Il team MS Amlin Andretti al Buenos Aires ePrix di Formula E

Il team MS Amlin Andretti al Buenos Aires ePrix di Formula E

16 feb, 2017

Fonte:


Buenos Aires, Argentina. 15 Febbraio 2017. Proprio a due passi dal parco dove sorge la statua del cinque volte campione mondiale di Formula Uno Juan Manuel Fangio che il Buenos Aires ePrix va in scena.

Si tratta di una illustrazione, non solo del passaggio dal passato al futuro dei motori e le corsa di auto elettriche sostenibili, ma anche un simbolo di amore delle corse da parte dei tifosi argentini. Il circuito di 2,480 Km in senso antiorario dispone di 12 curve ed è stato progettato specificamente per il FIA Championship da Santiago Garcia Remohí.

Nella prima Stagione, ha trionfato nella gara di Formula E più imprevedibile fino ad oggi, ora il portoghese torna nel team MS Amlin Andretti a fianco del compagno di squadra ed entrambi lavorano duro per catturare la loro prima vittoria della stagione 3. Il team Andretti Formula E entra nel weekend di gara di Buenos Aires con 18 punti in campionato, al quinto posto in classifica, un solo punto dietro al quarto posto in possesso della DS Virgin Racing.

“Non vediamo certamente l’ora di tornare in Argentina, siamo stati in grado di far funzionare la macchina abbastanza bene in passato. Penso che ognuno di noi senta il prurito di tornare a correre dopo tanto tempo. Andare in Argentina è molto di più di quello che siamo abituati dopo Marrakesh. Buenos Aires è in realtà la pista più veloce del calendario, in termini di velocità massima. Antonio ha vinto quella gara nel primo anno e noi, come Andretti, abbiamo tradizionalmente fatto abbastanza bene lì. E’ passato molto tempo dal momento che l’ultima gara e la gente ha lavorato molto duramente.”

- Roger Griffiths, Team Principal

“Buenos Aires è una delle mie città preferite in tutto il mondo ed è sempre bello venire qui. La pista ha uno dei rettilinei più lunghi, se non il più lungo, di tutto il calendario di Formula E. Questo ci permette di raggiungere elevata velocità, ma rende anche molto importante la gestione dei nostri livelli di batteria in modo di avere potenza sul rettilineo. La pista ha anche alcuni tratti molto tecnici che sono importanti per un buon tempo di qualifica. La temperatura sarà una limitazione, quindi dovremo vedere come la gara si svilupperà. Come squadra, penso che saremo molto forti questo weekend e stiamo cercando di segnare dei punti con le auto MS Amlin Andretti”.

“Buenos Aires è sempre stata un ottimo luogo per me. Ho vinto la mia prima gara di Formula E in questo circuito e poi l’anno scorso ero nella Superpole ed in gara ero secondo prima di avere un po’ di sfortuna. Il tracciato potrebbe davvero soddisfare il nostro propulsore, è l’opposto della pista a Marrakech. Se raggiungiamo il nostro potenziale, possiamo essere avanti e guadagnare alcuni buoni punti con entrambe le vetture. Questo è un luogo ideale per la Formula e – è sempre una gara divertente, con tribune piene ed è una città meravigliosa . Non vedo l’ora di tornare. Abbiamo avuto un po’ di pausa ed ora una buona corsa qui potrebbe davvero indirizzari nella giusta direzione per il resto della stagione. “

 

In English

MS Amlin Andretti Team at Formula E Buenos Aires ePrix

Source: MS Amlin Andretti

Buenos Aires, Argentina. 15th February 2017. Just a stone’s throw from the park that the Buenos Aires ePrix calls home is a statue of Juan Manuel Fangio and his title-winning FIA Formula One World Championship car. It’s an illustration not just of the transition from the past to the future of motorsport and sustainable electric racing, but also a symbol of Argentinian fans’ love of racing. The 2.480km anti-clockwise circuit features 12 turns and was designed specifically for the by Santiago Garcia Remohi.

In Season 1, Antonio Felix da Costa triumphed in the most unpredictable Formula E race to date, the Portuguese driver returns alongside MS Amlin Andretti teammate Robin Frijns as the duo works to capture their first victory of the Season 3. The Andretti Formula E team enters the Buenos Aires race weekend with 18 championship points, sitting fifth in the rankings, only one point behind fourth-place DS Virgin Racing.

“We are certainly looking forward to going back to Argentina, we have been able to make the car work pretty well there in the past. I think everyone is itching to get racing again after so long.    Going to Argentina is much more what we are used to after Marrakesh. Buenos Aires is actually the fastest track on the calendar in terms of maximum speed. Antonio won that race in the first year and we, as Andretti, have traditionally done pretty well there. There has been an awful lot going on since the last race and people have been working extremely hard.”

- Roger Griffiths, Team Principle

“Buenos Aires is one of my favorite cities in the world and it is always nice to come here. The track has one of, if not the longest, straights of all the tracks on the Formula E calendar. This allows us to build up a lot of speed but also makes it very important to manage our battery levels so we have power on the straight. The track also has some very technical sections which are important for a good qualifying time. Temperature will be a limitation so we will have to see how the race will develop. As a team, I think we will be very strong this weekend and we are looking to score some points in the MS Amlin Andretti cars.”

“Buenos Aires has always been a really good venue for me. I won my first Formula E race there, and then last year I was in SuperPole and ran second before I had some bad luck. The track layout could really suit our powertrain, the opposite of the track in Marrakesh. If we reach our potential, we can look forward to some good points with both cars here. This is a great place for Formula E – it’s always an entertaining race, with full grandstands, and it’s a wonderful city. I’m looking forward to coming back. We’ve had a little break, and now a good run here could really set us in the right direction for the rest of the season.”

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Antonio Felix da Costa FIA Formula E Championship formula e ms amlin andretti Robin Frijns roger grifdfiths

Lascia una risposta

 
Pinterest