Grandi obiettivi del Team ABT nella gara di casa a Berlino

Grandi obiettivi del Team ABT nella gara di casa a Berlino

18 mag, 2016

ABT ha grandi obiettivi per la gara di casa di a Berlino

Fonte:

 

Berlino, Germania. La Formula E viene in Germania ed il prossimo weekend, Berlin mette in scena la gara di casa per l’ABT Schaeffler Audi Sport e il suo pilota . Insieme al suo compagno di squadra e leader del campionato , il pilota di Kempten mira a ispirare i fan che verranno a vedere la gara di auto elettriche e preferibilmente festeggiare sul podio nel pomeriggio di Sabato.

“Sarà certamente una grande sensazione di guidare attraverso la nostra capitale nella mia auto da corsa – l’eccitazione sta crescendo di giorno in giorno”, dice Daniel Abt.

A 23 anni di età il più giovane pilota sulla griglia di partenza è stato costantemente tra i più veloci in pista in questa stagione, ma sovente non è stato in grado di mostrare il suo vero potenziale. Recentemente, Abt ha festeggiato il podio negli Stati Uniti e attualmente si trova davanti a nomi illustri come Senna e Piquet nella classifica generale.

“La classifica non mi interessa. Voglio finire sul podio nella mia gara di casa e festeggiare con i tifosi tedeschi”, dice Abt. “Per di più; è il modo migliore per aiutare Lucas nella lotta per il titolo e di portare il nostro team in alto nella classifica a squadre. Sappiamo che possiamo raggiungere qualcosa di grande con il nostro pacchetto e una performance superiore a livello di squadra. Vi prometto che faremo di tutto per vincere un trofeo.”

Mentre prima l’aeroporto di Tempelhof ha ospitato il circo della Formula E nella sua prima tedesca lo scorso anno, il paddock ora si sposta al centro della città: la pista lunga 1,927 km corre lungo la Karl-Marx-Allee e la Strausberger Platz, la pit lane è situata nell’Alexanderplatz quasi all’ombra della torre della televisione.

“La Formula E ha raggiunto ancora un altro punto culminante con la posizione al centro della nostra capitale”, dice il capo del team Hans-Jürgen Abt. “Complimenti a tutta la squadra dell’organizzazione e grazie alla città ed a tutti i berlinesi per farci sentire i benvenuti.”

Dal punto di vista sportivo, la gara di casa per ABT Schaeffler Audi Sport non potrebbe essere più imprevedibile: dopo che l’ePrix di Mosca ha dovuto essere annullato, solo tre gare si svolgeranno da qui alla fine del campionato, con 90 punti in palio prima dell’assegnazione del titolo. Una cosa è già chiara: il campionato si deciderà solo nelle ultime due gare, il 2 ed il 3 Luglio. Prima della gara di Berlino, Lucas di Grassi è in testa della la classifica generale con undici punti, ma in teoria molti altri piloti hanno possibilità di portarsi il bottino del campionato oltre al principale rivale Sébastien Buemi.

“Il nostro obiettivo è il campionato”, dice Lucas di Grassi.

Il brasiliano ha dominato la stagione finora. In sette gare è salito sul podio sei volte e ha vinto tre gare. E’ stato spogliato di un altra convincente vittoria in Messico perché la sua auto era appena sotto il limite di peso minimo previsto.

“Dopo due vittorie consecutive negli Stati Uniti e Parigi, siamo in un momento che ci proponiamo di continuare a Berlino. Ma non stiamo andando a perdere tempo ed a fare calcoli, ma in realtà ci concentriamo al cento per cento su un altro lavoro senza errori”, dice di Grassi. “La nostra macchina è vincente, il nostro team si mantiene fresco e rimane concentrato quando la pressione aumenta – in questo modo siamo in grado di vincere la gara di casa.”

ABT has big goals for the home Formula E race in Berlin

Source: ABT Schaeffler Audi Sport

Berlin, Germany. 16 May 2016. Formula E comes to Germany: this coming weekend, Berlin stages the home race for ABT Schaeffler Audi Sport and its driver Daniel Abt. Together with his team mate and championship leader Lucas di Grassi, the Kempten based racer aims to inspire the fans when the electric racing series appears and as preferably celebrate on the podium on Saturday afternoon.

“It’ll certainly be a great feeling to drive through our capital city in my race car – the excitement is growing from day to day,” says Daniel Abt.

At 23 years of age the youngest driver on the grid has constantly been one of the fastest on track this season, but has often be unable to show his true potential. Recently, Abt celebrated a podium finish in the USA and currently lies ahead of such illustrious names like Senna or Piquet in the overall rankings.

“The standings don’t interest me. I want to finish on the podium in my home race and celebrate with the German fans,” says Abt. “Furthermore; it’s the best way to help Lucas in the title battle and to bring along our team in the team classification. We know that we can achieve something great with our package and a top team performance. I promise that we’ll do everything to win a trophy.”

While the former airport in Tempelhof hosted the Formula E circus on its German premiere last year, the paddock now moves to the city center: The 1.927 kilometer long track runs along the Karl-Marx-Allee and the Strausberger Platz, the pit lane is located on Alexanderplatz almost in the shadow of the television tower.

“Formula E has achieved yet another highlight with the location at the heart of our capital,” says Team Boss Hans-Jürgen Abt. “Congratulations to the entire organization team and thanks to the city and all the Berliners for making us feel so welcome.”

From the sporting aspect, the home race for ABT Schaeffler Audi Sport could hardly be more unpredictable: after the ePrix in Moscow had to be cancelled, only three races will be run with 90 points up for grabs before the title is decided. One thing is already clear: the championship will only be decided in the final races on July 2 and 3 in London. Before the outing in Berlin, Lucas di Grassi heads the overall standings by eleven points, theoretically several other drivers are bidding for the championship spoils in addition to arch rival Sébastien Buemi.

“Our goal is the championship,” says Lucas di Grassi.

The Brazilian has dominated the season so far. In seven races he has mounted the podium six times and won three races. He was stripped of one other convincing victory in Mexico because his car was just under the stipulated minimum weight limit.

“After two consecutive victories in the USA and Paris, we are on a roll which we aim to continue in Berlin. But we’re not going to waste time on making calculations, but in fact concentrate one hundred per cent on another error free job,” says di Grassi. “Our car is a winner, our team keeps cool and stays focused when the pressure is on – in this way we can win the home race.”

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: ABT Schaeffler Audi Sport berlino eprix Daniel Abt FIA Formula E Championship formula e Hans Jürgen Abt lucas di grassi

Lascia una risposta

 
Pinterest