NEXTEV TCR punta ad aumentare il vantaggio

NEXTEV TCR punta ad aumentare il vantaggio

6 giu, 2015

mira ad estendere la leadership del campionato

Il team cinese punta a rafforzare la sua prima posizone nella splendida cornice di Mosca

Fonte: NEXTEV TCR

 

Mosca, Russia. 5 Giugno 2015. Sullo sfondo del maestoso Cremlino e la bellissima Cattedrale di St.Basil e la Piazza Rossa, NEXTEV Cina Racing si prepara ad estendere la leadership nel campionato piloti di .

Nelson Piquet non prevede alcuna tattica difensiva;

“Ogni fine settimana cerchiamo di dare tutto. Cerchiamo di fare del nostro meglio, di essere preparati e arrivare nella migliore forma possibile. Ovviamente quasi alla fine del campionato, avendo un vantaggio in termini di punti ci offre una posizione leggermente migliore, forse non dobbiamo prendere tanti rischi come alcuni degli altri team. Tuttavia, abbiamo ancora avuto modo di lavorare duro come chiunque altro per continuare o estendere questa leadership”.

“Berlino è stato un circuito diverso rispetto a tutti gli altri con la sua superficie di calcestruzzo e l’ampia carreggiata, ovviamente abbiamo perso qualcosa in qualifica. In gara però ci siamo rifatti ancora una volta, passando dal 13esimo al quarto posto”

Tuttavia, qui a Mosca la pista sembra più un circuito cittadino vero, come la maggior parte dei circuiti dove siamo stati quest’anno. Irregolare, stretto, presa bassa, di nuovo nella nostra zona di comfort, direi”.

“La strategia avrà un ruolo piuttosto importante, a seconda della probabilità di safety car. Le nostre simulazioni non hanno evidenziato qualcosa di drastico. Ovviamente dobbiamo risparmiare energia, alcune parti del circuito sono migliori di altre per il risparmio energetico. In generale è una pista interessante, curve ad alta velocità, chicane e tornanti, molto da guadagnare e da perdere, dovremo essere intelligenti e il più efficienti possibile”.

è tornato a correre per NEXTEV TCR a Mosca la vettura che era di Charles Pic.

Antonio è contento di aver impiegato molto tempo nel simulatore nella Campos Racing a Valencia.

“E’ sicuramente molto utile, perché è difficile provenire da una categoria completamente diversa ed entrare in Formula E di nuovo poco prima della gara. L’obiettivo principale sarà quello di recuperare il ritardo con questi ragazzi e arrivare ad essere veloce. Il tempo in pista è molto limitato domani. La pratica di simulazione mi ha aiutato a regolare la mia guida attorno a questa vettura. La squadra sta andando molto bene con Nelson, sono molto competitivi. Spero di poter soddisfare le aspettative, sapendo che probabilmente non sarò veloce come alcuni degli altri che sono sulla via del campionato, ma se tutto va secondo i piani mi aspetto di essere in grado di raggiungere un buon risultato”.


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: antonio garcia FIA Formula E Championship formula e moscow eprix nelson piquet jr nextev tcr

Lascia una risposta

 
Pinterest