Panasonic Jaguar Racing al 12esimo posto nel debutto in Formula E a Hong Kong

Panasonic Jaguar Racing al 12esimo posto nel debutto in Formula E a Hong Kong

10 ott, 2016

Fonte:

 

Hong Kong. 9 ottobre 2016. Oggi Jaguar è ​​tornata a correre sull’impegnativo circuito cittadino del centro di Hong Kong nel FIA di Championship, segnando il suo debutto con un 12esimo posto nel in una gara piena di emozioni.

Nelle prove libere è stata la prima volta della squadra ed i suoi piloti, e su un circuito di Formula E. Entrambi hanno dovuto rapidamente adattarsi prima delle qualifiche, quando il circuito stretto e scivoloso sulle strade di Hong Kong nella zona centrale di Victoria Harbour, ha colto di sorpresa molti dei principali contendenti. Questo ha causato la cancellazione della sessione di qualifica Super Pole.

I piloti Jaguar Adam Carroll, con la macchina numero 47 e Mitch Evans, con quella numero 20, si sono tenuti fuori dai guai e lontani dal muro, qualificandosi rispettivamente 14esimo  e 16esimo. Adam purtroppo ha avuto una penalità in griglia retrocedendo tre posti in applicazione di una sanzione per un’infrazione precedente, scendendo alla 17esima posizione sulla griglia di partenza.

In gara entrambi i piloti Panasonic Jaguar Racing hanno fatto buona partenza ed hanno costantemente scalato l’ordine di classifica, quando le condizioni difficili della corsa hanno preso il suo pedaggio. Mitch è salito fino al 10° dal 15esimo posto sulla griglia di partenza e Adam fino all’11esimo dal 17esimo sulla griglia di partenza prima della safety car al 18esimo giro.

Dopo la safety car ed i pit stop Adam ha spinto fortemente finendo la gara al 12esimo posto, ma purtroppo per Mitch, come conseguenza di un problema elettrico sulla sua macchina e per evitare ulteriori danni, è stato deciso di non correre con la seconda vettura e quindi determinando il ritiro.

, Team Director:

“Panasonic Jaguar Racing può raccogliere molti aspetti positivi dal nostro debutto in Formula E a Hong Kong. Il team ed i piloti non hanno mai corso prima in Formula E ed abbiamo interpretato come deve lavorare la squadra, abbiamo fatto bene ed ho imparato una quantità enorme di cose. Il nostro risparmio energetico in gara non era secondo a nessuno e siamo stati incoraggiati dal nostro ritmo di gara costante che ci ha visto andare avanti in pista. Vi è una buona base su cui costruire, e non vediamo l’ora di andare a Marrakesh e continuare il nostro sviluppo”.

Adam Carroll, # 47:

“Mi sento abbastanza soddisfatto. Abbiamo dimostrato di avere un passo di gara coerente e siamo stati particolarmente forti sulla gestione dell’energia. Vorrei dire un grande grazie a tutta la squadra Panasonic Jaguar Racing. Ognuno ha lavorato duramente per arrivare qui e abbiamo imparato ad essere veloci per tutto il weekend. C’è molto di più da venire”.

Mitch Evans, # 20:

“E’ un peccato che non fossi stato in grado di completare la gara questa volta, ma ho imparato molto. Ho fatto una buona partenza, preso un paio di posizioni ed il pacchetto andava bene. La Jaguar I-Type si è comportata bene e non vedo l’ora di tornare in macchina per correre a Marrakech!”

In English

Panasonic Jaguar Racing finished 12th in Formula E debut in Hong Kong

Source: Fonte: Panasonic Jaguar Racing

Hong Kong. 9 October, 2016. Today Jaguar returned to racing on the challenging downtown Hong Kong street circuit in the , marking its debut with a battling 12th place finish in a drama filled Hong Kong ePrix.

Practice was the first time the team and its drivers, Adam Carroll and Mitch Evans, had run on a Formula E circuit.  Both quickly got up to speed ahead of qualifying, when the tight and slippery Hong Kong street circuit in the Central Victoria Harbour area, caught out several of the leading contenders. This caused the cancellation of the Super Pole qualifying session. Jaguar drivers Adam Carroll, in the number 47 car and Mitch Evans, in the number 20 car, kept out of trouble and out of the wall, to qualify 14th and 16th respectively.  Adam unfortunately had a three-place grid penalty applied for an earlier infringement in practice, dropping him to 17th on the grid.

In the race both Panasonic Jaguar Racing drivers made good starts and steadily climbed through the order, as the challenging conditions and close racing took its toll. Mitch was up to 10th from 15th on the grid and Adam up to 11th from 17th on the grid when a safety car was deployed on lap 18.

Following the safety car and pit stops Adam drove strongly to finish the race in 12th but unfortunately for Mitch, an electrical issue was discovered on his car and to prevent any further damage, it was decided not to run his second car leading to his retirement.

James Barclay, Team Director:

“Panasonic Jaguar Racing can take away many positives from our Formula E debut in Hong Kong. The team and drivers have not raced before in Formula E and we have bedded in as a team, gelled well and learned a huge amount. Our energy conservation in the race was second to none and we have been encouraged by our consistent race pace which saw us move forward through the field.  There is good baseline on which to build, and we look forward to Marrakesh and continuing our development.”

Adam Carroll, #47:

“I am feeling pretty pleased. We showed decent and consistent race pace and we were particularly strong on energy management.  I would like to say a big thank you to the whole Panasonic Jaguar Racing team. Everybody’s worked really hard to get here and we’ve learnt fast all weekend. There is much more to come.”

Mitch Evans, #20:

“It’s a shame I wasn’t able to complete the race this time but I’ve learnt a lot. I made a good start and picked up a couple of places and was running well in the pack. The Jaguar I-Type performed well and I can’t wait to get back in the car to race in Marrakesh!”

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Adam Carroll FIA Formula E Championship formula e hong kong eprix James Barclay mitch evans panasonic jaguar racing

Lascia una risposta

 
Pinterest