Il NEXTEV TCR al Long Beach ePrix di Formula E

Il NEXTEV TCR al Long Beach ePrix di Formula E

3 apr, 2016

Fonte:

 

Long Beach, Callifornia. USA. Il sesto round del FIA Championship 2015/16 si è svolto oggi presso l’iconico circuito cittadino di Long Beach, in California, il luogo dove il team NEXTEV TCR ha raccolto la prima vittoria in gara nella prima stagione con l’attuale campione .

ha terminato la gara in 12esima posizione, mentre Nelson si è ritirato al 34esimo giro.

Oliver è stato sorteggiato nel gruppo 1 per le qualifiche ed ha segnato il 14esimo tempo. È stato promosso al 13 quando Antonio Felix Da Costa è stato squalificato dalla sessione. Oliver a mantenuto la sua posizione alla partenza della gara di 41 giri, ma è caduto al 14esimo posto al sesto giro e poi ha perso un’ulteriore posizione al giro 8. Al giro 16 Sebastien Buemi e Robin Frijns sono stati costretti ai box con danni per incidente, promuovendo Oliver alla 13esima posizione. Si è fermato al giro 22 ed è ritornato in pista in 13esima. Poi è salito fino al 12esimo posto al 34esimo giro dopo aver superato Mike Conway e poi fino all’11esimo un giro più tardi, quando Da Costa si è ritirato. Dopo un periodo di safety car, quando la bandiera è diventata verde e la corsa è ripresa a tre giri dalla bandiera a scacchi, Oliver ha perso una posizione quando è stato costretto a effettuare una schivata per evitare Jean Eric Vergne, cadendo alla 12esima, posizione in cui ha finito la gara.

Nelson uscì in qualifca nel Gruppo 3 e si è assicurato il 15esimo posto sulla griglia di partenza. Tuttavia, il team è stato penalizzato per dover cambiare il motore elettrico sulla vettura di Nelson ed è stato retrocesso al 17esimo sulla griglia di partenza e data una seconda sanzione di dieci secondi nel pitstop. Cadde così al 18esimo posto al primo giro per poi salire fino al 16esimo, proprio al 16esimo giro a causa dell’incidente tra Buemi e Frijns. Al giro 34 è stato costretto al ritiro anticipato dopo l’arresto in pista a causa di aver colpito il muro.

Oliver Turvey (automobile # 88):

“E’ stato un finale frustrante, perché anche se abbiamo faticato un po’ nei primi giri, ci siamo incontrati un po’ meglio nel primo stint ed abbiamo fatto un giro in più rispetto molti dei piloti davanti, così noi abbiamo avuto più energia nel secondo stint. Mi sentivo bene nella seconda macchina, ma poi la safety car è uscita proprio quando stavo per attaccare e cercare di superare un paio di auto. E’ stato un peccato perché avremmo potuto lottare per i punti. Anche nel corso dell’ultimo tornante Jean Eric Vergne ha avuto un problema e mi ha spinto largo, che mi ha causato una pennellata al muro. Tutto sommato è stato un peccato non essere in grado di fare meglio nel weekend”.

Nelson Piquet Jr. (automobile # 1):

“Purtroppo non c’era niente di più che potevamo fare in questo fine settimana. Ovviamente dobbiamo continuare a lavorare per il resto della stagione, ma è molto impegnativo. Quello che possiamo provare a fare il resto della stagione è lavorare per ottenere il giro più veloce, come Buemi ha fatto oggi, ma anche questo risulta difficile. Stavo cercando di essere più aggressivo in gara e andare a cercare il giro più veloce oggi per ottenere dei punti, ma non ha funzionato”.

, Presidente, NEXTEV:

“E ‘stato chiaramente un altro weekend di gara difficile per noi. Durante le qualifiche abbiamo contenuto il gap dalla pole position a poco più di un secondo, quindi il nostro approccio al miglioramento continuo sta pagando, ma abbiamo perso un motore.. nelle seconde prove libere quello di Nelson, che l’ha costretto a iniziare sul retro e che a sua volta ha causato il colpo contro il muro che alla fine l’ha portato al ritiro. E’ stato un peccato per Oliver mentre stava cercando una buona 11esima posizione, verso la fine della gara Jean Eric Verne ha rallentato improvvisamente ed ha portato Oliver a spazzolare del muro e ha finito al 13esimo posto”.

 

In English

NEXTEV TCR Formula E Team: Report

Source: NEXTEV TCR

 

Long Beach, California. USA. 2nd April 2016. The sixth round of the 2015/16 took place today at the iconic Long Beach street circuit in California, the location of NEXTEV TCR’s first race victory in season one with current Champion Nelson Piquet Jr. Oliver Turvey finished this season’s race in 12th position, while Nelson retired on lap 34.

Oliver was drawn out in Group 1 for qualifying and set the 14th fastest time. He was promoted to 13th when Antonio Felix Da Costa was disqualified from the session.  Oliver maintained position at the start of the 41-lap race, but fell to 14th on lap 6 and then lost a further position on lap 8. On lap 16 Sebastien Buemi and Robin Frijns were forced into the pits with crash damage, promoting Oliver to 13th. He pitted on lap 22 and emerged in 13th. He moved up to 12th on lap 34 after passing Mike Conway and then up to 11th a lap later when Da Costa pitted. After a safety car period, green flag racing resumed three laps to the chequered flag, and Oliver lost a position when he was forced to take evasive action to avoid Jean Eric Vergne, moving into 12th, the position in which he finished the race.

Nelson headed out in qualifying Group 3, and secured 15th on the grid. However, the team was penalized for having to change the eMotor on Nelson’s car, and he was demoted to 17th on the grid and given a ten second penalty in the pitstop. He fell to 18th on the first lap and moved up to 16th on lap 16 due to Buemi and Frijns’ accident damage. On lap 34 he was forced into early retirement after stopping out on track due to a brush with the wall.

Oliver Turvey (Car #88):

“It was a frustrating end because even though we struggled a bit in the opening laps, we caught up a bit in the first stint and we went one lap longer than a lot of the guys in front of us so we had more energy in the second stint. I felt good in the second car but then the safety car came out just when I was going to attack and try to overtake a couple of cars. That was a shame as we could have fought for points. Also in the last hairpin Jean Eric Vergne had a problem and pushed me wide, which caused me to brush the wall. All in all it was a shame not to be able to make the most of the weekend.”

Nelson Piquet Jr (Car #1):

“Unfortunately there wasn’t anything more we could do this weekend. Obviously we have to keep working for the rest of the season but it’s very challenging. What we can try to do the rest of the season is work to get the fastest lap like Buemi was doing today, but even that is going to be difficult. I was trying to be more aggressive in the race and go for fastest lap today to get the points but it didn’t work out.”

Martin Leach, President, NEXTEV:

“It was clearly another challenging race weekend for us.  During qualifying we closed the gap to pole position to down to just over one second, so our approach to continuous improvement is paying dividends. But we lost a motor in FP2 for Nelson, which meant he had to start at the back, and that caused a knock on of a series of things which eventually led to his retirement. It was a shame about Oliver as he was looking good for P11.  Towards the end of the race Jean Eric Verne slowed suddenly which resulted in Oliver brushing the wall and he finished P13.”

.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: FIA Formula E Championship formula e long beach eprix Martin Leach nelson piquet jr nextev tcr oliver turvey

Lascia una risposta

 
Pinterest