I veicoli elettrici nella MPG Marathon 2014

I veicoli elettrici nella MPG Marathon 2014

23 ago, 2014

Fonte: Fleet Management

 

Gloucester, Gran Bretagna. 22 agosto 2014. La presenza di veicoli elettrici caratterizzerà fortemente questo anno la per la prima volta – ma i piloti dovranno pianificare attentamente i loro punti di ricarica, se vogliono arrivare primi nella loro classe.

I veicoli elettrici puri prenderanno parte a fianco di quello dotati del range extender e degli  ibridi plug-in per la prima volta nel famoso spettacolo di eco-guida, che è ancora una volta sponsorizzato da e e organizzato dalla rivista .

Le tre nuove classi di veicoli stanno unendo le vetture diesel e benzina con motore più familiari e furgoni che prendono tradizionalmente parte all’evento, che quest’anno si svolge nel pittoresco Cotswolds e le aspre Brecon Beacons dal mercoledì 8 ottobre al giovedì 9 ottobre.

Diverse iscrizioni di veicoli elettrici sono già state ricevute. Proprio l’editor di automobilismo di Fleet World, . è entrato con una pura elettrica , mentre un team di società di leasing ALD Automotive tenterà il percorso in una completamente elettrica.

Dovranno fare il miglior uso possibile della rete di ricarica ospitata nelle stazioni di servizio sulla rotta di 360 miglia, e saranno giudicati su quanta potenza consumeranno durante il percorso.

L’elettricità sarà misurata a 13p per kilowattora, mentre qualsiasi combustibile che i veicoli ibridi benzina o diesel consumeranno, verrà anche preso in considerazione.

L’organizzatore d’eventi, , ha dichiarato:

“Quest’anno nella MPG Marathon saranno in mostra i più recenti sviluppi nei veicoli alimentati con carburanti alternativi, compresi i veicoli elettrici puri, quelli con autonomia estesa e gli ibridi plug-in, per la prima volta. Essi si sfideranno nella loro stessa classe accanto ai modelli con motore a combustione interna più convenzionali, ma sempre più efficienti.

“Come non possiamo misurare l’mpg dei veicoli elettrici in modo convenzionale, abbiamo messo a punto un metodo per misurare l’energia che consumano nel completamento del corso, sulla base di un valore nozionale di 13p per chilowattora per l’energia elettrica utilizzata.

“Verranno anche misurati i combustibili fossili utilizzati da tutti i veicoli che non possono completare il percorso senza fare affidamento ai loro motori convenzionali.

“I piloti dovranno pianificare la loro ricarica molto attentamente e in punti di ricarica pre-identificati per garantire di mantenere i loro veicoli elettrici completamente carichi quando è praticamente possibile.

“In tal modo, replicheranno le condizioni di guida reali che il crescente numero di conducenti di flotte che utilizzano veicoli elettrici incontrano ogni giorno lavorativo. Promette di essere una sfida interessante” – ha detto.

Quest’anno la MPG Marathon, giunta alla sua quattordicesima edizione, avrà sede presso il lussuoso Cotswold Water Park Four Pillars Hotel vicino a Cirencester, nel Gloucestershire. Sarà ancora una volta organizzato per dimostrare che una combinazione di automobili a basso consumo, alimentati da combustibili avanzati, con la tecnologia pianificazione del percorso e le competenze di eco-guida può essere impiegata per gestire con successo l’aumento del costo del carburante.

“Quest’anno la Maratona MPG mostrerà come una combinazione di veicolo e conducente può fare una differenza enorme per i costi del carburante e le emissioni, e dimostrare quanto effettivamente tale costo può essere gestito attraverso il raggiungimento di consumo di carburante eccezionale”, ha detto Ross Durkin.

“Come nell’evento dello scorso anno, ai concorrenti verrà nuovamente richiesto di trovare il proprio percorso tra una serie di punti fissi, più o meno allo stesso modo che qualsiasi driver normale sarebbe tenuto a fare.

“Tutte le vetture saranno nuovamente dotate di apparecchiature di monitoraggio di inseguimento, così sapremo esattamente dove è stato ogni auto e fino a che punto ha viaggiato. Le iscrizioni sono aperte e si sta cercando di avere una gamma variata di veicoli altamente competitivi per l’evento di quest’anno”, ha aggiunto Durkin.

L’evento è aperto a gestori di flotte, rappresentanti dei servizi delle flotte, contractor di noleggio e di leasing e gestori di flotte aziende ed a chiunque sia coinvolto dal settore automobilistico.

Negli anni precedenti, la più prestigiosa sfida di guida in economia del Regno Unito ha attirato celebrità, giornalisti specializzati, accademici e figure di alto livello del settore automobilistico, il tutto cercando di vedere se riescono a completare il percorso prescelto usando il meno carburante possibile.

Il record si trova molto in alto come registrato nell’evento dello scorso anno che è stato vinto da e dal , che hanno raggiunto una media incredibile di 88.69 mpg sul percorso totale di 339,3 miglia.

Alla guida di una Ford Fiesta ECOnetic 1.6 con motore diesel modello Titanium, sono stati seguiti da altri 23 veicoli con un ampio caleidoscopio di competenze di guida. La coppia ha già confermato che tenteranno di difendere la loro corona di nuovo quest’anno.

Ci sono otto classi principali di autovetture quest’anno alla MPG Marathon, limitate ad un tetto massimo di emissioni di carbonio di 190 g/km, come segue:

Classe 1: Autovetture alimentate a benzina con emissioni di CO2 di 110 g/km o meno

Classe 2: Autovetture alimentate a benzina con emissioni di CO2 di 111g/km o più

Classe 3: Autoveicoli alimentati a diesel con emissioni di CO2 di 110 g/km o meno

Classe 4: Autoveicoli alimentati a diesel con emissioni di CO2 di 111g/km o più

Classe 5: Autovetture alimentate da sistemi di propulsione ibridi

Classe 6: Autovetture alimentate da sistemi di trazione ibrida plug-in

Classe 7: Autovetture alimentate da sistemi di azionamento ibrido range-extender

Classe 8: veicoli completamente elettrici

Ci sono anche cinque classi di veicoli commerciali leggeri, che non avranno un massimale di carbonio, come segue:

Classe 9: furgoni leggeri e furgoni derivati ​​- PTT inferiore a 2001 kg

Classe 10: piccoli furgoni – PTT compreso tra 2001kg e 2600 kg

Classe 11: furgoni medi – PTT compreso tra 2601kg e 2800 kg

Classe 12: furgoni medi – PTT compreso tra 2801kg e 3499 kg

Classe 13: Large Vans – PTT di 3500kg

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: ALD Automotive alex grant Fleet World leicestershire county council mpg marathon nick chapman nissan leaf renault zoe rosemary omero Ross Durkin Shell FuelSave

Lascia una risposta

 
Pinterest