Formula E. Powertrain o Powerpain (propulsori o dolori…)

Formula E. Powertrain o Powerpain (propulsori o dolori…)

9 set, 2015

Giocando con le parole in inglese, nel sito ufficiale della si fa il punto della situazione mentre le vetture sono già “impacchettate” alla volta di Pechino

Il titolo è emblematico… o Powerpain che tradotto sarebbe propulsori… o power (potenza) pain (dolori)… considerando i problemi di alcune squadre

Ecco un interessante panorama prima della gara all’ombra dello stadio olimpico di Pechino

Fonte: Formula E

 

Park, Gran Bretagna. 7 Settembre 2015. Il conto alla rovescia alla prima gara della stagione a Pechino è già iniziato …

No ci saranno altre prove e non si potrà aggiungere ulteriore chilometraggio. Con le macchine imballate via e già in viaggio verso la Cina, le squadre non saranno in grado di completare altri giri di prova fino alla prima sessione di prove libere nel Parco Olimpico di Pechino.

I test pre-campionato evocano sempre un certo numero di previsioni selvaggie e una grande quantità di speculazioni. Chi gestiva una simulazione di qualifica adeguata? Oppure erano appena fuochi di paglia? Andando verso la seconda stagione di Formula E, si possono fare già certe gerarchie tra le squadre con i nuovi propulsori …

 

Abt Schaeffler Audi Sport – giri totali: 245, miglior tempo: 1m29s920s (1°)

Con i vari nuovi suoni su e giù per la corsia box della Formula E è stato molto più di un particolare fischio il lavoro al team Abt.  Il particolare ronzio al passo del nuovo propulsore Abt Schaeffler sicuramente ha catturato l’attenzione della folla a Donington, ma i tempi sul giro della squadra tedesca hanno anche sollevato qualche sopracciglia.

Con tempi molto bassi e record sul giro, è stato Lucas di Grassi che ha stabilito il tempo migliore, facendo segnare il giro più veloce attraverso i sei giorni di test e l’unico pilota a rompere la barriera di 1m30s. Daniel Abt ha assicurato il secondo giro più veloce dei test pre-stagione e così i piloti del team Abt sono rimasti al top della classifica.

Tuttavia, non è solo la velocità mostrata ma anche il pacchetto del team Abt che si è anche dimostrato affidabile percorrendo 245 giri. Avranno un vantaggio rispetto ai loro rivali diretti a Pechino?

 

Andretti – giri totali: 84, miglior tempo: 1m31s434 (8°)

Come nel caso di molte delle squadre non è stata una facile introduzioni alla nuova tecnologia di trasmissione per la seconda stagione quella del team Andretti. La squadra ha sofferto di una serie di problemi tecnici e di problemi di software che alla fine l’hanno costretta a tornare al motore McLaren dello scorso anno.

Prima di ritornare al powertrain della prima stagione Andretti era riuscito solo a completare un totale di 16 giri senza segnare un tempo rappresentativo. L’ultimo giorno per gentile concessione di Simona de Silvestro e Robin Frijns il team è riuscito a percorrere complessivamente 68 giri. Saranno migliorati i dividendi di paga dell’affidabilità nelle gare di apertura?

 

Dragon Racing – giri totali: 366, miglior tempo: 1m30s860 (5°)

Essendo l’unica squadra cliente in Formula E, Dragon Racing cercherà di estrarre il massimo dal suo nuovo propulsore nel confronto diretto con i fornitori Venturi.

Il motore Venturi ha dimostrato di essere uno dei pacchetti più affidabili sulla griglia di partenza con entrambe le squadre a riscuottere complessivi 811 giri durante i test pre-campionato.

Entrambi Jerome D’Ambrosio e Loic Duval hanno mostrato un ritmo costante, ma potranno replicare il secondo posto nel campionato squadre nella scorsa stagione?

 

DS Virgin Racing – giri totali: 311, miglior tempo: 1m30s451 (3°)

I vincitori della gara finale della stagione inaugurale della neo-branded squadra DS Virgin Racing spera di portare un po’ di slancio nel campionato di quest’anno.

Il due volte vincitore in Formula E Sam Bird ha concluso i test pre-campionato con il quarto tempo, mezzo secondo dietro di Lucas di Grassi. Il team ha raccolto moltissimi dati utili ed ha percorso molti chilometri, con un totale di 311 giri.

Con l’arrivo di Jean-Eric Vergne alla squadra, la partnership e l’atmosfera nella DS Virgin potrebbe rivelarsi simile al suono del loro nuovo propulsore … tranquillo ma fiducioso.

 

E.dams Renault – giri totali: 426, miglior tempo: 1m30s382 (2°)

E ‘stato un altro solido periodo di test pre-campionato per e.dams Renault che hanno mostrato lampi di ritmo a titolo definitivo nelle mani di Sebastien Buemi e Nicolas Prost.

Alla fine della seconda giornata Buemi aveva migliorato il tempo di classifica su sei delle sette giornate di test di Formula E a Donington Park. Il team si è focalizzato sul passo di gara e sull’affidabilità, con entrambi i piloti che hanno percorso su un totale di 426 giri, secondo solo a Venturi.

La Renault e.dams non hanno segnato tempi abbastanza rapidi per finire nella top-five delle posizioni… ma che cosa i campioni della squadra hanno lasciato di riserva?

 

Mahindra Racing – giri totali: 415, miglior tempo: 1m30s670 (4°)

C’era un’atmosfera positiva all’interno del garage Mahindra durante i test pre-campionato, ed il team ha dimostrato velocità e affidabilità in abbondanza.

Con l’arrivo di Nick Heidfeld dalla Venturi e il nuovo powertrain M2Electro, Mahindra cercherà di migliorare il suo ottavo posto finale in classifica della scorsa stagione.

Sia Heidfeld che il compagno di squadra Bruno Senna hanno completati tempi sul giro quasi identici per terminare il test sesto e settimo rispettivamente.

 

Nextev TCR – giri totali: 221, miglior tempo: 1m33s679 (9°)

Potrebbe rivelarsi una gara di casa difficile per Nextev TCR a Pechino con i test pre-stagione che non hanno fornito la quantità di dati da gestire che la squadra avrebbe sperato.

Nei due giorni di apertura hanno girato poco con i nuovi powertrain ma la squadra sembrava di aver progredita quando la sessione di test si è conclusa. Non ci sono stati interessanti tempi sul giro e sia il Campione di Formula E Nelson Piquet Jr e Oliver Turvey hanno fatto registrare i due tempi più lenti nel corso dei sei giorni.

Sarà la squadra in grado di fare una sorpresa e sfidare sul terreno di casa intorno al giardino del Parco Olimpico?

 

Team Aguri – giri totali: 358, miglior tempo: 1m31s185 (7°)

Proprio come Andretti, il team Aguri si trova nella situazione di attesa di vedere quanto le altre squadre hanno guadagnato con i nuovi propulsori.

La prima stagione ha dimostrato che l’unità McLaren è un pacchetto forte e affidabile, questo potrebbe andare a suo beneficio se altre squadre dovessero lottare per arrivare alla bandiera a scacchi.

Il Team Aguri ha provato con cinque piloti in sei giorni di test con solo Nathanael Berthon ad aver provato la maggior quantità di volte. Il francese Nicolas Lapierre ha completato più giri in un solo giorno con 78 tornate a Donington.

 

Trulli – totale 7 giri, miglior tempo: n/a

E’ stata una pre-season di perseveranza per Trulli e forse potrebbe essere qualcosa di simile nei primi mesi della stagione quando la squadra dovrà fare i conti con il nuovo propulsore Motomatica.

Il team è riuscito a fare solo sette giri in totale, proprio nell’ultimo giorno di test, ma Vitantonio Liuzzi non è stato in grado di impostare un tempo rappresentativo sul giro. C’era la possibilità di tornare a utilizzare il vecchio propulsore con le caratteristiche della prima stagione, ma il team si è impegnato ad utilizzare le prime tre gare come sessioni di test nel tentativo di riportare la macchina ed il powertrain di nuovo in pista a livelli competitivi.

 

Venturi – giri totali: 445, miglior tempo: 1m30s923 (6a)

Venturi sta cercando di colpire di nuovo e dimostrare a se stessa che il suo nuovo propulsore  è valido, dopo la stagione di debutto nel corso della quale la velocità della squadra non è stata accompagnata dai suoi risultati.

Entrambi i piloti ha dimostrato un ritmo veloce ed un passo costante, ma è l’affidabilità del nuovo propulsore quello che ha impressionato di più. Stephane Sarrazin e il Campione Mondiale di Formula Uno 1997 Jacques Villeneuve hanno percorso complessivamente il maggior numero di giri nei test pre-campionato con un totale di 445.

 

Tempi più veloci combinati e giri completati

Lucas di Grassi, Abt Schaeffler Audi Sport – 1:29.920s (106)

Daniel Abt, Abt Schaeffler Audi Sport – 1:30.250s (139)

Sebastien Buemi, Renault e.dams – 1:30.382s (209)

Sam Bird, DS Virgin Racing – 1:30.451s (146)

Nicolas Prost, Renault e.dams – 1:30.513s (217)

Bruno Senna, Mahindra Racing – 1:30.670s (220)

Nick Heidfeld, Mahindra Racing – 1:30.674s (195)

Jerome D’Ambrosio, Dragon Racing – 1:30.860s (188)

Stephane Sarrazin, Venturi – 1:30.923s (228)

Jean-Eric Vergne, DS Virgin Racing – 1:30.925s (165)

Loic Duval, Dragon Racing – 1:31.144s (178)

Nathanael Berthon, Team Aguri – 1:31.185s (115)

Jacques Villeneuve, Venturi – 1:31.193s (217)

Robin Frijns, Andretti – 1:31.434s (37)

Tom Dillman, Team Aguri – 1:32.369s (66)

Salvador Duran, Team Aguri – 1:32.549s (61)

Stefano Coletti, Team Aguri – 1:32.573s (38)

Nicolas Lapierre, Team Aguri – 1:32.694s (78)

Simona de Silvestro, Andretti – 1:33.180s (47)

Nelson Piquet Jr, NEXTEV TCR – 1:33.679s (95)

Oliver Turvey, NEXTEV TCR – 1:34.203s (126)

 

In English

Testing round-up – Powertrain or Powerpain

 

Source: Formula E

 

Donington Park, United Kingdom. 7 September 2015. The countdown is on to the first race of the season in Beijing…

No more testing, no more mileage and no more tweaking. With the cars packed away and already on their way to China, the teams won’t be able to complete any more running till the first practice session around the Olympic Park.

Pre-season testing always conjures up a number of wild predictions and a large amount of speculation. Who ran a proper qualifying simulation? Were they just sandbagging? But heading into the second season of Formula E, where do the teams stand in the pecking order with the new powertrains…

Abt Schaeffler Audi Sport – total laps: 245, best time: 1:29.920s (1st)

With the various new sounds up and down the Formula E pitlane it was very much a case of whistle while you work at Abt. The high pitch whir of the new Abt Schaeffler powertrain certainly caught the attention of the crowd at Donington but the lap times of the German team also raised a few eyebrows.

With times tumbling and lap records being broken, it was Lucas di Grassi who set the headline time, clocking the quickest lap across the six test days and the only driver to break the 1:30s barrier. Daniel Abt secured the second fastest lap of pre-season testing to ensure both Abt drivers stayed at the top of the pile.

However, it wasn’t just speed on show as the Abt package also proved reliable covering 245 laps. Do they have an edge over their rivals heading to Beijing?

Andretti – total laps: 84, best time: 1:31.434s (8th)

As was the case for many of the teams it wasn’t the easiest of introductions to the new powertrain technology for season two at Andretti. The team suffered from a number of technical issues and software problems which eventually forced the team to revert to last year’s McLaren motor.

Before reverting to the season one powertrain Andretti had only managed to complete a total of 16 laps without setting a representative time. On the last day courtesy of Simona de Silvestro and Robin Frijns the team managed to clock a combined 68 laps. Will improved reliability pay dividends in the opening races?

Dragon Racing – total laps: 366, best time: 1:30.860s (5th)

Being the only customer team in Formula E, Dragon Racing will be looking to extract the maximum out of its new powertrain in direct comparison with suppliers Venturi.

The Venturi motor has shown to be one of the most reliable packages on the grid with both teams racking up a combined 811 laps throughout pre-season testing.

Both Jerome D’Ambrosio and Loic Duval displayed consistent pace but can they replicate the second place finish in the teams’ championship last season?

DS Virgin Racing – total laps: 311, best time: 1:30.451s (3rd)

Winners of the final race in the inaugural season, the newly-branded DS Virgin Racing team will hope to carry some of that momentum into this year’s championship.

Two-time Formula E race winner Sam Bird ended pre-season testing with the fourth fastest time, half a second adrift of Lucas di Grassi. The team collected a lot of useful data and covered plenty of mileage with a total of 311 laps.

With the arrival of Jean-Eric Vergne at the team, the partnership and atmosphere at DS Virgin could prove to be similar to the sound of their new powertrain… quiet but confident.

Renault e.dams – total laps: 426, best time: 1:30.382 (2nd)

It’s been another solid pre-season testing period for Renault e.dams who showed flashes of outright pace in the hands of Sebastien Buemi and Nicolas Prost.

At the end of day two Buemi had topped the timesheets on six of the seven Formula E test days at Donington Park. The team focussed on race pace and reliability, with both drivers racking up a total of 426 laps, second only to Venturi.

The Renault e.dams pairing recorded times quick enough to finish in the top-five positions but what do the teams’ champions have left in reserve?

Mahindra Racing – total laps: 415, best time: 1:30.670s (4th)

There was a positive vibe inside the Mahindra garage throughout pre-season testing, with the team demonstrating speed and reliability in abundance.

With the arrival of Nick Heidfeld from Venturi and the new M2Electro, Mahindra will be looking to improve on its eighth place finish in the standings last season.

Both Heidfeld and team-mate Bruno Senna completed almost identical lap times to end testing sixth and seventh respectively.

NEXTEV TCR – total laps: 221, best time: 1:33.679s (9th)

It may prove to be a tricky home race for NEXTEV TCR in Beijing with pre-season testing not providing the amount of running the team would have hoped for.

The opening two days produced limited running with new powertrain gremlins but the team looked to make progress as testing came to a close. There were no headline-chasing lap times as the Formula E champion Nelson Piquet Jr and Oliver Turvey clocked the two slowest times over the six days.

Will the team be able to spring a surprise and challenge on home soil around the grounds of the Olympic Park?

Team Aguri – total laps: 358, best time: 1:31.185s (7th)

Much like Andretti, Team Aguri finds itself in the situation of waiting to see how much gains the other teams have made with the new powertrains.

The season one McLaren unit is a proven strong and reliable package, which may work to its benefit if other teams struggle to make it to the chequered flag.

Team Aguri ran five drivers across the six test days with only Nathanael Berthon being handed multiple outings. Frenchman Nicolas Lapierre completed the most laps on a single day with 78.

Trulli – total laps 7, best time: n/a

It was a pre-season of perseverance for Trulli and it may well be more of the same in the opening months of the season as the team get to grips with the new Motomatica powertrain.

The team only managed seven laps in total, which came on the final day of testing but Vitantonio Liuzzi was unable to set a representative lap time. There was the option to revert to using the old-spec powertrain but the team have committed to using the first three races as test sessions in a bid to get the car and powertrain back on track.

Venturi – total laps: 445, best time: 1:30.923s (6th)

Venturi is looking to hit back and prove itself and its new powertrain from the word go after a debut season during which the team’s speed was not matched by its results.

Both drivers displayed strong and consistent pace, but it was the reliability of the new powertrain that impressed the most. Stephane Sarrazin and the 1997 Formula 1 world champion Jacques Villeneuve covered the most number of laps in pre-season testing with a combined total of 445.

Combined fastest times and laps completed

Lucas di Grassi, Abt Schaeffler Audi Sport – 1:29.920s (106)

Daniel Abt, Abt Schaeffler Audi Sport – 1:30.250s (139)

Sebastien Buemi, Renault e.dams – 1:30.382s (209)

Sam Bird, DS Virgin Racing – 1:30.451s (146)

Nicolas Prost, Renault e.dams – 1:30.513s (217)

Bruno Senna, Mahindra Racing – 1:30.670s (220)

Nick Heidfeld, Mahindra Racing – 1:30.674s (195)

Jerome D’Ambrosio, Dragon Racing – 1:30.860s (188)

Stephane Sarrazin, Venturi – 1:30.923s (228)

Jean-Eric Vergne, DS Virgin Racing – 1:30.925s (165)

Loic Duval, Dragon Racing – 1:31.144s (178)

Nathanael Berthon, Team Aguri – 1:31.185s (115)

Jacques Villeneuve, Venturi – 1:31.193s (217)

Robin Frijns, Andretti – 1:31.434s (37)

Tom Dillman, Team Aguri – 1:32.369s (66)

Salvador Duran, Team Aguri – 1:32.549s (61)

Stefano Coletti, Team Aguri – 1:32.573s (38)

Nicolas Lapierre, Team Aguri – 1:32.694s (78)

Simona de Silvestro, Andretti – 1:33.180s (47)

Nelson Piquet Jr, NEXTEV TCR – 1:33.679s (95)

Oliver Turvey, NEXTEV TCR – 1:34.203s (126)

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: donington FIA Formula E Championship formula e powertrain

Lascia una risposta

 
Pinterest