Le battaglie di Sam Bird a Monaco

Le battaglie di Sam Bird a Monaco

14 mag, 2015

Il pilota della ha concluso al quarto posto continuando con le sue impressionanti prestazioni a Monaco

Fonte: Virgin Racing

 

Monaco, 9 Maggio 2015 Una location che è sinonimo di motorsport, Virgin Racing e il campionato di hanno visitato Monaco per portare le auto elettrica da corsa per la prima volta nelle vie storiche di Montecarlo.

Il pilota britannico Sam Bird, che ha vinto due volte consecutive nel 2012 e nel 2013 a Monaco, si è servito della sua esperienza in una gara ricca di azione e di eccitazione ruota a ruota.

E’ stato un peccato essere nel primo gruppo nelle qualifiche e Bird era solo in grado di mettersi in decima posizione sulla griglia ed ha avuto un compito davanti a sé per ripetere le sue precedenti prestazioni.

I problemi si sono presentati alla prima curva con un numero di automobili danneggiate in un incidente tra Daniel Abt e Bruno Senna che ha visto quest’ultimo in volo, Bird è salito in settima posizione. Quindi ha messo pressione, è rimasto vicino a Nicolas Prost nel sesto posto prima di effettuare un sorpasso pulito e intelligente alla prima curva.

Con quattro posizioni guadagnate, Bird è rimasto in pista per un giro supplementare, mentre i driver davanti a lui hanno optato per la loro seconda auto.

Quando il 28enne è rientrato ai pits, i suoi meccanici della Virgin Racing avevano la seconda macchina pronta ed hanno effettuato l’operazione con quindici secondi in anticipo dal tempo minimo di completando un ottimo lavoro. Il britannico poi è tornato in pista in quarta posizione e da allora si è tenuto vicino a Nelson Piquet Jr. nel terzo, combattendo per il podio.

Bird ha tentato il sorpasso nello stesso posto dove aveva passato Prost in precedenza in gara, ma Piquet Jr. si è difeso bene per mantenere il driver della Virgin Racing fuori dal podio.

Da lì ha dovuto gestire bene la sua energia fino alla fine della gara, Bird ha spinto Piquet Jr. fino alla bandiera a scacchi ed è giunto al traguardo ad una lunghezza di macchina dal podio, mancandolo di poco.

E’ un’altra gara fantastica per Bird da aggiungere alla sua storia a Monaco e finendo quarto, aggiunge dodici punti nella sua classifica del campionato che lo vede quinto.

si è qualificato tra i primi dieci, ma è stato punito con una penalità di griglia di 10 posizioni che lo ha costretto a partire in diciassettesima posizione. Il 25enne è stato sfortunato ad essere coinvolto nell’incidente alla prima curva del primo giro che gli ha procurato il ritiro subito e la sua macchina della Virgin Racing è stato recuperata dalla pista da una gru.

In precedenza nel corso della giornata Alguersuari aveva finito come secondo più veloce nelle seconde prove libere suggerendo che avrebbe avuto il passo per finire con la gara in alto alla classifica.

Il prossimo ePrix si terrà il 23 maggio 2015 quando la serie si sposterà a Berlino per l’ottavo round del Campionato FIA di Formula E.

Sam Bird, pilota del Virgin Racing (quarta posizione) ha detto:

“Mi è sempre piaciuto correre a Monaco e oggi non era diverso. Volevo tre vittorie di fila qui, purtroppo non siamo stati in grado di farlo, ma io sono ancora felice di aver finito in quarta posizione. Non abbiamo avuto la mattina di maggior successo, nelle pratiche e quindi non potevo beneficiare di un posto di partenza particolarmente buono, quindi è bello essere in grado di ottenere un numero decente di punti. Ringrazio il mio team Virgin Racing per il mio cambio auto. Era perfettamente in tempo e ha giocato un ruolo importante nel successo della mia gara. Alla fine sono stato solo un decimo dal podio e stavo spingendo duramente per prendere il terzo posto da Piquet Jr, ma Berlino sembra che sia una grande pista quindi non vedo l’ora di ottenere più punti lì”.

Jaime Alguersuari, pilota Virgin Racing (DNF), ha detto:

“Tutti amano correre qui a Monaco e io ero molto eccitato per la gara di oggi, soprattutto dopo una buona mattina, dove sono arrivato secondo nella sessione di prove libere. Se non avessi avuto la penalizzazione in griglia di dieci posti allora forse oggi sarebbe stato molto diverso per me, ma queste sono le corse ed è qualcosa che si deve accettare come pilota. Io sono solo contento che tutte le persone coinvolte nell’incidente nel quale si è conclusa la mia gara stiano bene e questo dimostra la robustezza di queste vetture di Formula E. I lati positivi a partire da oggi sono che io sono molto felice con il set-up e quindi ora dobbiamo pensare al futuro di due settimane a Berlino e ci preparano a segnare qualche punto”.

, Virgin Racing Team Principal, ha dichiarato:

“Il nostro obiettivo di venire a Monaco è stato quello di fare una grande gara per i tifosi e l’abbiamo sicuramente fatta oggi. E’ un peccato che Jaime Alguersuari abbia dovuto ritirare al primo giro come vittima del primo incidente, ma Sam Bird e la squadra hanno mostrato la loro forza e rimontare dal decimo al quarto posto è brillante. I tifosi in tribuna faccevano il tifo ed è un peccato che lui abbia mancato di poco il podio, ma ritorniamo da Monaco soddisfatti dei punti che abbiamo raccolto. Come squadra, ci sentiamo fiduciosi per andare verso le fasi finali del campionato e lo sguardo è impostato al podio di Berlino”.


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Alex Tai FIA Formula E Championship formula e Jaime Alguersuari monaco eprix sam bird virgin racing

Lascia una risposta

 
Pinterest