Esordio della nuova Toyota TS030 Hybrid

Esordio della nuova Toyota TS030 Hybrid

30 apr, 2013

Esordio stagionale della nuova

Fonte: Toyota Motor Italia

Roma, Italia. 29 aprile 2013. La nuova TS030 HYBRID è finalmente pronta per scendere in pista. L’esordio è atteso per il weekend prossimo in occasione della Sei Ore di Spa-Francorchamps, seconda tappa del Campionato Mondiale FIA Endurance.

Dopo aver ottenuto la terza e quarta posizione sul circuito di Silverstone con le specifiche 2012, TOYOTA Racing si presenta sul tracciato belga con una TS030 HYBRID tutta nuova.

La macchina n° 7 sarà pilotata da , e , quest’ultimo alla sua prima apparizione del 2013 a causa degli impegni in Super Formula.

Dopo aver conquistato il podio di Silverstone, , e si ripresenteranno in pista a bordo della stessa TS030 n° 8 di Silverstone.

La nuova TS030 HYBRID presenta diverse modifiche al telaio e alla trasmissione, realizzate per garantire migliori prestazioni, maggiore affidabilità e funzionalità.

Il nuovo pacchetto aerodinamico, monoscocca compresa, permetterà performance ulteriormente migliorate riducendo al tempo stesso l’impatto derivante dall’aumento di 15kg del peso minimo delle macchine LMP1, così come previsto dal nuovo regolamento 2013.

Il sistema “Toyota Hybrid System – Racing” utilizzerà l’esclusivo super-accumulatore studiato per offrire una spinta aggiuntiva di 300CV ai 530 già erogati dal motore 3.4 litri V8 benzina.

In vista dei cambiamenti radicali previsti per il 2014 dal nuovo regolamento, la Motor Sport Division Toyota di Higashifuji ha lavorato per migliorare e prefezionare la trasmissione esistente in maniera tale da garantire alle componenti maggiori prestazioni, efficienza e affidabilità.

La leadership mondiale di Toyota nella tecnologia ibrida è stata recentemente confermata con il superamento dei 5 milioni di vetture hybrid vendute nel mondo.

Il weekend di Spa inizierà venerdì con due sessioni di prove (09:00-11:00 e 14:30-16:30), seguite dalle qualifiche della sera (18:50-19:20). La giornata di sabato inizierà invece con il warm-up del mattino (09:00-09:20), seguito alle 14:30 dal semaforo verde che darà inizio alle sei ore di gara.

, Team President, ha dichiarato:

“Insieme alla Fuji Speedway, Spa rappresenta per noi uno dei due circuiti di casa, distante soli 120 km dalla sede della TOYOTA Motorsport GmbH (TMG), e quindi il luogo ideale in cui esordire con la nuova macchina. A Silverstone, Audi ci ha fatto capire che dovremo lavorare sodo per tornare ai livelli della scorsa stagione, e ritengo che le nuove specifiche possano consentirci di fare il salto di qualità. Nonostante questo, ho comunque fiducia nella macchina 2012, e sarà interessante vedere che tipo di piega prenderà la gara. La presenza dello staff TMG sarà una motivazione in più per dimostrare la nostra forza.”

 

Alex Wurz (n° 7):

“Non vedo l’ora di scendere in pista con la nuova macchina, e di lavorare di nuovo al fianco di Kazuki. I test sono andati bene, e sono ansioso di vedere la nuova TS030 HYBRID all’opera. L’obiettivo è quello di migliorare il risultato di Silverstone e di mettere a punto la nuova auto. Le condizioni meteorologiche di Spa sono sempre imprevedibili. Il tracciato asciutto regala sempre ottime sensazioni, perché Spa è un circuito veloce e molto divertente, l’ideale per la categoria LMP1. Se dovesse piovere diventerebbe tutto più difficile, ma Spa resta comunque fantastica anche in condizioni più impegnative.”

 

Nicolas Lapierre (n° 7):

“A Spa sarà importante capire a che punto siamo arrivati rispetto alle Audi. Dopo la delusione di Silverstone vogliamo sfruttare al massimo la nuova macchina. Sarà la prima occasione per vedere all’opera tutti e tre i piloti della nostra squadra, un ottimo banco di prova in vista di Le Mans. Adoro Spa perché conservo ottimi ricordi al riguardo, quindi lo considero il circuito ideale per avvicinarci al grande evento di Le Mans. Sono anche felice di ritrovare Kazuki. Abbiamo lavorato insieme durante i test, ma l’ultima gara al suo fianco risale a Fuji dello scorso anno.”

 

Kazuki Nakajima (n° 7):

“Sono felice di tornare a correre con TOYOTA Racing. Dopo aver lavorato così bene durante i test, sono finalmente pronto per scendere di nuovo in pista. L’immagine più vivida nella mia memoria è quella della vittoria sulla Fuji Speedway dello scorso anno, spero quindi di rientrare nel team sulla scia di questo successo. Spa è un ottimo tracciato, anche se purtroppo non mi ha mai regalato troppe soddisfazioni, quindi voglio battere il mio record personale. Abbiamo due macchine con specifiche differenti e sarà interessante vederle a confronto, ricordando che stiamo preparandoci per Le Mans.”

 

Anthony Davidson (n° 8):

“Aspetto con ansia di tornare a Spa, anche perché la mia ultima apparizione su questo circuito risale alla vittoria LMP1 del 2011. Le condizioni meteorologiche non mi interessano, il tempo è sempre variabile e sono convinto di avere una macchina veloce sia sull’asciutto che sul bagnato. Dal punto di vista tecnico sarà interessante vedere il confronto tra la nuova macchina e la versione 2012, oltre ovviamente al confronto con le due Audi. Ci darà un’idea delle reali potenzialità dei team. La nostra squadra avrà ancora a disposizione il pacchetto aerodinamico 2012, quindi penso che potremo dimostrarci competitivi. Mi aspetto una gara davvero interessante.”

 

Stéphane Sarrazin (n° 8):

“Adoro correre sul circuito di Spa a bordo di una LMP1, e non vedo l’ora di sperimentare il sistema ibrido della TS030 HYBRID per la prima volta su questo tracciato! Si tratta dell’ultima tappa prima di Le Mans, e quindi di un appuntamento estremamente importante. Speriamo di poter lottare per la testa della gara, e magari anche di vincerla. Ho già vinto la 24 Ore di Spa nel 2008, e ricordo il cambiamento continuo delle condizioni meteo. Sono pronto a tutto, e faremo del nostro meglio per migliorare il risultato di Silverstone.”

 

Sébastien Buemi (n° 8):

“Non vedo l’ora di arrivare a Spa dopo il mio primo podio di Silverstone. È un tracciato che mi piace, sicuramente uno dei più belli al mondo. Lo conosco bene perché ci ho gareggiato in diverse categorie, ma mai con una LMP1, quindi mi aspetto una giornata impegnativa. I nostri compagni della n° 7 avranno a disposizione la nuova macchina, e spero che possano concretizzare tutti i progressi che abbiamo fatto in fase di sviluppo. Per quanto riguarda noi, spingeremo al massimo la nostra TS030 HYBRID 2012 per dimostrarci ancora una volta competitivi.”

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Alex Wurz Anthony Davidson Kazuki Nakajima Nicolas Lapierre Sébastien Buemi spa francorchamps Stéphane Sarrazin toyota TS030 hybrid WEC Yoshiaki Kinoshita

Lascia una risposta

 
Pinterest