Nuovi record per moto elettriche

killa_joule_at_the_bonneville_salt_flats_02

10 set, 2011

Nuovi record per le moto elettriche alle Bonneville Salt Flats

Fonte: David Harron, National Green Transportation

Bonneville Salt Flats, 30 Agosto 2011. Due settimane fa è stato segnato un incredibile record di velocità su terra in moto elettrica dal team.

Il raggiungimento della velocità di 215,96 miglia orarie è da registrare come un grande successo negli annali delle corse dei veicoli elettrici, ma il tempo passa. Altre squadre in gara sperano di mettere la firma sul libro dei record, questa volta ci sono due squadre da corsa ai .

Si tratta di e la sua “superbike elettrica”, ed e la sua moto elettrica Streamliner. Sono stati sulla spianata di sale per un paio di giorni quindi diamo un’occhiata a quello che hanno fatto.

La questione del “chi detenga il record di velocità per le moto elettriche” non è facile da risolvere. Il record stabilito due settimane fa da Lightning Motorcycles (215,96 miglia / ora) è stata registrata dal Southern California Timing Association (SCTA) (i Lightning Motorcycles lo hanno migliorato di nuovo toccando le 217 mph a Bonneville).

La gara di questa settimana, BUB Motorcycle Speed Trials, è accreditata da AMA e FIM che hanno un registro differente dalla SCTA.

Bisogna anche ricordare che la KillaJoule è una moto carenata con sidecar ed è quindi un diverso tipo di veicolo rispetto a quelli parzialmente carenati costruiti da Lightning e Chip Yates. Ciò significa che alla fine della settimana si potrebbero avere tre record ufficiali di velocità su terra per moto elettriche, perché non c’è un registro unico.

Il KillaJoule è stato sviluppato dalla squadra corse (Bill Dube’ e Eva Håkansson) ed è una moto elettrica completamente carenata, con un sidecar.

Il loro è il primo veicolo del suo genere a correre per AMA / FIM, il che significa che ogni corsa che fanno riescono a stabilire un record di velocità su terra nella loro classe di un solo concorrente. Tuttavia, essi spuntano a battere il record assoluto per le moto carenate con sidecar, che è di oltre 218 miglia / ora.

Hanno fatto quattro giri e stanno aumentando la potenza un po’ alla volta aggiungendo 10-20 miglia / h ad ogni passaggio. Sono attualmente stabili a 147 miglia / h massima velocità e 138,586 miglia / h media sui due giri di oggi. Il che è un record grazie al loro essere l’unico veicolo della classe. Non manca loro molto per arrivare alle 200 miglia / h.

Dallo scorso anno ad oggi hanno fatto un sacco di miglioramenti al design del KillaJoule. Ha molto più spazio nell’abitacolo e il manubrio si impugna molto meglio dell’anno scorso.

La scorsa settimana ha annunciato di aver unito le forze con il team KillaCycle per sviluppare la tecnologia dei veicoli elettrici in una serie di progetti che devono ancora essere annunciati.

Chip Yates ha fatto girare la sua superbike elettrica tutto l’anno in gare su pista, così come la prova a cronometro Mile Mojave lo scorso inverno. E’ simile ad una normale gara anche se con un paio di modifiche per le prove a cronometro. Il forcellone è stato esteso di 10 pollici e la sezione di coda posteriore è stata riprogettata. Hanno collaborato con UQM per aumentare la potenza del motore da 241 bhp a 258 bhp. Alla Mile Mojave ha superato le 190 miglia / h ed è praticamente certo che batterà il record delle 173 miglia / h stabilito lo scorso anno da Lightning Motors.

E’ anche possibile che supererà le 215,96 miglia / h velocità ora di due settimane fa, ma ancora una volta la peculiarità della tenuta dei registri significa che per ottenere il record mondiale FIM ha solo da battere il record dello scorso anno della Lightning, piuttosto che la loro migliore prestazione di quest’anno.

Yates ha avuto una settimana frustrante fino ad ora. Ha esordito rompendo la catena di trasmissione a 173 km / h prima ancora di entrare nel tratto di misura della velocità. In una seconda manche per delle difficoltà a vedere ha impattato in uno dei marcatori di distanza dopo la registrazione di 194 miglia / h di velocità. Voci di corridoio dicono che abbia finalmente stabilito un record di velocità e sia stato richiamato. Se potesse mettere una pezza ai problemi e tenere la moto insieme per due giri potrebbe segnare un rispettabile record di velocità.

Non importa quali record resteranno validi alla fine di questa settimana, abbiamo la prova che i veicoli elettrici non sono sempre lenti o noiosi come un brutto cart da usare per giocare a golf, ma possono essere belli e veloci.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Bill Dube' BUB Motorcycle Speed Trials chip yates deserto mojave Eva Håkansson KillaCycle KillaJoule Lightning Motorcycles Mavizen

Lascia una risposta

 
Pinterest