Le auto elettriche nei primi due posti alla Pikes Peak

Le auto elettriche nei primi due posti alla Pikes Peak

3 lug, 2015

di Stephen Edelstein

Fonte: GreenCarReports

 

1° Luglio 2015. L’annuale Pikes Peak International Hill Cllimb è il secondo più antico evento motoristico importante negli Stati Uniti, dopo le 500 Miglia di Indianapolis.

Con il suo percorso di 12,4 miglia (poco meno di 20 km) che vanta 156 curve e un dislivello di oltre 4.000 piedi, è anche uno dei più difficili.

e la eO PP03 alla Pikes Peak Hill Climb

E quest’anno, le auto elettriche hanno dominato la gara, raggiungendo il primo ed il secondo posto assoluto.

In attesa dell’approvazione ufficiale dei risultati, questa è la prima volta che un auto elettrica ha vinto la Pikes Peak a titolo definitivo.

La vettura vincente è stata un’auto appositamente costruita, la dall’azienda lettone .

Guidata dal veterano della Pikes Peak e vagabondo professionale Rhys Millen, il tempo della salita di 9m 07s 222 non è stato solo il più veloce di quest’anno, ma anche un record per le auto elettriche alla scalata della collina.

La eO PP3 2015 è stata dotata di sei motori elettrici, che erogano un totale di 1368 cavalli e 1593 libbra-piedi di coppia a tutte le quattro ruote.

L’alimentazione è fornita da una batteria agli ioni di litio da 50 kWh, e l’intera vettura pesa solo 2645 libbre (senza il pilota).

Millen ha effettivamente completato la sua corsa record senza utilizzare la piena potenza.

Tuttavia, la macchina aveva ancora abbastanza margine da battere il precedente record delle vetture elettriche che era di 9m 08s188 che era stato segnato da Greg Tracy in una Mitsubishi i-MiEV Evolution III l’anno scorso.

Il racer elettrico guidato da Nobuhiro 'Monster' Tajima nella Pikes Peak del 2015

Il record assoluto per la Pikes Peak è ancora l’8m 13s 878 registrato dal pilota di rally Sebastian Loeb nel 2013, al volante della Peugeot 208 T16 Pikes Peak.

Al secondo posto nella gara del 2015 è arrivata un’altra auto elettrica, la , guidata dal suo omonimo, Nobuhiro “Monster” Tajima.

Il racer elettrico a essere guidato da Nobuhiro ‘Monster’ Tajima nel 2015 Pikes Peak Hill ClimbElectric corridore di essere guidato da Nobuhiro ‘Monster’ Tajima nel 2015

Tajima ha scalato il percorso in un tempo di 9m 36s 496.

La sua macchina è stata costruita dalla casa automobilistica croata , costruttrice della supercar elettrica da 1.088 HP di potenza.

Una monoposto costruita appositamente come la eO PP3, quella dotata del powertrain Rimac alla Pikes Peak ha quattro motori elettrici che producono una potenza complessiva di 1475 CV.

Quella potenza viene inviata a ciascuna ruota, senza cambio nè differenziale. Ogni motore è collegato ad una ruota con un sistema a catena, progettato per ridurre il peso e lo spazio.

A causa delle condizioni atmosferiche instabili in cima, il traguardo è stato spostato più in basso sul versante della montagna.

A causa della diminuzione della lunghezza della pista completata da parte dei piloti che hanno corso dopo la gara, i risultati rimangono provvisori.


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: concept one drive eo eo pp3 nobuhiro monster tajima pikes peak international hillclimb rhys millen rimac tajima rimac e-runner concept one

Lascia una risposta

 
Pinterest