Electric Motor News in Formula E a Montecarlo

Electric Motor News in Formula E a Montecarlo

6 mag, 2015

Si raddoppiano gli sforzi della nostra testata per portare le informazioni della Formula E nel Principato

Electric Motor News insieme all’ex pilota ed ora cameraman che promuove “

sponsor della trasferta monegasca

di Marcelo Padin

Direttore Editoriale Electric Motor News

 

Marcelo Padin a Donington, all'inizio dell'avventura in Formula E

Trezzo sull’Adda (MI). 6 Maggio 2015. Sembra incredibile che dopo ventiquattro anni dal Gran Premio 4E tenutosi a Bologna nel 1991 due dei protagonisti ci si trovino ancora sulla strada dei veicoli elettrici.

Eppure è così, perché quella di Bologna nel 1991 è stata la prima gara di auto elettriche che il sottoscritto a visto, mentre Andrea Pavone Coppola che accompagnerà Electric Motor News al Monaco ePrix di Formula E era uno dei piloti del Team bolognese Boxel di .

Inaugurazione della stazione di ricarica Evbility di Osio Sotto (Foto archivio Electric Motor News)

Andrea Pavone Coppola oltre alla collaborazione in veste di cameraman è diventato regista e promotore del Documentario “Il Coraggio del Boxel” nel quale si parla della figura e delle idee di Paolo Pasquini e della sua creatura Boxel, che ancora attualmente è in giro in servizio in alcune città.

Completa il team di Electric Motor News del Monaco ePrix l’azienda Evbility che si è fortemente impegnata nell’allestimento di stazioni di ricarica per veicoli elettrici nella bergamasca.

La nostra testata è l’unica in Italia ad aver seguito in prima persona tutte le gare del FIA Formula E Championship, dalla China alla Malesia, dal Sud al Nordamerica… ed ora inizia il rush finale che ci porterà alla chiusura della prima stagione con le due gare di Londra di fine giugno.

Riguardo questa nuova esperienza, Andrea Pavone Coppola ha detto:

La loncandina del film documentario "Il Coraggio del Boxel"

“Che dopo le prime gare pioneristiche europee di vetture elettriche degli anni ’80, sia finalmente partito il primo campionato mondiale di Formula E, lo dobbiamo alla FIA ed in particolar modo a Jean Todt che ha avuto il coraggio e la perseveranza di varare questo mondiale di Formula “pulita”!

Che Marcelo Padin, direttore della prima rivista italiana di auto elettriche (’92) abbia ben voluto la nostra collaborazione, non può che darmi gioia!

Sono assolutamente interessato alla promulgazione della mobilità sostenibile, tanto che dopo aver partecipato come pilota a tre stagioni nelle competizioni del 4e (gare organizzate da Enrico De Vita di Quattroruote), degli anni ’80-’90, mi sono dedicato, come regista documentarista, al film “IL Coraggio del BOXEL” che racconta le vicissitudini del costruttore geniale Paolo Pasquini che contro il parere di tanti spese la propria vita per la mobilità sostenibile, costruendo ed omologando il BOXEL che di fatto fu la prima vettura originale elettrica omologata in Italia (con la quale mi sposto quotidianamente), e creando una serie di innumerevoli veicoli ed oggetti atti a rendere la nostra vita ed il nostro ambiente più sostenibile.

Se Bologna o l’Italia avessero seguito le sue idee, oggi in questo settore saremmo all’avanguardia.

La mia collaborazione con Marcelo è anche attraverso queste idee che Paolo Pasquini ci regalò!

Grazie Marcelo, andiamo insieme avanti “sostenibilmente”.

Diverso lo stato d’animo dei responsabili di Evbility dovuto all’atto di vandalismo subito nella stazione di ricarica di Dalmine e di cui ci occupiamo proprio oggi in un altro articolo di Electric Motor News.

 

.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Andrea Pavone Coppola EVbility il coraggio del boxel paolo pasquini

Lascia una risposta

 
Pinterest