Tecnologia Opel al 3° Ecorally Press

Tecnologia Opel al 3° Ecorally Press

15 ott, 2011

Opel e al 3°

Opel Ampera e Corsa GPL Tech: in gara la tecnologia ecologica Opel
- Ampera: da Torino a Roma senza compromessi
- Sistema Hold-charge permette emissioni zero in qualsiasi momento nei centri urbani
- Corsa GPL Tech: il GPL Euro5 Opel affidabile e con manutenzione pari ad un motore benzina

Fonte: General Motors Italia

Roma. Italia. 14 ottobre 2011. Sabato 15 ottobre partirà da Torino a Piazza Vittorio Veneto, il 3° Ecorally Press che si concluderà domenica 16 in Piazza San Pietro a Roma in occasione dell’Angelus del Santo Padre. Schierate alla partenza Ampera, l’elettrica Opel ad autonomia estesa e Corsa GPL Tech, l’affidabile GPL marcato Opel che permette grandi risparmi e manutenzione senza costi aggiuntivi rispetto all’equivalente motore 1.2 a benzina (tranne per la sostituzione del filtro del GPL).

Opel Ampera parteciperà al 3° Ecorally Press per evidenziare come si possano mettere insieme tutti i vantaggi delle vetture elettriche ed eliminarne i limiti tradizionali, primo fra tutti l’autonomia ridotta. Utilizzando il suo sistema ad autonomia estesa Ampera sarà in grado di viaggiare lungo tutto il percorso da Torino a Roma di circa 815 km, passando per Quarto, Firenze e Arezzo, con intervalli di sosta uguali a quelli delle vetture concorrenti alimentate con carburanti alternativi come il GPL, ciò contrariamente a qualsiasi vettura puramente elettrica.

Grazie alle sue funzioni speciali, Normal, Sport, Mountain oppure Hold-charge, Ampera offre ulteriori vantaggi nella guida. In particolare la funzione Hold-charge permette al guidatore di risparmiare la carica delle batterie per poterla utilizzare quando vuole, per esempio nelle aree cittadine e in particolare nelle zone chiuse al traffico inquinante.

Ampera potrebbe quindi partire da Torino a batterie cariche e a emissioni zero. Nei tratti extraurbani, con la funzione Hold-charge sarà possibile utilizzare l’autonomia estesa per non scaricare le batterie. Queste al contrario si ricaricheranno grazie al recupero dell’energia in frenata. Ogni qualvolta si attraverseranno centri urbani il pilota potrà riportare Ampera al funzionamento puramente elettrico disinserendo lo funzione Holdcharge.

Infine l’arrivo a Roma potrà essere ancora in puro elettrico e ad emissioni zero.

Il vantaggio di Ampera quindi si concretizza non solo nel ridurre le emissioni, ma nel portarle a zero soprattutto nei centri urbani. Non si ha quindi la necessità di una vettura elettrica in città e una ad alimentazione tradizionale per viaggi extraurbani, situazione che comporterebbe l’aumento del parco di vetture circolanti e maggiore difficoltà nel trovare aree di parcheggio libere. Ampera è la vettura per tutte le situazioni e per ogni tipo di viaggio urbano ed extraurbano.

Secondo questo principio Ampera è stata progettata per non avere compromessi. Con le sue qualità è una concorrente temibile per qualsiasi vettura, anche ad alimentazione tradizionale. Le prestazioni sono equivalenti a quelle di un ottimo motore turbodiesel da 160 cv, con accellerazione da 0 a 100 km/h in soli 9 secondi e una velocità massima di 161 km/h. L’autonomia fino a 80 km in puro elettrico e oltre 500 km in autonomia estesa, eliminano qualsiasi limitazione tipica delle vetture solo elettriche. Design, spazio interno con 4 posti comodi e un capiente bagagliaio e prestazioni dinamiche di primo livello rendono Ampera una vettura fortemente ecologica ma senza compromessi.

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: ampera corsa gpl tech ecorally press

Lascia una risposta

 
Pinterest