Il team Trulli al Monaco ePrix

Il team Trulli al Monaco ePrix

12 mag, 2015

Fonte:

 

Monte Carlo, Monaco – 9 maggio 2015. Dopo le diverse penalità, è salito alla 12esima posizione e alla 15esima.

Evitando solo l’incidente della prima curva, Trulli è riuscito a guadagnare quattro posizioni, ma Liuzzi è stato meno fortunato ed è stato colpito da dietro nel crash. Il pitstop ha dimostrato essere la rovina di Trulli e lo vide cadere di nuovo al 12esimo posto. Dopo un inizio difficile Liuzzi è riuscito a finire 14esimo nel .

Vitantonio Liuzzi.

“E ‘stata una gara terribile. Sono partito in fondo nella griglia dopo aver qualche difficoltà in qualifica compreso il traffico nel Tabaccaio. Ero abbastanza fiducioso sulla macchina per la gara, ma non durò a lungo. Appena ho rallentato e alla prima curva, ho ricevuto una grande botta da dietro, che mi ha spinto verso la macchina che c’era davanti a me, rompendo l’ala posteriore. Indietro nel garage abbiamo cercato di regolare, ma era completamente piegata e abbiamo dovuto sostituirla. Visto che era così presto in gara, abbiamo dovuto continuare con la prima vettura fino al pitstop per ottenere alcune informazioni dalla macchina, ma anche per essere in grado di finire la gara. Abbiamo fatto una buona corsa con la seconda vettura, ma la gara era già finita dopo l’incidente dell’inizio”.

 

Jarno Trulli

“Ho fatto in modo di essere molto attento alla prima curva perché sapevo che qualcosa sarebbe successo lì. E così è stato. Ho visto auto volare in aria di fronte a me, ma sono stato in grado di uscire senza problemi.

L’inizio della gara è andato molto bene, abbiamo avuto una buona gestione energetica, quindi tutto andava liscio e piacevole in 8ª posizione. Poi, all pit-stop, abbiamo incontrato problemi con la macchina perché non entrava la prima marcia e abbiamo perso così tanto tempo e così tanti posti, che ha rovinato le nostre possibilità di segnare punti. Il modo in cui si è conclusa è molto deludente”.

 

Lucio Cavuto, Team Principal

“Abbiamo avuto un buon inizio del giorno da entrambi i nostri piloti. In gara, Jarno è riuscito a superare quattro vetture, mettendosi in 8ª posizione. Tonio era al 12°, ma è stato coinvolto nell’incidente dopo essere stato tamponato da un altro pilota. Questo ha distrutto la sua ala posteriore, e la sua gara è stata rallentata da questo evento ritornando ai box per riparare, visto che con il solo cambio delle automobili non sarebbe stato possibile portare a termine la gara.

E’ una situazione molto deludente per Jarno. Stava guidando molto bene in 8a posizione per la prima parte dell’ePrix, fino al pitstop quando non si riusciva a inserire la prima marcia nella macchina e abbiamo perso molto tempo e quattro posizioni. E’ un peccato perché abbiamo davvero meritato quei punti, ma queste sono le corse e ci dà ancora stimoli più forti per un ritorno al Berlino ePrix e per segnare punti.

Mi piacerebbe dire grande grazie a tutto il team, e al nostro partner Jihua per il loro supporto.

Vorremmo inoltre ringraziare gli organizzatori, la città di Monaco e SAS il Principe Alberto di Monaco e il Presidente della FIA Jean Todt, per i loro auguri prima della gara”.

 

.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: FIA Formula E Championship Jarno Trulli monaco eprix trulli formula e team vitantonio liuzzi

Lascia una risposta

 
Pinterest