Formula E lancia la Super Pole

Formula E lancia la Super Pole

20 set, 2015

Fonte:

 

Londra, Gran Bretagna. 18 Settembre 2015. La lotta per garantire la Julius Baer pole position per le gare di questa stagione di Formula E sarà decisa con cinque auto, in un periodo di 15 minuti di shoot-out.

Come è avvenuto nella prima stagione, i piloti saranno inseriti in quattro gruppi di cinque attraverso una lotteria. Tuttavia, queste sessioni sono state ora ridotte a soli sei minuti. Questo significa che i piloti avevano solo il tempo per effettuare il giro di uscita, un giro di riscaldamento a 170kW e un giro lanciato a 200kW.

I complessivi cinque piloti più veloci di queste quattro sessioni usciranno poi ad uno ad uno nella shoot-out. Il quinto pilota più veloce della fase a gironi uscirà per primo, quando attraversa la linea per iniziare il suo giro veloce, la spia della pitlane diventerà verde e il quarto pilota più veloci potrà uscire in pista e così via.

Ancora una volta il vincitore della pole position riceverà tre punti. L’ordine dei piloti in Super Pole determinerà i primi cinque posti sulla griglia di partenza, con i posti dal 6° al 20esimo ordinati per i tempi più veloci stabiliti durante i gironi di qualificazione.

“Spingere la vettura al limite e sfiorare le pareti intorno ad un circuito cittadino in qualifica è un vero spettacolo e uno dei punti forti di una gara di Formula E”, ha detto il CEO di Formula E . “Con questo nuovo formato delle qualifiche ci assicuriamo che la battaglia per la pole position scenderà al filo – come suggerisce il nome si tratta di ‘super’!”

Il concetto di Super Pole è attualmente oggetto di ratifica da parte del Consiglio Mondiale della FIA.

 

In English

 

Formula E launches Super Pole shoot-out

 

Source: Formula E

 

London, United Kingdom. 18 September 2015. The fight to secure Julius Baer pole position for this season’s Formula E races will be decided in a five-car, 15-minute shoot-out.

As was the case in season one, the drivers will be placed into four groups of five by means of a lottery. However, these sessions have now been shortened to just six minutes. This means the drivers will only have time for an out-lap, a warm-up lap at 170kW and one flying lap at 200kW.

The overall five fastest drivers from these four sessions will then go out one by one in the Super Pole shoot-out. The fifth fastest driver from the group stages goes out first, when he crosses the line to start his flying lap, the pitlane light turns green and the fourth fastest driver heads out onto the track and so on.

Once again the pole position winner will receive three points. The order of the drivers in Super Pole will determine the first five places on the grid, with spots 6-20 ranked by the fastest times set during the qualifying groups.

“Pushing the car to the limit and brushing against the walls around a street circuit in qualifying is a real spectacle and one of the highlights of a Formula E event,” said Formula E CEO Alejandro Agag. “With this new qualifying format it will ensure the battle for pole position will go down to the wire – as the name suggests it’s ‘super’!”

The Super Pole concept is currently subject to ratification by the FIA World Motor Sport Council.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Alejandro Agag FIA Formula E Championship formula e super pole

Lascia una risposta

 
Pinterest