Nuova strategia Audi Motorsport: Formula E invece di WEC

Nuova strategia Audi Motorsport: Formula E invece di WEC

26 ott, 2016

Audi apre il complesso high-tech a Neuburg an der Donau

Nuovo obiettivo sulle auto da corsa elettriche nel

Audi CEO Stadler: “Stiamo andando a contestare la corsa per il futuro su energia elettrica”

Immutato impegno nel DTM, garanzia di lavoro per i dipendenti del motor sport

Fonte: Audi Motorsport

 

Ingolstadt e Neckarsulm, Germania. 26 Ottobre 2016. Audi sta riallineando la sua strategia nel motorsport. Il marchio premium terminerà il suo impegno nel WEC, tra cui la 24 Ore di Le Mans, alla fine della stagione 2016. Invece del Campionato endurance, Audi sta prendendo un impegno di fabbrica nella , la serie di corse di auto elettriche.

Parlando ai 300 dipendenti del reparto Motorsport mercoledì mattina, il ha messo questa decisione strategica nel contesto degli oneri correnti del marchio, sottolineando che era importante concentrarsi sulle cose che manterrebbero Audi competitiva negli anni a venire. È per questo che il consiglio di amministrazione ha deciso di chiudere l’impegno di Audi nelle gare di durata. In futuro, Audi utilizzerà il know-how e le competenze degli esperti di motorsport di Neuburg e Neckarsulm parzialmente nel motorsport e in parte nello sviluppo della produzione.

“Stiamo andando a gareggiare nella corsa per il futuro su energia elettrica”, spiega Stadler. “Considerando che le nostre auto di produzione stanno diventando sempre più elettriche, le nostre auto del motorsport, come punte di lancio tecnologico di Audi, devono ancora esserlo di più”.

La prima serie di corse completamente elettrica si sposa perfettamente con la strategia di offrire modelli completamente elettrici a batteria di anno in anno a partire dal 2018 ed Audi è attualmente nel più grande stadio di trasformazione nella storia della società.

L’impegno nel FIA Formula E Championship sarà già avviato nel 2017.

E’ considerato come la serie di corse con il maggiore potenziale per il futuro. Ecco perché Audi ha intensificato la partnership esistente con il Team nella stagione in corso 2016/2017. Sulla strada verso un impegno totale di fabbrica, il produttore è ora in processo di unire attivamente lo sviluppo tecnico.

L’impegno nel DTM, dove Audi sarà in competizione con il successore della Audi RS 5 DTM nel 2017, rimarrà intatto. A metà Ottobre, il marchio premium ha vinto il campionato dei produttori e squadre. Nel 2013, Mike Rockenfeller ha portato il titolo di Campione del DTM alla casa dei quattro anelli.

Non è stata ancora presa alcuna decisione finale riguardo il futuro coinvolgimento nel Campionato Mondiale FIA ​​Rallycross (World RX). Nella stagione in corso 2016, Mattias Ekström pilota ufficiale DTM nella sua Audi quattro S1 EKS RX ha conquistato il titolo mondiale in anticipo, in competizione con numerose squadre di fabbrica. Fino ad ora, il coinvolgimento di Audi è stato limitato a sostenere la squadra privata EKS. Il marchio sta valutando una possibile estensione dell’impegno, il tema emozionante dell’elettrificazione è anche all’ordine del giorno nelle corse di Rallycross.

La partenza dal Campionato Mondiale Endurance FIA ​​(WEC) segna la fine di un’epoca di successo.

Per 18 anni, il marchio è stato attivo a Le Mans con il prototipo da corsa. Durante questo periodo, ha conquistato 13 vittorie nelle 24 ore di Le Mans ed ha fissato numerose pietre miliari tecniche. A Le Mans, Audi ha conquistato la prima vittoria di un motore TFSI (2001), il primo successo di una macchina da corsa con un motore TDI (2006), più il primo trionfo di una vettura sportiva con un propulsore ibrido (2012). In 185 gare nelle quali il marchio ha gareggiato fino ad oggi, i prototipi Audi Le Mans hanno raggiunto 106 vittorie, 80 pole position e 94 giri più veloci in gara. In due occasioni, Audi ha vinto il Campionato Mondiale Endurance FIA ​​(WEC) con la . Inoltre, dal 2000 al 2008, Audi, per nove volte di seguito, ha vinto la American Le Mans Series (ALMS), serie di gare più importante al mondo al momento per i prototipi di Le Mans.

“Dopo 18 anni di prototipo da corsa che erano di grande successo per Audi, è ovviamente estremamente difficile lasciare”, dice il capo di Audi Motorsport Wolfgang Ullrich. “Audi Sport Team Joest ha plasmato il WEC durante questo periodo come nessun’altra squadra. Vorrei esprimere i miei ringraziamenti alla nostra squadra, a Reinhold Joest ed alla sua squadra, ai piloti, ai partner ed agli sponsor per questa collaborazione di grande successo. E’ stato un grande momento!”

A causa dell’impegno in LMP, Audi si dimostra all’avanguardia della tecnica ed ha imparato molto per il settore della  produzione.

In English

Audi with new motorsport strategy: Formula E instead of WEC

Audi opens high-tech complex  in Neuburg an der Donau

New focus on electric race cars in FIA Formula E

Audi CEO Stadler: “We’re going to contest the race for the future on electric power”

DTM commitment unchanged, job guarantee for motorsport employees

Source: Audi Motorsport

Ingolstadt/Neckarsulm, Germany. 26th October 2016. Audi is realigning its motorsport strategy. The premium brand will terminate its FIA WEC commitment, including the 24 Hours of Le Mans, at the end of the 2016 season. Instead Audi is taking up a factory-backed commitment in the all-electric Formula E racing series.

Speaking to 300 employees of the motorsport department on Wednesday morning, Chairman of the Board of Management Rupert Stadler put this strategic decision in the context of the current burdens on the brand, pointing out that it was important to focus on the things that would keep Audi competitive in the years ahead. That is why the Board of Management had decided to terminate Audi’s commitment in endurance racing. In the future, Audi will be using the know-how and skills of the motorsport experts from Neuburg and Neckarsulm partially in motorsport and partially in production development.

“We’re going to contest the race for the future on electric power,” says Stadler. “As our production cars are becoming increasingly electric, our motorsport cars, as Audi’s technological spearheads, have to even more so.”

The first all-electric racing series perfectly matches the strategy of offering fully battery-electric models year by year starting in 2018, Audi currently being in the greatest transformation stage in the company’s history. The commitment in FIA Formula E will already commence in 2017. It is regarded as the racing series with the greatest potential for the future. That is why Audi has intensified the existing partnership with Team ABT Schaeffler Audi Sport in the current 2016/2017 season. On the road toward a full factory commitment, the manufacturer is now actively joining the technical development.

The commitment in the DTM, where Audi will be competing with the successor of the Audi RS 5 DTM in 2017, will remain untouched. In mid-October, the premium brand won the manufacturers’ and teams’ classifications. In 2013, Mike Rockenfeller most recently brought the title of DTM Champion home for the four rings.

No final decision has yet been made concerning a future involvement in the FIA World Rallycross Championship (World RX). In the current 2016 season, DTM factory driver Mattias Ekström in his Audi S1 EKS RX quattro clinched the World Championship title early, competing against numerous factory teams. Up to now, Audi’s involvement has been limited to supporting the private EKS team. The brand is currently evaluating a possible extension of the commitment, the exciting topic of electrification being on the agenda in rallycross racing as well.

The departure from the FIA World Endurance Championship (WEC) marks the end of a successful era. For 18 years, the brand was active in Le Mans prototype racing. During this period, it scored 13 victories in the 24 Hours of Le Mans and set numerous technical milestones. At Le Mans, Audi clinched the first victory of a TFSI engine (2001), the first success of a race car with a TDI engine (2006), plus the first triumph of a sports car with a hybrid powertrain (2012). In the brand’s 185 races contested to date, Audi’s Le Mans prototypes have achieved 106 victories, 80 pole positions and 94 fastest race laps. On two occasions, Audi won the FIA World Endurance Championship (WEC) with the Audi R18 e-tron quattro race car. In addition, from 2000 to 2008, Audi, nine times in succession, secured the title in the American Le Mans Series (ALMS), the world’s most important racing series for Le Mans prototypes at the time.

“After 18 years in prototype racing that were exceptionally successful for Audi, it’s obviously extremely hard to leave,” says Head of Audi Motorsport Dr. Wolfgang Ullrich. “Audi Sport Team Joest shaped the WEC during this period like no other team. I would like to express my thanks to our squad, to Reinhold Joest and his team, to the drivers, partners and sponsors for this extremely successful cooperation. It’s been a great time!”

Due to the LMP commitment, Audi has been demonstrating Vorsprung durch Technik and learning a lot for use in production.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: ABT Audi Sport Schaeffler Audi R18 e-tron quattro FIA Formula E Championship formula e Presidente del Consiglio di Amministrazione reihold joest Rupert Stadler wolfgag ullrich

Lascia una risposta

 
Pinterest