ENEL Energie Rinnovabili parter della Formula E

ENEL Energie Rinnovabili parter della Formula E

18 mag, 2016

Energie Rinnovabili parter del

Fonte:

 

Roma, Italia. 17 maggio 2016. ENEL collabora con il FIA Formula E Championship – prima serie di corse completamente elettrica al mondo – dopo aver annunciato un accordo per diventare Official Power Partner del campionato. L’annuncio è stato fatto durante un evento tenutosi oggi presso l’Arte e Architettura Contemporanea MAXXI di Roma.

Formula E sta collaborando con il leader globale di energia di Enel per promuovere il progresso della infrastruttura tecnologica potere del campionato.

Il CEO di Formula E ha dichiarato:

“Siamo lieti di dare il benvenuto a Enel come Official Power Partner della Formula E. Le soluzioni che metteranno in atto per consentire a tutti i nostri eventi di essere carbon neutral rafforza la nostra convinzione che il commercio, lo sport ed il divertimento possono essere eseguiti in modo completamente sostenibile. Si tratta di una nuova entusiasmante avventura e non vedo l’ora di testimoniare gli sviluppi dell’erogazione di energia sostenibile, che è il risultato di questa partnership”.

, Amministratore Delegato e Direttore Generale del Gruppo Enel, ha dichiarato:

“Siamo lieti di collaborare con il team di Formula E e di prestare la nostra competenza per accelerare la digitalizzazione della loro infrastruttura di gestione dell’energia e di alimentazione attraverso le nostre tecnologie di generazione di energia rinnovabile. Enel e Formula E sono partner naturali, entrambi abbracciamo le interessanti opportunità della mobilità elettrica, le smart cities e la rivoluzione energetica pulita. Ora stiamo unendo le forze per continuare con il nostro lavoro pionieristico nel campo dell’innovazione tecnologica per i veicoli del futuro.”

Enel si impegna con la Formula E ad ottimizzare la sua produzione di energia pulita, la distribuzione e la gestione, attraverso le proprie soluzioni energetiche avanzate. La partnership avrà la luce verde al prossimo Berlino ePrix, che si svolgerà il 21 maggio e l’accordo siglato include inizialmente le prossime due stagioni, con la possibilità di estendere l’accordo al di là della stagione 2017/18.

Enel sta progettando una mini rete energetica completamente digitalizzata per la Formula E, utilizzando la tecnologia smart metering della società per monitorare il consumo di energia e dare ai fan la possibilità di interagire con un sistema energetico avanzato in tempo reale. Nella stagione in corso, Enel gradualmente distribuirà i suoi contatori intelligenti ed il sistema di gestione dell’energia, dei dati di raccolta sul consumo di energia per ogni squadra in ogni gara.

Una mini grid trasportabile finirà per garantire che le gare del campionato continuino ad essere senza sforzo supplementare per qualsiasi rete elettrica esistente. Enel fornirà inoltre la sua tecnologia di illuminazione a LED per le zone intorno a ciascun circuito, così come la creazione di proprie colonne di ricarica per gli appassionati che arrivano ad ogni ePrix nei propri veicoli elettrici.

Con la stagione 2017/18, la Formula E sarà pronta a schierare una combinazione di pannelli solari e generatori alimentati a glicerina collegati ad un sistema di storage altamente innovativo che distribuirà energia durante l’evento in caso di necessità. Enel esaminerà anche l’installazione di pannelli solari in altre aree in ogni sede.

Con Enel a guidare lo sviluppo delle tecnologie di generazione da fonti rinnovabili, le reti intelligenti e soluzioni di e-mobility nel settore energetico, Formula E offre al Gruppo un test a terra hi-tech per il continuo sviluppo delle sue tecnologie per l’energia verde.

Inoltre, dopo la firma dell’accordo di partenariato, l’intere operazioni di Formula E diventeranno carbon neutral. Di conseguenza, il Berlino ePrix diventa la primo gara automobilistica in assoluto carbon neutral. Attualmente Formula E genera circa 30.000 tonnellate di anidride carbonica ogni anno, che, secondo i dati dell’Agenzia di Protezione Ambientale degli Stati Uniti, è equivalente alle emissioni medie di CO2 annue di oltre 2.700 case americane.

La maggior parte del CO2 generato dal campionato viene dal trasporto del materiale nel corso della stagione. Enel quindi lavorerà con Formula E per compensare progressivamente tali emissioni attraverso la diffusione di tecnologie di energia rinnovabile di Enel.

 

In English

ENEL’s renewables and smart technology solutions to power the FIA Formula E Championship

Source: Formula E

Rome, Italy. May 17 2016. Enel has teamed up with the FIA Formula E Championship – the world’s first fully-electric racing series – after announcing an agreement to become the championship’s Official Power Partner. The announcement was made at an event held today at the MAXXI Contemporary Art and Architecture museum in Rome.

Formula E is partnering with global energy leader Enel to promote the advancement of the championship’s power technology infrastructure.

Formula E CEO Alejandro Agag said:

“We are delighted to welcome Enel as the Official Power Partner of Formula E. The solutions that they will put in place to allow all of our events to be carbon neutral reinforces our belief that business, sport and entertainment can be run in a fully sustainable way. This is a very exciting new venture and I look forward to witnessing the developments in sustainable power delivery that comes as a result of this partnership.”

Francesco Starace, CEO and General Manager of the Enel Group, said:

“We are delighted to be partnering with the Formula E team to lend our expertise in accelerating the digitisation of their energy management infrastructure and powering them through our renewable energy generation technologies. Enel and Formula E are natural partners, as we both embrace the exciting opportunities in electric mobility, smart cities and the clean energy revolution. We are now joining forces to continue with our pioneering work in the field of technological innovation for the vehicles of the future.”

Enel will work with Formula E to optimise its clean energy generation, distribution and management, showcasing its advanced energy solutions. The partnership gets the green light at the upcoming Berlin ePrix, which takes place on May 21st, and will run through the following two seasons, with the possibility to extend the agreement beyond the 2017/18 season.

Enel is designing a fully digitised energy mini-grid for Formula E, using the company’s smart metering technology to monitor power usage and give fans the chance to interact with an advanced energy system in real time. In the current season, Enel will gradually deploy its smart meters and energy management system, harvesting data on energy usage for each team and across the event at every race.

A transportable mini-grid will eventually ensure that the championship’s races continue to place no extra strain on any existing electricity grid. Enel will also provide its LED lighting technology for areas around each circuit, as well as setting up its own charging columns for fans arriving at each ePrix in their own electric vehicles.

By the 2017/18 season, Formula E will be ready to deploy a combination of solar panels and glycerine-fed generators connected to a highly innovative storage system that will distribute energy at the event whenever needed. Enel will also look at installing solar panels in other areas at each venue.

With Enel driving the development of renewable generation technologies, smart grids and e-mobility solutions in the energy sector, Formula E offers the Group a hi-tech testing ground for the ongoing development of its green power technologies.

Furthermore, following the signing of the partnership agreement, the entire Formula E operations will become carbon neutral. Consequently, the Berlin ePrix becomes the first-ever carbon neutral motor race. Currently Formula E generates around 30,000 tonnes of carbon dioxide each year, which, according to the United States Environmental Protection Agency data, is equivalent to the average annual CO2 emissions of over 2,700 American homes.

The majority of CO2 generated by the championship comes from the transportation of equipment over the course of the season. Enel will therefore work with Formula E to progressively offset those emissions through the deployment of Enel’s renewable energy technologies.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Alejandro Agag enel FIA Formula E Championship formula e francesco starace

Lascia una risposta

 
Pinterest