Missione Africa: Xavier Chevrin solo con EV

Missione Africa: Xavier Chevrin solo con EV

29 mar, 2012


Dal monte Kilimanjaro per il Delta dell’Okavango

Fonte: Venturi

22 marzo 2012. “Da Shanghai to Paris” in un auto elettrica ha permesso a Venturi di battere un record mondiale per la distanza percorsa da un veicolo elettrico senza alcuna assistenza (13.400 km). Questa moderna “Croisère Jaune” la doveva a se stesso per dare origine ad un’altra sfida, questa volta sul continente africano, in omaggio alla “Croisière Noire”, intrapresa da André Citroën, ma anche le orme del grande esploratore, David Livingstone.

“Missione Africa” ​​è un’avventura estrema lanciata da Venturi, sia in termini tecnologici che umani: una distanza di oltre 4.800 km su strade e sentieri del Kenya, Tanzania, Zambia, Bostwana e Sud Africa in un veicolo elettrico, senza la minima assistenza .

La partenza è prevista per l’11 Maggio 2012 a Nairobi, ai piedi del Monte Kilimanjaro. Il viaggio si snoderà attraverso i grandi parchi e riserve naturali della Tanzania e dello Zambia, correndo lungo il bordo del lago Victoria, poi attraverso il Delta dell’Okavango in Botswana, per giungere a Johannesburg in Sud Africa. In tutto, vorrà dire un mese e mezzo sulle strade di questa regione favolosa dell’Africa.

Ancora una volta, , che ha partecipato alla spedizione da Shanghai a Parigi, sarà al volante di una vettura elettrica “Powered by Venturi”. Questo veicolo di serie dotato di 2 batterie di scorta ha una autonomia di 500 km.

Xavier dovrà portare tutta l’attrezzatura necessaria in macchina per filmare un documentario, così come un paramotore elettrico che gli consentirà di scattare foto straordinarie in silenzio, sorvolando i numerosi parchi e riserve naturali di grandi dimensioni che si trovano in questi paesi. Un film verrà prodotto alla fine del viaggio, mostrando la bellezza del paesaggio, la ricchezza degli incontri, ma anche le numerose iniziative tecniche che vengono attuate in Africa per proteggere l’ambiente.

Obiettivo ecologico:
Il viaggio su strada sarà effettuato senza alcuna assistenza tecnica o di ricognizione, le batterie saranno ricaricate sul posto, grazie ad incontri con gli abitanti locali. Poiché la produzione di energia elettrica è in gran parte di origine idraulica in questo periodo dell’anno e in questa parte dell’Africa, l’avventura sarà, per quanto possibile, ad “emissione zero”.
Questo è, infatti, la forza e l’interesse principale della “Missione Africa”, il cui scopo è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica, ma anche fare il punto della situazione in una delle zone meno attrezzate del mondo: il 65% degli africani ancora non ha accesso all’elettricità.

La strada da prendere è stata dettata da progetti e iniziative che promuovono la protezione dell’ambiente e lo sviluppo sostenibile. Durante l’intera impresa, Xavier potrà quindi visitare un certo numero di impianti diversi.

Obiettivo educativo e culturale:
Saranno organizzate sul tema delle energie rinnovabili diverse conferenze sostenute dalla Fondazione del Principe Alberto II di Monaco.
“Missione Africa” ​​sarà inevitabilmente un’avventura umana. Le soste lungo la strada con gli abitanti faranno parte del processo didattico offerto da questa impresa. Questi incontri offrono molte opportunità a Xavier di condividere la sua conoscenza ed esperienza nel campo della mobilità elettrica. Inoltre, siccome egli viaggia da solo, Xavier inviterà i passeggeri a bordo in modo che possano condividere la sua avventura “100% elettrica”.

Armato con la sua macchina fotografica, Xavier catturerà con le sue immagini, vere e proprie riflessioni di questi incontri molto speciali.

Obiettivo tecnico:
Commercializzato in Europa da case automobilistiche Citroën e Peugeot, questa vettura “Powered by Venturi” sarà il primo veicolo elettrico ad intraprendere un tale “percorso verde” in tutto il continente africano e questo senza alcuna assistenza. Si sta deliberatamente esposti a queste condizioni difficili per dimostrare la robustezza, l’affidabilità e la resistenza delle auto elettriche Venturi.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: missione africa Xavier Chevrin

Lascia una risposta

 
Pinterest