Hyundai Ioniq ibrida stabilisce il nuovo Land Speed ​​Record

Hyundai Ioniq ibrida stabilisce il nuovo Land Speed ​​Record

3 nov, 2016

di Stephen Edelstein

Fonte: GreenCarReports

 

, Utah. USA. 2 Novembre 2016. Chi ha detto che gli ibridi non possono essere veloce?

Le di Bonneville, nello Utah, sono il banco di prova principale per i tentativi di di velocità su terra, attirando ogni anno decine di auto da corsa appositamente costruite e veicoli di produzione modificati.

Quest’anno, una delle vetture che ha segnato un record è stata una berlina ibrida .

Una Ioniq modificata ha stabilito un nuovo record certificato FIA nella classe di vetture ibride basata sulla produzione, ottenendo 157,825 mph.

Tale velocità è in realtà una media presa da diversi punti sul percorso. Hyundai sostiene che l’Ibrida Ioniq ha raggiunto una velocità massima di 160,7 mph.

Il tentativo di record di velocità è stato intrapreso dagli ingegneri di .

Hanno cominciato con una stock Ioniq ibrida, che Hyundai dice che sarà in vendita entro la fine di quest’anno.

Un modello di Ioniq elettrica verrà lanciato allo stesso tempo di quello ibrido, con una versione plug GreenCarReports -in ibrida a seguito nel 2017.

Per il tentativo di record di velocità, l’Ibrida Ioniq ha mantenuto il suo powertrain di serie, costituito da un motore da 1.6 litri a 4 cilindri e la trasmissione a doppia frizione a 6 marce, con un motore elettrico inserito tra di loro.

Ma gli ingegneri hanno sostituito i sistemi meno restrittivi di aspirazione e scarico per il motore a benzina, ed hanno ricalibrati il software dell’unità di controllo del powertrain.

Essi hanno inoltre rimosso il sistema di aria condizionata e gli accessori optional ed hanno aggiunto un sistema di iniezione di protossido di azoto.

Hyundai non cita la potenza dell’auto di record di velocità, ma la somma totale di queste modifiche significa che probabilmente produce molto più dei 139 cavalli di potenza della Ioniq ibrida di serie.

Per abbassare la resistenza, gli ingegneri hanno anche sostituito la fascia anteriore più sottile rispetto al modello Ioniq elettrico, hanno apportate alcune modifiche al sottoscocca della vettura, e dotata di copricerchi aerodinamici.

L’interno è stato sventrato, e dotata di un roll-bar, sedile da corsa con 6 punti di attacco, e il sistema di soppressione del fuoco.

Dopo il suo tentativo di record di velocità su terra, l’Ibrida Ioniq è stata esposta al SEMA Show di Las Vegas.

E’ stata probabilmente l’unica degli ibridi in mostra in occasione della fiera annuale del settore aftermarket.

Forse Hyundai tornerà l’anno prossimo con un altro record di auto di velocità su terra … forse questa volta un Ioniq elettrica?

Video

Potete vedere il video nel seguente link:

target="_blank">

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: bonneville hyundai ioniq Hyundai Motor America record Salt Flats

Lascia una risposta

 
Pinterest