Il Michelin Pilot Sport EV2 al secondo ePrix di Monaco di Formula E

Il Michelin Pilot Sport EV2 al secondo ePrix di Monaco di Formula E

11 mag, 2017

Il pronto per il secondo ePrix di Monaco

Fonte:

 

Montecarlo, Monaco. 10 maggio 2017. Il secondo si svolgerà questo fine settimana (sabato 13 maggio), due anni dopo la prima visita del al Principato nel Maggio 2015, quando si è svolta la gara nella stagione inaugurale della categoria nel 2014/2015. Da allora il Principato ha espresso il desiderio di ospitare un ePrix di Formula E ogni due anni fino al 2021, aggiungendosi ogni due anni al Gran Premio di Formula 1. Entrambi gli eventi utilizzano una parte della famosa pista di Formula 1 e approfittano di gran parte delle infrastrutture di quest’ultima e di alcune delle sue tribune.

Al momento del primo Monaco ePrix, la serie nascente presentava macchine identiche che correvano su pneumatici Michelin Pilot Sport EV. Quest’anno è pertanto la prima visita a Monaco con le vetture dotate di powertrains e trasmissioni sviluppate dalle squadre. Non solo le vetture sono più potenti, ma la tecnologia che impiegano è migliorata significativamente negli ultimi 24 mesi.

Oltre a ciò, questo sarà il primo assaggio dei piloti nel famoso circuito stradale da 1.76 km del Principato (sei curve a destra e sei a sinistra) sul Michelin Pilot Sport EV2 di ultima generazione che ha sostituito l’EV all’inizio del campionato del 2016/2017.

“Siamo davvero nella bel mezzo della terza stagione di Formula E e l’esperienza delle squadre e delle vetture del campionato promette di produrre una gara ancora più veloce ed emozionante rispetto all’ePrix che abbiamo visto a Monaco nel 2015″, osserva Serge Grisin, responsabile della Programma Michelin Formula E. “L’ultima volta che eravamo qui, le temperature dell’aria e della pista arrivavano rispettivamente a 31°C e 50°C, ma i nostri pneumatici si sono comportati molto bene, con scarsa usura e con il battistrada quasi intatto alla fine della gara. La superficie del circuito ePrix è di altissima qualità, anche se alcune porzioni tendono ad essere più abrasive di altre. Anche così, abbiamo fiducia nella capacità di Michelin Pilot Sport EV2 di assimilare bene tutto questo nella sua evoluzione. Non è un segreto che sono pochi posti dove è facile superare a Monaco ma i piloti sanno che potranno contare sui loro pneumatici tutto il giorno”.

Il Michelin Pilot Sport EV2

Michelin è una delle forze fondatrici del FIA Formula E Championship e il suo obiettivo fin dall’inizio è stato quello di consegnare un pneumatico unico e resistente che sia resistente all’usura e in grado di correre in condizioni bagnate e asciutte.

Il Michelin Pilot Sport EV di prima generazione (EV = veicolo elettrico) è stato sviluppato soprattutto per la Formula E ed è stato il primo pneumatico del suo tipo concepito per un campionato di monoposto di classe mondiale. Grazie al suo battistrada e al diametro interno di 18 pollici, il Michelin Pilot Sport EV presenta un’incredibile somiglianza con un pneumatico stradale, ma include diverse tecnologie avanzate che, dopo essere state valutate in corsa, continueranno a trarre vantaggio dai conducenti dei veicoli quotidiani . Infatti, un certo numero di pneumatici Michelin stradali già utilizzano le lezioni apprese nella Formula E.

Il Michelin Pilot Sport EV2, che ha debuttato al turno di apertura del campionato 2016/2017, offre una maggiore efficienza energetica nelle corse automobilistiche. Grazie all’utilizzo di nuove tecnologie e materiali avanzati, la resistenza al rotolamento è inferiore del 16%, senza alcun pregiudizio per le altre caratteristiche relative alle prestazioni. Anche gli pneumatici anteriori e posteriori segnano rispettivamente risparmio di 1,1kg e 1,4kg, il che equivale a un guadagno totale di 5kg per ogni set di quattro. Ciò significa, a sua volta, l’utilizzo inferiore di materie prime di circa 2.500 kg nel corso della stagione e l’equivalente di 250 pneumatici in meno da trasportare in tutto il mondo. Il Micheliln Pilot Sport EV2 è il pneumatico più efficiente delle corse del motorsport.

Misure:

24 / 64-18 (anteriore) / 27 / 68-18 (posteriore), secondo il sistema utilizzato da Michelin Motorsport, cioè larghezza del battistrada (cm) / diametro esterno (cm) – diametro inerno (pollici). Questo equivale a 245 / 40R18 / 305 / 40R18 utilizzando il sistema di pneumatici stradali, cioè la larghezza totale dello pneumatico (mm) / aspect ratio (%) / diametro interno (pollici). La lettera “R” indica che si tratta di un pneumatico radiale.

 

In English

The Michelin Pilot Sport EV2 heads for Monaco’s second Formula E ePrix

Source: Michelin

Montecarlo, Monaco. 10th May 2017. The second Monaco ePrix takes place this weekend (Saturday, May 13), two years after the FIA Formula E Championship’s first visit to the Principality in May 2015 when it was a round of the competition’s inaugural series in 2014/2015. Since that time, the Principality has expressed a wish to host a Formula E fixture every two years until at least 2021, swapping biennially with the Historic Formula 1 Grand Prix. Both events use a portion of the famous Formula 1 track and take advantage of much of the latter’s infrastructure and some of its grandstands.

At the time of the first Monaco ePrix, the nascent series featured identical cars racing on Michelin Pilot Sport EV tyres. This year is consequently its first visit to Monaco starring single-seaters equipped with powertrains and transmissions developed by the teams. Not only are the cars more powerful as a result but the technology they employ has improved significantly over the past 24 months.

On top of that, this will be the drivers’ first taste of the Principality’s famous 1.76km street circuit (six right-hand and six left-hand turns) competing on the latest-generation new Michelin Pilot Sport EV2 tyre that superseded the ‘EV’ at the beginning of the 2016/2017 championship.

“We are really into the thick of Formula E’s third season and the teams’ experience of the cars and championship promises to produce an even faster and more exciting race than the ePrix we saw in Monaco in 2015,” notes Serge Grisin, manager of Michelin’s Formula E programme. “The last time we were here, the air and track temperatures reached as high as 31°C and 50°C respectively but our tyres performed extremely well, with little wear and the tread pretty much intact at the end of day. The ePrix circuit’s surface is of a very high quality, although certain portions tend to be more abrasive than others. Even so, we have every confidence in the Michelin Pilot Sport EV2’s ability to take all this in its stride. It is no secret that are few places where it is easy to overtake in Monaco but the drivers know they will be able to count on their tyres the whole day.”

The Michelin Pilot Sport EV2

Michelin is one of the founding forces behind the creation of the FIA Formula E Championship and its objective from the outset has been to deliver a single, durable tyre that is both resistant to wear and capable of racing in wet and dry conditions alike.

The first-generation Michelin Pilot Sport EV (EV = Electric Vehicle) was developed especially for Formula E and was the first tyre of its type to be conceived for a world class single-seater racing championship. Thanks to its patterned tread and interior diameter of 18 inches, the Michelin Pilot Sport EV bears a striking resemblance to a road tyre, yet it packs several advanced technologies which, after being evaluated in racing, will go on to benefit the drivers of everyday vehicles. Indeed, a number of Michelin road tyres already make use of the lessons that have been learned in Formula E.

The Michelin Pilot Sport EV2, which made its debut at the opening round of the 2016/2017 championship, takes energy efficiency in motor racing another step forward. Thanks to the use of new technologies and advanced materials, its rolling resistance is 16 percent lower, with no detriment to its other performance-related characteristics. The front and rear tyres also mark weight savings of 1.1kg and 1.4kg respectively, which equates to a total gain of 5kg per set of four. That in turn means the use of some 2,500kg less raw materials over the course of the season and the equivalent of 250 fewer tyres to be transported around the world. The Michelin Pilot Sport EV2 is motor racing’s most efficient tyre.

Sizes:

24/64-18 (front) / 27/68-18 (rear), in accordance with the system used by Michelin Motorsport, i.e. tread band width (cm) / exterior diameter (cm) – rim diameter (inches). This is equivalent to 245/40R18 / 305/40R18 using the road tyre system, i.e. overall tyre width (mm) / aspect ratio (%) / rim diameter (inches). The letter ‘R’ indicates that it is a radial tyre.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: FIA Formula E Championship formula e michelin Michelin Pilot Sport EV2 monaco eprix pneumatico sergè grisin

Lascia una risposta

 
Pinterest