Stranieri al Challenge di barche solari in Olanda

Stranieri al Challenge di barche solari in Olanda

27 apr, 2012

Un terzo dei partecipanti nel arriva da paesi stranieri

Fonte: DONG Energy Solar Challenge

Leeuwarden, Paesi Bassi. 24 aprile 2012. Quest’anno un terzo dei concorrenti del DONG Energy Solar Challenge (DSC) proviene dall’estero.

Il contributo straniero a questo evento non è mai stato così grande. Le squadre provengono da Stati Uniti, Cina, Brasile, Turchia, Finlandia, Polonia, Belgio e Germania.

All’8 luglio la quarta edizione del Solar Challenge avrà inizio a Leeuwarden.

Tutti insieme 42 squadre navigheranno lungo il percorso delle undici città della Frisia con la propria barca solare per un totale di cinque giorni.

Il traguardo è previsto a Leeuwarden il sabato 14 luglio.

partecipa per la prima volta nell DONG Energy Solar Challenge e pensano di raggiungere un posto nelle top tre. 

“Per avere la maggior conoscenza ed esperienza possibile, abbiamo fatto un piccolo tour attraverso l’Europa”, afferma il team leader

‘Siamo andati alla grande fiera europea dei materiali compositi che si tiene a Parigi ed abbiamo visitato altre due squadre partecipanti. Useremo tutti i consigli che abbiamo avuto.  Abbiamo sicuramente la possibilità di avere un posto nella top tre”.

Tra tutte le squadre olandesi della Top Class c’è un partecipante straniero, dagli Stati Uniti.

“Nel 2006 abbiamo partecipato al Challenge A e siamo arrivati secondi. Nel 2010 abbiamo voluto partecipare alla Top Class, ma abbiamo pensato che la nostra barca non era abbastanza buona”, dice il team leader della DSC, . “Quest’anno accettiamo la sfida!”

In particolare le scuole superiori e le università partecipano alla DSC, ma anche le aziende ed alcuni team privati si sono iscritti alla gara.

da Amersfoort ha costruito la sua barca con piccole botti di birra di plastica, bottiglie di plastica e tubi di plastica riciclata.

“Vorrei contribuire ad un mondo migliore ed a ridurre il nostro impatto ecologico”.

Quest’anno il vincitore del premio di innovazione nel 2010, la , sarà in gara con una barca più veloce e più leggera.

“Con l’uso di aliscafi e una doppia vite contro rotante, pensiamo di raggiungere una velocità di 40 km/h. Ci aspettiamo sicuramente di terminare nei primi tre” – dice il capitano del team .

Il Direttore del progetto è molto felice per l’elevato numero di partecipanti internazionali. ‘Squadre straniere di molte nazioni si sono presentate in ogni edizione per partecipare. Vogliamo mantenere e ampliare questo, così avremo i partecipanti ancora più internazionale nel 2014 “, secondo Bosscha.

L’organizzazione collabora anche in altri Paesi con l’organizzazione di sfide di barche solari.

“Noi sosteniamo le organizzazioni locale”, spiega Bosscha. “Siamo impegnati in Belgio e in Bahrain. Vogliamo espandere ulteriormente questa attività”

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Albert Bosscha Cedarville University Dong Energy Solar Challenge Flip de Leeuw Kari Dufva Midnight Sun Finland Sjoerd Andela SolarTeam Andela Timothy Dewhurst

Lascia una risposta

 
Pinterest