persone che lavorano nell’ufficio accrediti del ci ha confermato a Donington che Electric Motor News ed il sottoscritto sono gli unici accreditati per seguire tutto il …  una bella responsabilità della quale lo stesso era soddisfatto perché testualmente ha detto “bene …. e speriamo di portare delle belle novità agli amici italiani”.

 

 

Alcune foto

Sotto queste righe, vedete alcune delle foto che abbiamo scattato al Donington Park lo scorso 19 agosto, durante le ultime prove di pre campionato della nuova Formula E.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Alain Prost dallara FIA Formula E Championship formula e Formula E holdings Jarno Trulli McLaren michelin renault williams

Lascia una risposta

 
Pinterest