Endurance: doppietta Audi a Silverstone

Endurance: doppietta Audi a Silverstone

17 apr, 2013

doppietta per Audi a

• Primo successo per la nuova
• Allan McNish festeggia la vittoria a casa con Loïc Duval e Tom Kristensen
• Secondo trionfo per le auto ibride Audi nella stagione 2013

Ingolstadt, Germania e Silverstone Gran Bretagna. 14 aprile 2013. Audi inizia il FIA 2013 (WEC) nel miglior stile dei campioni. Le due Audi R18 e-tron Quattro hanno dominato la 6 Ore di Silverstone ed hanno meritatamente conquistato una doppietta. Per Audi, dopo l’uno-due conquistato nelle 12 Ore di Sebring (gara fuori campionato) dello scorso marzo, questo è il secondo successo di quest’anno della vettura sportiva.

Per la prima volta, Audi ha vinto il famoso RAC Tourist Trophy. Il tradizionale trofeo messo in palio dal lontano 1905 che è stato il premio principale della manifestazione di apertura del WEC 2013.

Lo scozzese Allan McNish (GB), è stato lieto di vincere questo importante trofeo nella gara di casa, insieme a Tom Kristensen (DK) che era in griglia per la prima volta con il suo nuovo compagno di squadra Loïc Duval (F).

Il trio è ora leader della classifica dei piloti nel campionato WEC con un vantaggio di sette punti.

Nella quinta ora di gara, dopo 151 giri, sono passati in vantaggio.

Nonostante una escursione mentre doppiavano un’altra auto e un cambio gomme supplementare McNish ha recuperato il tempo perso e ha tagliato il traguardo con 3.4 secondi di vantaggio.

Fin dall’inizio, una battaglia emozionante si è svolta con lo sfidante Toyota.

Allan McNish con l’Audi numero 2 ha afferrato la testa per la prima volta al sesto giro.

La vettura gemella con il numero 1 guidata da Marcel Fässler/André Lotterer/Benoît Tréluyer (CH / D / F) hanno completato il primo e secondo posto Audi della fase iniziale.

Al giro 77, lo svizzero ha lottato ed ha preso la prima posizione.

Un difetto del semiasse anteriore sinistro dopo quattro ore di gara ha fatto pensare che sistema ibrido della vettura numero 1 non avrebbe potuto più fornire la sua potenza alle ruote anteriori.

Con questo problema nella loro vettura, gli attuali campioni del mondo hanno dovuto ammettere la sconfitta.
Nell’impegnativa battaglia tecnologica delle migliori auto sportive ibride, Audi come l’anno scorso si è aggiudicata la vittoria davanti a Toyota nella gara di Silverstone.

Le due R18 e-tron quattro sono state impostate con un particolare elevato carico aerodinamico.

Il piccolo limitatore previsto dalla normativa di quest’anno ha ridotto la potenza dell’Audi LMP.

Gli ingegneri Audi Sport hanno lavorato compensando questo svantaggio, includendo lo sviluppo di un motore speciale. Inoltre, il serbatoio di 58 litri di capacità di carburante della vettura sportiva ibrida diesel, essendo circa il 20 per cento più piccolo di quello della benzina della concorrente Toyota ha dovuto eseguire rifornimenti in più brevi intervalli di tempo per Audi.

Nonostante un ulteriore sosta di rifornimento, Audi è riuscita a vincere con un vantaggio di un giro di fronte alla miglior Toyota che è giunta al terzo posto.

Tra solo tre settimane, la prossima gara è all’ordine del giorno. A Spa-Francorchamps, il 4 maggio, Audi metterà in campo tre R18 e-tron Quattro in gara per la prima volta quest’anno, in preparazione per le 24 Ore di Le Mans.

Classifica Finale

1 Duval/Kristensen/McNish (Audi R18 e-tron quattro) 197 laps
2 Fässler/Lotterer/Tréluyer (Audi R18 e-tron quattro) + 3.462s
3 Buemi/Davidson/Sarrazin (Toyota) – 1 lap
4 Lapierre/Wurz (Toyota) – 1 lap
5 Heidfeld/Jani/Prost (Lola-Toyota) – 4 laps
6 Beche/Belicchi/Cheng (Lola-Toyota) – 7 laps
7 Graves/Pizzonia/Walker (Oreca-Nissan) – 13 laps
8 Brundle/Heinemeier-Hansson/Pla (Morgan-Nissan) – 14 laps
9 Dyson/Kimber-Smith/Marsal (Zytek-Nissan) – 17 laps
10 Kaffer/Perez Companc/Minassian (Oreca-Nissan) – 18 laps

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: audi motorsport Audi R18 e-tron quattro Campionato Mondiale Endurance Silverstone WEC

Lascia una risposta

 
Pinterest