DS Virgin Racing cerca un altro exploit in Messico

DS Virgin Racing cerca un altro exploit in Messico

11 mar, 2016

Dopo aver vinto l’ePrix di Buenos Aires, DS Virgin Racing è determinata a bissare il successo sabato 12 marzo. Il team correrà sui 2.092 metri dell’Autódromo Hermanos Rodríguez, nel cuore del Messico.

Fonte: DS Automobiles Italia

 

Città del Messico, Messico. 11 Marzo 2016. Dopo il primo successo della stagione, DS Virgin Racing si appresta ad affrontare una nuova sfida. Sarà la prima volta in Messico per la , le incognite non mancano ma il team arriverà preparato e motivato, sulla scia dell’entusiasmo dato dalla scorsa vittoria. Autore della pole position e leader per tutta la corsa a Buenos Aires, tenterà di ripetersi per consolidare la sua posizione nei top 3 e permettere a DS Virgin Racing di continuare la rimonta in classifica generale.

Sam Bird:

«Mi sento benissimo. A Buenos Aires ero fiducioso perché conoscevo il tracciato. In Messico non abbiamo questa fortuna ma ho un buon feeling con la vettura e punto di nuovo al primo posto. I due piloti che mi precedono in classifica hanno un grande talento e saranno molto combattivi, ma lo sarò anch’io».

Dopo la vittoria in Argentina, Bird è a 24 punti dal brasiliano Lucas di Grassi e a 28 dal leader, lo svizzero Sébastien Buemi.

Situato nel cuore del Messico, lo storico Autódromo Hermanos Rodríguez unisce il meglio del vecchio e del nuovo circuito. Con 189 curve e una lunghezza di 2.092 metri, il tracciato dell’ePrix de México è la versione più corta e scorrevole di quello utilizzato dalla Formula 1 lo scorso anno. Ad assistere a quella che promette di essere una delle gare più belle della stagione si attendono 40.000 spettatori.

Anche il francese Jean-Éric Vergne vuole fare una bella performance:

«Non vedo l’ora di essere lì. Non ho ottenuto i risultati che speravo nelle scorse gare. Farò di tutto per riuscirci questa volta. Sono contento di andare in Messico. Conosco bene la zona ed è fantastica, e l’atmosfera nel circuito sarà eccezionale. Ho già corso in Messico e i fan sono incredibili».

Alex Tai , Direttore di DS Virgin Racing, team che ha fatto grandi progressi dall’inizio della seconda stagione.

«La giornata di prove a Punta del Este ci ha permesso di fare un grande passo avanti. Abbiamo migliorato molti aspetti della DSV-01 e siamo particolarmente soddisfatti del nuovo software sviluppato per Buenos Aires. Tutto questo ha permesso ai piloti di gestire in modo più efficace l’energia delle batterie. Comunque restiamo realistici. Ambiziosi ma realistici. Credo che continueremo a migliorare. L’ePrix di Buenos Aires ha dimostrato che siamo capaci di tener testa ai leader. Il nostro prossimo obiettivo è di essere costanti e arrivare sempre sul podio fino al termine della stagione».

I fan possono votare per il FanBoost dall’applicazione ufficiale, al sito Internet  www.fiaformulae.com/fanboost oppure su Twitter e Instagram, utilizzando l’hashtag #Fanboost seguito da #SamBird o #JeanEricVergne.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: FIA Formula E Championship formula e jean eric vergne sam bird

Lascia una risposta

 
Pinterest