Nuovi colori dell’arcobaleno della Formula E

Nuovi colori dell’arcobaleno della Formula E

11 apr, 2015

Fonte:

 

Long Beach, California. USA. 9 Aprile 2015. La crescente popolarità della Formula E non solo è evidente dai grandi numeri che frequentano gli ePrix – una folla di circa 60 mila ha guardato le due gare in Nord America – e quelli che guardano le gare in TV – una media di oltre 16 milioni di spettatori per evento – ma è anche chiara la qualità dei marchi desiderosi di essere collegati a questo primo campionato di monoposto che si basa su una centralina e un motore elettrico.

Long Beach è stata la sede della prima apparizione del rosso di , la società che ha firmato un accordo di partnership a lungo termine con il team : il logo di una delle più conosciute aziende di autonoleggio  al mondo è apparso nell’ultimo fine settimana sulle vetture del team indiano e nel suo garage.

L’ePrix californiano ha segnato anche il debutto di una nuova livrea della squadra , che ha visto cambiare il suo prevalente rosso al grigio con inserti in giallo, mettendo in evidenza il logo , uno degli otto costruttori che sono candidati per la fornitura di powertrain elettrici per le vetture a partire dalla prossima stagione.

A giudicare dal risultato del Long Beach ePrix, questi cambiamenti sembrano portare buona fortuna ai brasiliani in entrambe le squadre: . ha segnato la prima vittoria sua e del team China Racing, mentre finendo al quinto posto, eguaglia il suo ed il miglior risultato della Mahindra Racing , segnato a Buenos Aires, la stessa posizione ottenuto dal compagno di squadra Karun Chandhok a Pechino.

 

 

In English

New colours in the Formula E rainbow

 

Source: Formula E

 

Long Beach, California. USA. April 9th, 2015. The growing popularity of Formula E is not only evident from the large numbers attending the ePrix – a crowd of around 60,000 watched the two races in North America – or those watching on TV – an average of over 16 million viewers per event – but it’s also clear from the quality of the brands keen to be linked to this first single-seater championship that relies on an entirely electric power unit.

Long Beach was the venue for the first appearance of the red of AVIS, the company having signed a long-term partnership agreement with the Mahindra Racing team: the logo of one of the best know hire-car companies in the world appeared as from last weekend on the Indian team’s cars and in its garage.

The Californian ePrix also marked the debut of a new livery for the China Racing team, which saw it change from being predominantly red to grey with yellow flashes, highlighting the logo of Nextev, one of the eight constructors that are candidates to supply electric power units for the cars as from next season.

Judging from the result of the Long Beach ePrix, these changes seemed to bring good luck to the Brazilians in both those teams: Nelson Piquet Jr. took his and China Racing’s first win, while finishing fifth means Bruno Senna equaled his and Mahindra Racing’s best result, secured in Buenos Aires, the same place that team-mate Karun Chandhok finished in Beijing.


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: avis Bruno Senna china racing FIA Formula E Championship formula e karum chandhok mahindra racing nelson piquet jr nextev

Lascia una risposta

 
Pinterest